Entra in contatto:

Rugby

Biarritz padrone del secondo tempo, Zebre sconfitte 13-26

Foto Amarcord Fotovideo

Biarritz padrone del secondo tempo, Zebre sconfitte 13-26

A distanza di più di un mese dal loro ultimo impegno agonistico, le Zebre sono tornate in campo, ospitando allo Stadio Lanfranchi il Biarritz Olympique per il primo turno di Challenge Cup.
Nel gelo di Parma la spuntano i Francesi che superano 26-13 Bisegni e compagni, autori di una meta con Trulla e due piazzati con Rizzi nella prima frazione di gara.

Primi 20’ di sofferenza per le Zebre che aprono bene la gara, sbloccando lo score al 5’ col piazzato di Rizzi, soffrendo però la maggior fisicità dei francesi in maul e nei punti di incontro.

Il Biarritz è padrone del territorio e al 20’ trova la via della meta col flanker Erbani dopo aver sbagliato un calcio di punizione al 6’ con Bosch. Bisegni e compagni reagiscono, ispirati da un bel break di Bellini che riporta i suoi nella metà campo rivale. Le Zebre sembrano essere entrate in partita grazie al piazzato di Rizzi che al 24’ accorcia le distanze sul 6-7 al cartellino giallo sanzionato al n° 13 avversario Plessis-Couillaud per un intercetto irregolare.

In situazione di inferiorità numerica sono però i baschi a segnare. Lo fanno al 36’ col tallonatore Edorcio che porta i suoi oltre il break.
Il primo tempo sembrerebbe chiudersi sul 6-14 ma allo scadere arriva la meta di Jacopo Trulla, servito dall’assist di Giovanni D’Onofrio, bravo ad attaccare l’intervallo vincente. Rizzi completa il gioco da 7 punti e le due squadre rientrano negli spogliatoi sul 13-14.

Due falli del XV di coach Bradley a inizio ripresa mettono il Biarrtiz sul piede avanzante. Dopo un lungo multifase i transalpini vanno fino in fondo con la carica vincente del n° 1 Tcheisvhili, meta non trasformata da Bosch.
Proprio come nella prima frazione, gli atleti in maglia gialloblù reagiscono bene alla marcatura subita, sfiorando anche il colpo del sorpasso al 51’ con Giovanni Licata. Il terza linea della Nazionale è però tenuto alto in area di meta e Armitage e compagni si salvano.

Superato il giro di boa del secondo tempo si svuotano le partite ma non cambia l’inerzia del match, con le Zebre in difficoltà nell’avanzare palla in mano e nell’avere palloni di qualità nei punti di incontro.
Gli ospiti ne approfittano e si mostrano padroni del territorio, andando in meta al 67’ col tallonatore neo-entrato Billy Scannell che regala ai suoi il punto di bonus.
Sono gli ultimi punti della sfida che si chiude sul 13-26 per i Transalpini che salgono così a cinque punti nella classifica del Girone A di Challenge Cup in compagnia dei Newcastle Falcons.

Le Zebre si ritroveranno alla Cittadella del Rugby di Parma lunedì 13 dicembre aprendo la settimana di allenamenti in vista del 2° turno di EPCR Challenge Cup, in programma venerdì 17 dicembre allo Stade Mayol contro i Francesi del Tolone.


Zebre Rugby Club Vs Biarritz Olympique 13-26 (pt 13-14)
Marcatori: 5’ cp Rizzi (3-0), 20’ Erbani tr Bosch (3-7), 24’ cp Rizzi (6-7), 36’ Erdocio tr Bosch (6-14), 39’ Trulla tr Rizzi (13-14); s.t. 49’ Tcheisvhili (13-19), 67’ Scannell tr Herron (13-26)

Zebre Rugby Club: Trulla, D’Onofrio (69’ Laloifi), Bisegni (Cap), Lucchin Bellini, Rizzi (56’ O’Malley), Palazzani (56’ Casilio), Licata, Mbandà, Leavasa (21’ Bianchi, 28’ Leavasa, 56’ Bianchi), Mitchell, Krumov (60’ Zambonin), Bello (60’ Neculai), Fabiani (63’ Ceciliani), Lovotti (56’ Buonfiglio); All. Bradley

Biarritz Olympique: Lonca (60’ Domvo), Barry, Plessis-Couillaud, Vergnaud, Artru, Bosch (60’ Herron), Aurrekoetxea (60’ Couilloud), Armitage (Cap), Erbani, O’Callaghan (78’ Hirigoyen), Olmstead, Tyrell (60’ Gimeno), Samaran (60’ Akhobadze), Erdocio, Tcheisvhili (67’ Scannell, 78’ Carella); All. Clarkin

Arbitro: Chris Busby (Irish Rugby Football Union)
Assistenti: Nigel Correll (Irish Rugby Football Union) e Dermot Blake (Irish Rugby Football Union)
TMO: Leo Colgan (Irish Rugby Football Union)

Calciatori: Antonio Rizzi (Zebre Rugby Club) 3/3; Gilles Bosch (Biarritz Olympique) 2/4; Brett Herron (Biarritz Olympique) 1/2
Cartellini: 27’ cartellino giallo a Brieuc Plessis-Couillaud (Biarritz Olympique)
Player of the match:
 Francois Vergnaud (Biarritz Olympique)
Punti in classifica: Zebre Rugby Club 0, Biarritz Olympique 5

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby