© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Il Pagellone del Gando

Il Pagellone del Gando: Colorno, Monticelli e Marzolara a gonfie vele

Il Pagellone del Gando: Colorno, Monticelli e Marzolara a gonfie vele

Torna uno degli appuntamenti più seguiti di SporParma: il pagellone del Gando. Promossi e bocciati dei campionati dilettanti di calcio, dall'Eccellenza in giù. La firma è quello del giornalista Gian Marco Gandini. La domenica appena trascorsa ha esaltato le imprese di Colorno, Monticelli e Marzolara.

PROMOSSI

Colorno e Monticelli: 8

Siamo appena alla sesta giornata e non è che le quotate Fidenza e Pallavicino siano particolarmente lontane, ma è sicuramente una sorpresa positiva che le due squadre parmensi meglio classificate in Eccellenza siano Colorno e Monticelli, terze a quota 12. Nell’ultimo turno sia i rivieraschi (corsari a Fiorano, nessun gol preso nei primi 540 minuti) che i termali (3-1 al Malba in uno scontro importantissimo), hanno mostrato anche di essere cinici e maturi. Contro ogni pronostico.

Marzolara 7,5

Pazzesco Marzolara o Berceto irriconoscibile? Per ora propendiamo per la prima ipotesi dando premio alla neopromossa, matricola assoluta, squadra di mister Savi che, formata da un gruppo di ragazzi affiatati e sconosciuti sta dando battaglia per imanere in categoria. E’ presto per dire se ce la faranno, ma il 5-1 al Berceto è sicuramente una grande carica per Reggiani e co. Domenica da incorniciare.

Mattia Pin: 7

(Attaccante Crociati Noceto)

Trattandosi di calcio professionistico inserire un giocatore dei Crociati Noceto in questa rubrica è insolito, ma vuole essere un premio per un ragazzo che fino a pochi mesi fa era nei dilettanti e faticava ad emergere. Il suo gol al 47′ oltre a salvare i Crociati da una sconfitta, ha permesso al suo mister Torresani di non sfigurare di fronte alla squadra simbolo della sua carriera, il suo Pavia. Non una gara qualsiasi. Ne terrà senz’altro conto. Amuleto.

Luca Montali: 7
(Centravanti Traversetolo)

Dopo due legni il centravanti del Traversetolo ha trovato a due minuti dalla fine, al terzo tentativo, un gol che potrebbe rivelarsi pesantissimo. Grazie alll’1-0 al Formigine firmato da Luca Montali il Traversetolo è salito a 9 punti, arrivati grazie a 3 vittorie di fila. Qualcuno a inizio campionato scrisse un commento-sentenza sotto queste colonne che recitava così Traversetolo incompleto in ogni reparto e maltrattato dagli arbitri. Per la salvezza ci vuole un miracolo. Invece a quanto pare , con le squadre alla sua portata (non Fidenza e Bagnolese per intenderci), se la giocherà eccome.

Bedonia: 6

Prima vittoria in campionato contro un avversario quotato per il Real Val Baganza. Grazie ai gol di Garcia (ma, con tutto il rispetto, che ci fa in Prima categoria?) e del redivivo bomber Beatrici i bedoniesi trovano ossigeno e mister Sipone allontana mugugni. Sbloccato.

BOCCIATI

Lentigione: 5

La settimana scorsa è toccato al Fornovo (che peraltro ha perso di nuovo), oggi tocca al Lentigione. Solo due punti, nessuna vittoria e un allenatore già cambiato (ma evidentemente non era quello il problema) rappresentano un avvio molto negativo per una squadra dal passato importante e reduce da un torneo di vertice, che avrebbe tutto per fare decisamente meglio. Pollice giu.

Basilica 2000, Carignano e Langhiranese: 5

Il girone B di Prima categoria non sembra la Premier League, quindi è innegabile che le tre parmensi, tutte sconfitte nell’ultimo turno, appaiate in classifica con appena quattro punti e due sconfitte su quattro match ciascuna, stiano deludendo. Si, c’è tempo, e non si pretende che vincano il campionato, ma almeno gli si chiede che non sfigurino contro le cugine reggiane. Come sarebbe nelle loro possibilità. Suvvia, si può far meglio!


CURIOSITA’

Soragna buca Soragna

Al Tabloni di Soragna i neroverdi locali hanno battuto 2-1 il Lentigione di Paolo Tabloni. Un curiosi scherzo del destino ha infatti fatto si che il portiere dei reggiani bucato due volte dagli uomini di Rossi sia un soragnese doc e porti lo stesso cognome dell’uomo a cui è stato dedicato lo stadio. Ed è ancora più curioso che a segnare il primo gol sia stato un altro soragnese come Marco Concari, da quest’anno tornato a vesitre neroverde nella squadra del presidente Matteo Concari.

All’insegna dell’1-1

Non è stata di certo una domenica fantasiosa di risultati nel girone C tutto parmense di Seconda categoria. Ben 5 gare su 7 si sono infatti concluse con il più classico dei pareggi, l’1-1. Andando vicino peraltro all’en-plein. Astra-Sivizzano, il big match Aurora-Lesignano, Compiano-Fontevivo, Folgore Fornovo-Felino e Solignano-Calestanese si sono tutte infatti concluse con un botta e risposta. Le uniche eccezioni Real Santa Maria-Corniglio, dove gli ospiti non sono riusciti a pareggiare il gol di bomber Bonazzi, e Ghiare-Palanzano, che sarebbe terminata 1-1 se si fosse conclusa al 90′, ma è terminata 3-1 grazie alle due reti dei padroni di casa in pieno recupero.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il Pagellone del Gando