Entra in contatto:

Rugby

Super 10, domani sera il derby di Parma. Maglia speciale per il Gran

Super 10, domani sera il derby di Parma. Maglia speciale per il Gran

Per il quarto anno i blucelesti indosseranno magliette speciali che saranno poi vendute: il ricavato all'Ospedale dei Bambini.

Qualcuno, nelle passate stagioni, aveva provato a ripetere che in fondo si trattava di una partita come tutte le altre. Niente da fare, nessuno gli ha mai creduto.
Né gli atleti con la maglia del PlusValore GRAN, che in queste occasioni hanno sempre giocato i loro migliori match, né i tifosi, che come al solito attendono l’appuntamento con grande partecipazione emotiva.
Il derby di Parma, tornato ad essere nel senso stretto della parola l’unico di tutto il Super 10, ha acquisito ormai il sapore e la valenza di un “classico” del massimo campionato pur avendo in definitiva solo una decina d’anni di vita. Non a caso è divenuto un appuntamento fisso per le telecamere della Rai.
Quest’anno, poi, grazie al calendario ha trovato una collocazione infrasettimanale ed un orario (20.30) che contribuiscono a trasformare la partita in un evento particolare. C’è da augurarsi quindi che gli appassionati non vengano distolti ma al contrario siano attratti da queste modifiche e riempiano anche la tribuna nuova per creare un colpo d’occhio che ancora non si è potuto vedere, al “XXV Aprile”.
Molte le manifestazioni di contorno per trasformare l’evento in una festa. In particolare sfileranno sul campo le giovanili di entrambi i club, mentre ritornerà anche l’iniziativa della maglietta commemorativa che verrà successivamente venduta, con il ricavato che verrà donato come ogni anno all’Ospedale dei Bambini.
Per passare a quello che succederà sul campo di gioco, bisogna dire che queste tre partite in otto giorni stanno mettendo a dura prova i club che come il PlusValore non hanno una rosa molto ampia. Anche un piccolo acciacco potrebbe privare la squadra di qualche elemento fondamentale fra quelli più in forma. D’altra parte a questi livelli nessuno può permettersi il lusso di rischiare mettendo in campo un elemento non al cento per cento. Per questo i tecnici hanno voluto rimandare ogni decisione all’ultimo momento convocando venticinque giocatori: Vaccari, Castagnoli, Venditti, McCann, Onori, Heymans, Orsi, Gerber, De Marigny, Tebaldi, Cigarini, Dunbar, Cattina, Barbieri, Foschi, Pulli, Vella, Fratalocchi, Contini, Artal, Goegan, Manici, Buzaj, Fazzari, Evans.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby