© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

Rugby A1: Noceto batte Milano in pieno recupero grazie ad una meta di Anversa

Rugby A1: Noceto batte Milano in pieno recupero grazie ad una meta di Anversa

Partita non adatta ai deboli di cuore. In quasi 90 combattutissimi minuti è successo di tutto, con un Noceto che strappa la vittoria in pieno recupero grazie ad un colpo di genio di Marco Anversa.

Primi venti minuti con i padroni di casa che dominano in tutte le fasi di gioco, ma raccolgono solo sei punti. Si sveglia il Milano che al 33’ porta in meta Cavalleri sulla bandierina. Al 38’ Ferrarini trova un varco in touche, si avvicina sino a cinque metri dalla meta del Milano, placcato al collo resiste al duro impatto e consegna l’ovale a Frati che apre il gioco. L’azione si sviluppa sulla sinistra. Il successivo raggruppamento vede Frati sgusciare tra un nugolo di avanti e toccare in meta. Mentre Anversa si appresta alla trasformazione il guardialinee richiama l’attenzione dell’arbitro a segnalare un inesistente fallo dei nocetani. Meta inspiegabilmente annullata. Passano solo due minuti e il Milano è in meta. Lo stesso guardialinee segnala l’avanti all’arbitro che questa volta non gli dà ascolto e assegna la meta. Primo tempo che si conclude sul 10 a 6 per i meneghini.

Al 17’ della ripresa una stupenda azione dei tre quarti nocetani che porta in meta all’altezza della bandierina Alfonsi. Due minuti dopo l’ennesimo placcaggio al collo dei milanesi scatena la rissa. A farne le spese Mereghetti e Pagani espulsi definitivamente e Roldan per 10 minuti. In inferiorità numerica il Milano trova lo spunto per portarsi in avanti. Da una touche vinta, Harvey trova il break vincente e tocca in meta. Mancano sei minuti alla fine senza contare il recupero. LA rrazione del Noceto è rabbiossa. Subito Anversa centra i. pali portando i padroni di casa ad una sola lunghezza, poi al 44’ Marrama assegna una punizione al Noceto, la protesta dei milanesi secondo l’arbitro è troppo veemente e assegna i dieci metri. Mentre gli avversari insistono nelle proteste Anversa tocca l’ovale col piede e si invola fra i pali avversari. È il tripudio per i padroni di casa che conquistano così la quarta vittoria consecutiva.


Rugby Noceto – Amatori Milano 27 – 23 (pt 6-10) (punti 4-1)

Vibu Rugby Noceto: Samule, Passera, Majstorovic, Damiani, Alfonsi, Anversa, Frati M., Di Marco, Maestri (13’ st Mori), Ferrarini, Boggiani, Roldan, Maio, Saccomani, Pozzi (3’ st Scarparo).

Amatori Milano: Sandri, Monteagudo, Garcia Ferrè, Antonelli (11’ st Cerioni), Montanelli, Harvey, Cavalleri, Alcacer, Bergamini, Mereghetti (39’ pt Pagani) LA Gioiosa, Monetti, Carera (7’ st Borboni), Pallaro, Vaghi (18’ st Mele).

Arbitro: Marrama (PD)

Marcatori: Primo tempo: 17’ cp Anversa, 24’ cp Anversa, 33’ m Cavalleri nt, 41’ m Montanelli nt. Secondo tempo: 5’ cp Anversa, 7’ cp Harvey, 13’ drop Harvey, 17’ m Alfonsi t Anversa, 27’ cp Anversa, 34’ m Harvey t Harvey, 38’ cp Anversa, 44’ m Anversa nt.
Note: 16’ primo tempo ammonito Mereghetti; 26’ secondo tempo ammonito Roldan, ammonito Mereghetti (espulso per somma di ammonizioni), espulso per rosso diretto Pagani.

Risultati 4a giornata

Vibu Noceto v Amatori Milano 27 – 23 (4 – 1)

Orved San Donà v Giunti Firenze 21 – 12 (4 – 0)

Rugby Banco di Brescia v Blugeo Colorno 20 – 28 (0 – 4)

Piacenza Rugby v Mantovani Lazio 24 – 20 (4 – 1)

Marchiol Mogliano v Udine Rugby 40 – 17 (5 – 0)

Livorno Rugby v Zhermack Badia 31 – 15 (5 – 0)

Classifica:

Blugeo Colorno 17; Vibu Noceto 16; Giunti Firenze e Mogliano Rugby 15; Livorno Rugby 11; Mantovani Lazio 10; Amatori Milano e Orved San Donà 6; Zhermack Badia, Hafro Design Udine e Piacenza Rugby 5; Banco di Brescia 2.

Prossimo Turno

domenica 25 ottobre 2009

Amatori Milano – Piacenza; Badia – Mogliano; Firenze – Colorno; Udine – Brescia; Lazio – San Donà; Noceto – Livorno.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby