Entra in contatto:

Calcio Giovanile

Audace, Colorno, Parma e Sorbolo in campo nel ricordo di Filippo Cantoni

Audace, Colorno, Parma e Sorbolo in campo nel ricordo di Filippo Cantoni

Splendida giornata di sport al Parco Ferrari di Parma, sui campi dell’Audace, dove domenica scorsa ha avuto luogo l’ottava edizione del Memorial Filippo Cantoni, che, per tutto il giorno, ha visto impegnati gli Allievi 2006 di Audace, Colorno e Sorbolo e i 2007 del Parma.

«Il torneo è stato intenso e faticoso, ma ci siamo divertiti – ha detto il presidente Luigi Mavilla al termine dell’evento – Ringrazio giocatori, allenatori e il pubblico che ci ha seguito per tutto il giorno, malgrado il gran caldo. Noi volevamo non solo dedicare il torneo a Filippo ma anche giocare questo torneo assieme Filippo, portando in campo tanta qualità e soprattutto i valori che egli stesso ha sempre espresso come sportivo, come ragazzo e come uomo».

In effetti è stato così: le squadre in campo hanno offerto un livello tecnico davvero alto, così come non sono mancati gli altri aspetti che hanno caratterizzato la vita di Filippo, come l’abnegazione, il rispetto, l’amicizia e la passione per lo sport. Dopo le cinque appassionanti partite del mattino e dopo il pranzo organizzato nella splendida cornice del Parco Ferrari, si è svolta l’ultima sfida delle sei previste nel girone, per poi arrivare, alle 17, alla finale.

Ad ogni giocatore, a fine torneo, è stato donato un braccialetto per ricordare Filippo Cantoni creato dall’associazione Sostegno Ovale, fondata dai genitori di Filippo e volta a sostenere chi è in difficoltà attraverso tre progetti ben definiti: “Adotta uno sportivo”, per consentire ai ragazzi di partecipare al Summer Camp del Rugby Colorno; tre borse di studio dal titolo “Il sorriso che non si dimentica” in memoria di Filippo Cantoni e un terzo progetto chiamato “Bufali Rossi Rugby Colorno”, legato alla prevenzione del disagio giovanile e all’integrazione.

«Filippo è un audacino classe ’95, che ha fatto atletica, calcio e rugby – spiega Stefano Cantoni, padre di Filippo, al momento della premiazione – Ringrazio l’Audace perché da otto anni organizza questo torneo e perché nel giorno del compleanno di Filippo, su questo campo, viene recitata una Santa Messa in sua memoria. A questo torneo sono state invitate proprio queste quattro squadre perché Filippo è nato a Sorbolo, ha giocato a calcio nel Parma e nell’Audace e quando è venuto a mancare abitava a Colorno. Filippo viveva lo sport con grande intensità e spero che questo possa essere di aiuto a tutti i giovani, anche a chi non lo ha conosciuto, per affrontare le sfide dello sport divertendosi, ma cogliendo gli insegnamenti che lo sport ci dà».

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Calcio Giovanile