Connect with us

Rugby

Benetton-Zebre: al Monigo va in scena il 21° derby d’Italia

Benetton-Zebre: al Monigo va in scena il 21° derby d’Italia

Non ci sono novità nel XV delle Zebre Rugby scelto per il 10° turno del Guinness PRO14. Sabato 2 gennaio gli atleti della franchigia federale si presenteranno allo Stadio comunale di Monigo a Treviso con una sola sostituzione in lista gara: si tratta del flanker Azzurro Johan Meyer, recuperato da un lieve problema alla spalla ed inserito in panchina con la maglia n° 20.

E’ questo l’unico cambio nelle file dei multicolor che, dopo aver saltato la sfida interna del 26 dicembre col Benetton Rugby per alcuni casi di positività al covid rilevati nella squadra veneta, si preparano al derby di ritorno con i Leoni con una formazione pressoché invariata, composta da dodici Azzurri, di cui undici pronti a dare battaglia dal primo minuto.

L’incontro – il 21° in gara ufficiale con i biancoverdi – prenderà avvio alle ore 14:00 e sarà trasmesso in diretta sugli schermi di Dazn. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #BENvZEB.

Sisi e compagni arrivano con grande attesa alla trasferta del Monigo, stadio che ha visto uscire vittoriose le Zebre in ben tre precedenti, a fronte dei due successi sui cugini collezionati a Parma.

Il recupero dei propri Nazionali e di diversi giocatori infortunati, il pareggio in casa con Bayonne ed il successo in Francia contro Brive hanno contribuito ad alimentare la fiducia del XV di coach Bradley che ora è determinato a centrare il suo terzo risultato utile consecutivo.

Sulla strada dei multicolor ci sono però i rivali del girone B del torneo che, nonostante siano ancora a caccia della loro prima vittoria stagionale in campionato celtico, hanno superato gli atleti della franchigia federale in ben quindici scontri ufficiali.

LE FORMAZIONI

15. Junior Laloifi (17)
14. Pierre Bruno (19)
13. Federico Mori (8) permit player del Rugby Calvisano
12. Tommaso Boni (92)
11. Mattia Bellini (58)
10. Carlo Canna (95)
9. Nicolò Casilio (10)
8. Renato Giammarioli (48)
7. Maxime Mbandà (59)
6. Jimmy Tuivaiti (32)
5. Leonard Krumov (53)
4. David Sisi (57) (Cap)
3. Giosuè Zilocchi (32)
2. Luca Bigi (11)
1.Danilo Fischetti (22)

A disposizione:
16. Marco Manfredi (19)
17. Daniele Rimpelli (43)
18. Eduardo Bello (52)
19. Mick Kearney (22)
20. Johan Meyer (95)
21. Joshua Renton (37)
22. Antonio Rizzi (11)
23. Michelangelo Biondelli (17)

All. Michael Bradley

Indisponibili per infortunio: Iacopo Bianchi, Giulio Bisegni, Tommaso Castello, Ian Nagle, Giovanni Licata.

Benetton Rugby: 15. Jayden Hayward, 14. Luca Sperandio, 13. Ignacio Brex, 12. Tommaso Benvenuti, 11. Monty Ioane, 10. Tommaso Allan (Cap), 9. Callum Braley, 8. Marco Barbini, 7. Manuel Zuliani, 6. Giovanni Pettinelli, 5. Niccolò Cannone, 4. Marco Lazzaroni, 3. Simone Ferrari, 2. Gianmarco Lucchesi, 1. Ivan Nemer; All. Kieran Crowley
A disposizione: 16. Thomas Gallo, 17. Cherif Traoré, 18. Filippo Alongi, 19. Riccardo Favretto, 20. Sebastian Negri, 21. Alberto Sgarbi, 22. Luca Petrozzi, 23. Paolo Garbisi

Arbitro: Andrea Piardi (Federazione Italiana Rugby)
Assistenti: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby) e Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Stefano Roscini (Federazione Italiana Rugby)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Rugby