Connect with us

Il Pagellone del Gando

Il pagellone del Gando: Zanni e Silvestri, bomber da grandi traguardi, Moretti faro della Valtarese

Il pagellone del Gando: Zanni e Silvestri, bomber da grandi traguardi, Moretti faro della Valtarese

Nuovo appuntamento settimanale con "Il pagellone del Gando", una delle rubriche più seguite di Sportparma.com, che come ogni lunedì analizza i fatti principali e i protagonisti, positivi e negativi, che si sono messi in luce nell'ultima giornata del calcio dilettantistico in terra parmense o zone limitrofe. Questa settimana in evidenza diversi attaccanti, su tutti Zanni e Silvestri, ma anche difensori come Coghi e centrocampisti come Moretti, dietro la lavagna il Colorno, che saluta in anticipo le prime della classe, il Bardi, sempre più vicino alla retrocessione, e la cenerentola CoopNordest.

PROMOSSI

Giovanni Zanni: 9
(Attaccante Medesanese)
Tripletta e quota 200 gol in carriera superata per il 31enne Zanni. E’ stata una grande domenica pomeriggio per l’attaccante della Medesanese, autentico protagonista della bella vittoria sul campo della Libertaspes, una delle squadre più in forma del momento, autore di un bel tris nel 4-3 finale. Due reti nel primo tempo, chiuso 3-0, parevano aver già chiuso i conti ma i piacentini hanno pareggiato imitando il Liverpool della finale con il Milan della Champions League 2005. Lui, interista, non ha però voluto imitare i “cugini” e ha completato l’opera con il rigore della tripletta personale e tre punti per mister Ghillani.

Simone Silvestri: 8,5
(Attaccante Pallavicino)
Che Silvestri sarebbe stato utile al Pallavicino si sapeva ma chi avrebbe immaginato un rendimento simile? Per l’attaccante 35enne 12 gol, un bottino eccellente considerando che una spalla di Rastelli mai aveva segnato tanto (sono 30 in due), e la capacità di essere spesso decisivo. Come due settimane fa, quando ha tagliato quota 150 in carriera, e ieri, quando con una doppietta ha firmato il successo contro lo Scandiano.

Alessandro Moretti: 8
(Centrocampista Valtarese)
La terza vittoria di fila che conferma il buon momento della Valtarese è firmata in particolare da Alessandro Moretti. Dopo il vantaggio della Medesanese è arrivato il pareggio di Mazzoni, ma sono state del centrocampista classe ’87 le due reti decisive per la rimonta e l’importante successo. Non è la prima volta che Moretti, autore di una tripletta a settembre con la Sampolese, è protagonista in zona gol, in una stagione mai tanto prolifica con 7 reti.

Claudio Aschieri: 7,5
(Attaccante Sorbolo)
Ci voleva l’ottimo Sorbolo di questo periodo per riportare sulla terra il Fontanellato. A firmare il successo, molto importante in chiave salvezza per i sorbolesi, ci ha pensato il redivivo Claudio Aschieri, autore di una bella doppietta.

Berceto: 7
Considerando che la retrocessione diretta in Seconda categoria è una sola e l’undicesimo posto che vale la salvezza diretta dista solo un punto, il Berceto è tornato a sperare. Il buon momento della squadra di Gasparini ha portato una bella rimonta, insperata quest’inverno, quando la squadra è stata anche ultima. Ora però la fortuna sembra stia iniziando a girare.

Andrea Coghi: 7
(Difensore Fidentina)
Non è la prima volta che Coghi si segnala anche in zona-gol. Il difensore classe ’90, uno dei punti di forza della retroguardia granata capitanata da Matteo Vincenzi, ha segnato ieri un gol pesantissimo. Senza attaccanti di ruolo e Ferrari è dura far gol se non ci pensa Valla. Ecco perchè avere difensori che di tanto in tanto segnano è importante.

