© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Il Pagellone del Gando

Il pagellone del Gando: Fidenza in media salvezza, Camera, Vascelli e Adorni entrano e decidono

Il pagellone del Gando: Fidenza in media salvezza, Camera, Vascelli e Adorni entrano e decidono

Nuovo appuntamento con "Il pagellone del Gando". Come ogni lunedì la rubrica racconta, anche in chiave ironica, i protagonisti, nel bene e nel male, della domenica calcistica delle squadre della provincia di Parma. Sugli scudi il Fidenza, con un ruolino di marcia di tutto rispetto nel girone di ritorno, ma anche i cambi azzeccati di Basilica 2000, Busseto e Marzolara.

PROMOSSI

FIDENZA: 8
Premiare il solo Dallaglio sarebbe riduttivo per i meriti di un Fidenza gagliardo, capace di piegare una delle squadre più forti della Serie D. L’attacco stenta sempre, ma la difesa ha fatto progressi straordinari: un gol solo preso nelle ultime sei partite, in cui sono arrivati 11 punti, dei 20 totali portati a casa dalla squadra di Mantelli nel 2012 in 13 match (contro i 16 del girone di andata). Una media da salvezza, magari anche diretta, oggi distante solo 2 punti.

LUCA CAMERA: 7,5
(Attaccante Basilica 2000)
Le metamorfosi calcistiche. Avanti di un gol a fine primo tempo il Rocca 68 di mister Germini, il grande ex dell’incontro, pregustava già la vendetta. Ma nel secondo tempo gli uomini di Dallasta ingranano la quarta e rifilano il poker ai reggiani, e gran merito è dell’esperta punta inserite dopo l’intervallo: la spinta giusta, assist per Dalcò e doppietta che legittima vittoria e sorpasso in classifica.

ALBERTO VASCELLI: 7,5
(Attaccante Busseto)
Idem come sopra. Sotto di un gol con il Carpaneto mister Bulgarani toglie un centrocampista e lancia Vascelli nel secondo tempo, e l’attaccante classe ’88 lo ripaga con una splendida doppietta: prima un tiro al volo su cross di Cremona, poi un’azione personale conclusa mettendo la palla alla sinistra del portiere. Due gol e tre punti pesantissimi in chiave salvezza.

MARCO ADORNI: 7
(Attaccante Marzolara)
Nella giornata dei cambi decisivi non poteva mancare il veterano del Marzolara, marzolarese doc, che ha ancora qualche cartuccia da sparare. L’avversario è l’ultima della classe, ma i biancoblù non riescono a sfondare, lui ci mette tre minuti a infilare il gol partita con un bel tiro da fuori. La rincorsa continua.

VALTARESE: 7
Altra squadra che nel 2012 ha letteralmente cambiato volto ed è tornata a sperare in una nuova storica salvezza. L’Atletich Bilbao de noantri (nel senso che è composto quasi interamente da borgotaresi) piega con grande merito il Lentigione, grazie alle parate di Vicini, una difesa solida, le giocate di Martini e Squeri, quest’ultimo fornitore della palla decisiva per il gol del giovane Carminati. In crescita.

SIVIZZANO: 7
Tre sberle alla capolista non capita tutti i giorni di darle. Una vittoria strepitosa, un 3-0 da incorniciare sul Bardi, per il quale la corsa alla Prima categoria si complica non poco. Guastafeste.

ASTRA: 6,5
Vincere in casa del fanalino di coda Sala Baganza non è certo impresa titanica, ma grazie al passo falso del Madregolo ora la squadra di Colaianni è prima in classifica da sola. Unica squadra di calcio di Parma imbattuta, riuscirà a non soffrire di vertigini ora?

JUSTIN PASHO: 6,5
(Attaccante Traversetolo)
Il suo gol è un gentile regalo della difesa del Monticelli, ma esordire in Eccellenza a 17 anni e segnare un gol che chiude un derby tanto sentito oltre che importante in chiave salvezza non è roba da tutti i giorni. Bravo Beretti a lanciarlo, e bravo lui a essere al posto giusto nel momento giusto.

BOCCIATI

AURORA: 5
La lotta per la vittoria del girone B di Prima categoria sembra ormai un discorso a tre tra Ciano, Carignano e Marzolara. Poteva esserci anche la squadra di piazzale Pablo, ma si è tirata fuori da sola contro il Montecavolo (fino a ieri ultima in classifica) facendo harakiri. Scarpato si fa espellere, e la squadra in 10, avanti 2-1, prende due reti tra il 41′ e il 45′.

PALLAVICINO: 5
Va detto che ieri a Correggio mancava praticamente tutto il centrocampo visto che erano fuori Armani, Urbano, il jolly Pè, Zanni e lo stesso allenatore-giocatore Ciceri, a cui si è aggiunto Arata dopo un tempo. Tanta jella, però prendere cinque sberle, tre negli ultimi 20 minuti, è grave. Non un bell’esordio per la nuova guida. Ma potrà rifarsi. Sandro Melotti, esonerato una settimana fa, che avrà pensato?

LANGHIRANESE: 4,5
Ormai abbandonate le speranze di un campionato di vertice i grigiorossi perdono sempre più gli stimoli e la classifica perde sempre più smalto. Così capita di perdere con l’ultima in classifica, e non ci può essere spiegazione diversa visto il divario tecnico tra le due compagini.

CURIOSITA’

Belli e l’autogol dell’ex
Solo sfortuna o trovandosi di fronte i suoi ex compagni ha avuto un momento di confusione per Belli? Battute a parte contro il Traversetolo il terzino destro del Monticelli, ha deviato in rete il bel cross di Bedotti e battuto il suo portiere Chittolini.

Salso e Fidentina: maledetto recupero
I minuti di recupero spesso sono teatro di beffe atroci, di pareggi limpidi che si trasformano in ko immeritati e pesantissimi. E’ successo al Salso e alla Fidentina, che hanno subito gol entrambe al 94′ da Crociati e Formigine. Stesso destino in Prima categoria per il Real Val Baganza con il Carignano e per la Varanese con il Mercury.

Audace-Ghiare: botta e risposta a tempo scaduto
Al 90′ era 0-0, ma è finita 1-1. Un botta e risposta incredibile quello tra Ghiare e Audace. Al 91′ poi segna Grimaldi e i parmigiani pregustano una splendida vittoria, ma al 94′ Mora pareggia e gli uomini di Savi mantengono il loro mister imbattuto

Compiani: che 20 minuti!
Che Michele Compiani sia un giocatore che non c’entra nulla con la Seconda categoria è arcinoto. E segnare una tripletta non è una novità per lui. Si scatena nella seconda metà del primo tempo con due gol, il secondo dal dischetto, e chiude i conti al 3′ della ripresa ancora su rigore: tripletta in 23 minuti, non male come media.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il Pagellone del Gando