Connect with us

Rugby

Le ragazze terribili del Rugby Colorno

Le ragazze terribili del Rugby Colorno

Tutto è iniziato tra i banchi di scuola, o meglio nella palestra. L'avventura delle ragazze under 14 del Rugby Colorno è iniziata con le lezioni di Paolo Bettati alla scuola Media di Colorno Pierluigi Belloni.

Qui è nato il nucleo del gruppo che domenica 31 maggio ha partecipato ad un incontro – esibizione a Rovigo in occasione delle Finali della Coppa Italia Seven femminile giocando allo stadio Battaglini davanti ad un pubblico molto numeroso che le ha applaudite a scena aperta la prestazione delle biancorosse.

Terminato il ciclo di lezioni del progetto scuola le ragazze colornesi hanno continuato ad allenarsi fuori al centro sportivo del Rugby Colorno, seguite da Andreas Ranieri, Alessandro Niero, Alessia Iemmi e Lisa Del Rio, per prepararsi ai giochi sportivi studenteschi disputatisi a Noceto, dove le ragazze biancorosse sono state sconfitte per una meta dalle pari età nocetane, mostrando però ottime potenzialità.

I giochi studenteschi sono stati il punto di partenza per costruire il futuro. Alle ragazze della scuola si sono aggiunte altre ragazze facenti parti del Rugby Colorno e il gruppo ha iniziato ad allenarsi con continuità anche con le ragazze seniores, e questo le ha portate a migliorare sempre di più. Prima dell’esibizione a Rovigo le ragazze biancorosse hanno affrontato a Guastalla in amichevole le pari età del Boretto disputando un ottimo match che ha evidenziato gli enormi progressi fatti, progressi che si sono visti anche a Rovigo quando le colornesi hanno letteralmente sommerso di mete le pari età del Noceto, che le avevano sconfitte ai giochi studenteschi.

Entrambe le partite vinte hanno mostrato le grandi potenzialità delle ragazze biancorosse, un ottimo gioco e buone qualità individuali che fanno ben sperare per la prossima stagione che vedrà le ragazze, a cui si aggiungerà, ai nastri di partenza della Coppa Italia Seven Under 16. A loro si aggiungerà anche Gaia Giacomoli, vincitrice quest’anno della competizione in prestito a Noceto.

«Questa è stata la mia prima esperienza da allenatrice, ed è stato difficile calarsi in questo ruolo e farmi ascoltare dalle ragazze all’inizio», ha detto Andreas Ranieri, «col tempo tutte le ragazze sono migliorate molto e hanno creato un bel gruppo, molto unito. Sarei molto contento di proseguire questa esperienza insieme a loro e di continuare a crescere insieme»

La rosa: Alice Adorni, Giorgia Biancaniello, Sara Cappellazi, Tejiri Carnevali, Daniela Clemente, Camilla Dalla Chiesa, Anna Fofana, Melissa Martinelli, Giulia Niero, Giada Sergi, Cristina Yang.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA