Connect with us

Pensieri Ovali

Magners League e dintorni

Magners League e dintorni

Sul sito ufficiale nemmeno l'ombra delle italiane, neanche una notiziola. La Scozia batte due volte l'Argentina e l'Italia A perde con la Romania "di Challenge Cup"

Ci siamo ma … non ci siamo. Quando ci saremo? Parliamo innanzitutto del sito della Magners Celtic League. Che le due “selezioni” italiane siano entrate in Celtic è un dato di fatto ma ad oggi nel sito ufficiale della lega celtica non v’è traccia alcuna di Aironi e Treviso. Ok … c’è tempo, la stagione comincia fra più di due mesi però fa un po’ specie che non vi sia una notizia una sulle nostre beneamate. D’altronde tutto è ancora fermo alla stagione appena conclusa; appena stileranno il calendario della nuova stagione ci saremo anche noi. Ai giornalisti ed organi di stampa italiani arriva la newsletter della Magners con i vari movimenti ufficiali e quant’altro ma solo ed esclusivamente riferita alle squadre che già vi partecipano. Qualcuno potrebbe obiettare: cosa mandano da fare agli italiani le notizie riguardanti le squadre italiane? A parte le considerazioni tra il serio ed il faceto di cui sopra, fa specie come i giornali italiani soprattutto quelli di Mantova già da un po’ di tempo diano notizie riguardanti la Magners e … di là dall’acqua non ci filino neanche …
Intanto la Scozia, che ormai è diventato il nostro avversario diretto, battendo due volte l’Argentina in casa sua (e il sito Magners a pompare) ha scalato due posizioni nel ranking mondiale passando dal 9° al 7°. Noi siamo sempre all’11°, ma abbiamo incontrato e dobbiamo incontrare una seconda volta il Sudafrica (vorrei vedere cos’avrebbero fatto gli Highlanders contro gli Springboks!) un’altra storia rispetto all’Argentina. Noi però due vittorie di fila in Argentina …
L’Italia “A” invece ha perso contro la Romania 27-22 nella finale dell’Irb Nations Cup. Romania che era composta per dieci quindicesimi dal Bucuresti Oaks (e nessun big del Top14) la selezione rumena che affrontò la Rugby Parma nell’ultima Challenge Cup vincendo a Bucarest ma perdendo a Parma. Non si sa se rivalutare la prova della Rugby Parma o incupirsi per quella della nazionale A.
Perché la pianta cresca, bisogna innaffiarla: noi ci proviamo col sidro. I risultati li vedremo più avanti.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Pensieri Ovali

© RIPRODUZIONE RISERVATA