San Leo: 6,5
Il ritorno in Seconda categoria era un obiettivo dichiarato e la San Leo sta facendo del suo meglio per centrarlo. La concorrenza di Lemignano e soprattutto Levante è forte, ma i blucerchiati parmigiani al momento, a 5 partite dalla fine, sono sopra. E non è poco.

BOCCIATI

Colorno: 5,5
Intendiamoci: il campionato del Colorno è tutt’altro che deludente. A lungo competitivi i rivieraschi anche quest’anno chiuderanno la stagione tra le prime 5-6 in Eccellenza, e non è un risultato da buttare. Però la rosa era buona e la squadra ha buttato via qualche punticino, specie nel girone di andata, ma anche ieri perdendo 2-1 per un autogol e in 10 con il Bettola Ponte capolista. Punti che oggi farebbero comodo in vista di una volata finale in cui ci saranno gli scontri contro Fidenza, Pallavicino e Correggese. Potevano essere sfide per la promozione o per il secondo posto, e invece non le saranno.

Bardi: 5
Non fallire nello scontro diretto contro il Real 2010 penultimo era fondamentale per mantenere vive le speranze di salvezza. Invece i bardigiani hanno perso 3-1 e restano ultimi a 9 punti, mentre il Real sale a 15 e, se non sarà salvezza diretta, potrà almeno giocarsela ai playout.

Coop Nordest: 4
D’accordo, è un po’ severo bocciare un esempio di serietà e impegno per lo sport locale come la CoopNordest, ma guardando i risultati della compagine di Terza categoria nel girone B è inevitabile. In 17 partite è arrivato solo un punto (il 4-4 con il Borgo San Donnino del 24 ottobre) e domenica contro la capolista Scanderbeg è arrivato il fondo con un pesantissimo 7-0 interno.

CURIOSITA’

Bibbiano-Fidenza: dopo sei anni si ripete il duello. Quasi…
Sei anni fa il duello tra Bibbiano e Fidenza ha emozionato fino alla fine nel campionato di Promozione. Nel 2004/05 vinsero i reggiani, primi in classifica ma è arrivato il momento della rivincita e il caso ha voluto che tocchi proprio alla Fidentina, che quell’anno diede grossi disipiacere ai quotati cugini nei derby, vendicare. I mesi di aprile e maggio furono nefasti per i bianconeri allora guidati da Bazzarini, che persero oltre al campionato anche la finale di coppa (la Fidentina come noto è in semifinale) e il primo spareggio tra seconde, prima di trovare comunque il meritato ripescaggio. La Fidentina ci farebbe la firma per fare lo stesso, ma per sicurezza è forse meglio tentare di fare meglio per riscrivere la storia.

Cinque portieri in 28 partite: il singolare record della Fidentina!
Nonostante gli ottimi risultati non sono stati pochi i problemi per l’allenatore della Fidentina Francesco Montanini. Oltre a giocare spesso (e dovrà farlo fino alla fine dopo l’infortunio a Dallagiovanna) senza attaccanti di ruoloha avuto fin dall’inizio il “problema del portiere”. Tra scelte tecniche e infortuni infatti a difendere la porta granata si sono alternati in 5: partiti con Mercati, poi Cocconi, infine Bersellini, il più longevo con 16 presenze fino al 27 febbraio, poi Campominosi e infine l’ultimo arrivato Scanu, classe ’84 con un ottimo curriculum visti i 4 campionati da titolare in D e le 5 presenze in Lega Pro.

Dallaporta ed Elezi: triplette per la classifica marcatori
Le vittorie di Vicofertile e Scanderbeg in casa rispettivamente di Arsenal e CoopNordest erano piuttosto scontate ma meritano comunque una segnalazione le triplette “parallele” dei due cannonieri delle squadre vincitrici. Dallaporta ha firmato 3 dei 4 gol del Vicofertile, mentre Elezi ha tirmbrato tre volte nel 7-0 esterno dello Scanderbeg capolista del girone B.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Il Pagellone del Gando

© RIPRODUZIONE RISERVATA