Connect with us

Rugby

Verso Vibu Noceto – Blugeo Colorno, intervista doppia a Marco Anversa e Liviu Pascu

Verso Vibu Noceto – Blugeo Colorno, intervista doppia a Marco Anversa e Liviu Pascu

Cinque domande a due dei giocatori più rappresentativi delle due parmensi: Liviu Pascu e Marco Anversa

Uno che nell’eccellenza ha fatto voto di tornarci col Noceto, l’altro che dall’eccellenza, e dall’Europa, è sceso a seguito della situazione nebulosa in seno alla Rugby Parma: loro sono Marco Anversa e Liviu Pascu, due dei giocatori più rappresentativi in campo per un derby di ritorno, domenica al Capra alle 15.30 arbitro De Santis, che può decidere le sorti del campionato. Colorno è a cinque punti dal terzo posto del Mogliano, ultimo valido per i playoff, sei dal Noceto secondo: una vittoria di quest’ultimo metterebbe quasi certamente la parola fine sulla stagione regolare con una giornata di anticipo (Mogliano dovrebbe “squagliarsi” per non fare almeno un punto in casa col Brescia). A loro abbiamo rivolto cinque domande comuni per inquadrare questo derby-spareggio in virtù di quanto successo fino ad ora.
Cosa dicono di voi in paese?
Pascu. «Dopo Milano non so, forse sono un po’ delusi come noi però il nostro è un pubblico che ci ha sempre sostenuto molto; è un bell’ambiente».
Anversa «Siamo molto seguiti, dove vai parli di rugby: è una bella soddisfazione».
Ad inizio stagione, sinceramente, pensavate di arrivare a questa partita in questa situazione?
P. «No, sicuramente no nel senso che non pensavamo dove si poteva arrivare; sicuramente contavamo di fare il meglio possibile. Chiaro che dopo le otto vittorie consecutive abbiamo cominciato a sognare di arrivare molto in alto».
A. «Quando cominci un campionato parti sempre per vincerlo. Noi non abbiamo ancora fatto niente; vediamo di raggiungere i playoff e poi … parleremo».
C’è una partita del rimpianto, una che proprio … ?
P. «Ce ne sono tante, quella di Udine, anche quella col Noceto in casa, ma forse su tutte direi quella di Milano: perché è l’ultima, per gli errori commessi e per un paio di episodi».
A. «Sicuramente quella in casa col Livorno; abbiamo perso almeno due punti molto importanti che a questo punto avrebbero potuto fare la differenza».
E’ più pericolosa, per l’avversario, la sconfitta in extremis del Colorno a Milano o la vittoria a Firenze del Noceto?
P. «Mah, io credo per Noceto la nostra sconfitta di Milano».
A. «Non credo che faccia molta differenza. Noi dobbiamo vincere per assicurarci i playoff e avremmo dovuto vincere in ogni caso».
Al di là delle fasi statiche che sappiamo l’importanza che rivestono, quale sarà a tuo avviso la chiave di volta della partita?
P. «Sarà fondamentale la tecnica di gioco: in difesa placcare bene, non farli guadagnare e attenzione ai calci perchè loro hanno un gioco al piede molto utile con calci molti alti, profondi».
A. «Sarà sicuramente una partita molto tesa e vincerà chi farà meno errori. Sarà importante la disciplina, non prendere gialli».

(per le foto si ringraziano Rugby Colorno e Francesca Olivetti)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi