Entra in contatto:

Rugby

Rugby: la Blugeo Colorno espugna Piacenza con il risultato di 35-20

Rugby: la Blugeo Colorno espugna Piacenza con il risultato di 35-20

Ottima vittoria, al termine di una partita molto combattuta, per 35à¢â‚¬â€œ20 dei ragazzi di Mordacci e Prestera sul campo del Piacenza Rugby 1947, campo difficile da espugnare.

I biancorossi passano subito in vantaggio con un calcio di punizione di Canale dopo un minuto di gioco, con Cook che dopo due minuti ha l’occasione di portare i suoi avanti 6 – 0, ma fallisce un calcio da metà campo.

Piacenza reagisce e al 10’ trova la meta con Spiess. Peens trasforma per il 7 – 3. Due minuti dopo Fornari fa quaranta metri, ma viene placcato nei 22; sul raggruppamento seguente l’arbitro assegna un calcio di punizione che Peens trasforma portando i suoi avanti 10 – 3.

Al 20’ l’arbitro ammonisce il capitano piacentino Franchi: Canale trasforma il calcio di punizione accorciando le distanze sul 10 – 6. Nonostante l’inferiorità numerica Piacenza attacca e trova la seconda meta con Michetti, dopo un ottimo contrattacco di Jericevich. Peens trasforma e porta il risultato sul 17 – 6.

Il Blugeo Rugby Colorno prova a rientrare in partita, ma una serie di errori hanno sempre impedito ai biancorossi di segnare; in più al 32’ i biancorossi perdono Russo per infortunio, sostituito da Golfetti. Al 37’ da un’azione nata da una mischia centrale sui 22 piacentini, arriva la meta del Colorno con Cantusci, che riceve palla sulla linea laterale e schiaccia in meta. Canale trasforma per il 17 – 13. Al 40’, però, un calcio di punizione di Peens dai 40 metri porta il Piacenza avanti 20 – 13, risultato su cui si chiude il primo tempo.

Nella ripresa il Blugeo Rugby Colorno parte più aggressivo e al 7’ trova la meta. Grimaldi ruba una touche, calcio alto che Peens non controlla bene, Privitera si inserisce e sui 22 lancia Lopez che schiaccia in meta, Canale trasforma per il 20 – 20.

I biancorossi continuano ad attaccare e trovano un’altra meta al 16’. Stead attacca la linea, passa a Ross che arriva nell’area di meta piacentina prima di passare a Canale che segna e trasforma. 20 – 27. Piacenza prova a reagire, ma la difesa del Blugeo Rugby Colorno regge. Al 37’ Cook trasforma un calcio da 40 metri portando il punteggio sul 20 – 30 prima della 4^ meta segnata ancora da Cantusci al 2° minuto di recupero: mischia sui 22, parte Stead che passa a Brandizzi, che apre per Cook che ricicla per Cantusci. Canale sbaglia la trasformazione e la partita finisce sul 20 – 35.

La partita era anche la prima valevole per la coppa del Ducato di serie A, che ora vede il Blugeo Rugby Colorno guidare la classifica con 7 punti, mentre Piacenza ne ha 2. Miglior U.23 è stato votato il mediano di mischia del Piacenza Rugby 1947 Dusi.

TABELLINO

Piacenza Rugby 1947: Peens; Locatelli; Gabba; Franchi (Cap); Forte; Jericevich; Dusi; Michetti; Fornari (29’ st Cancro); Di Muro; Spiess; Sala (20’ st Rancati – al 41 st entra il 1L Beracchi E.); Garfagnoli; Forestelli; Rizzetti Mattei. Non entrati : Bettini; Gaudenzi; Todini; Pastornello. Allenatore: Franchi.

Blugeo Rugby Colorno: Cook; Cantusci; Palumbo; Spadaro; Lauri; Canale; Bressons (1 st Brandizzi); Stead (Cap); Pascu; Da Lisca (1 st Zitelli); Nicol (1 st Grimaldi); Lopez; Tripodi; Privitera (20’ st Sanfelii – 33’ st rientra Privitera); Russo (x infortunio 32’ pt Golfetti). Non entrati: Turroni; Vedrani; Aimi. Allenatori: Mordacci e Prestera.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby