Connect with us

Rugby

Calendario Pro14: per le Zebre esordio al Lanfranchi con i Cardiff Blues

Calendario Pro14: per le Zebre esordio al Lanfranchi con i Cardiff Blues

Nove giorni di tempo separano le Zebre Rugby dalla loro nona stagione consecutiva in Guinness PRO14, il prestigioso torneo internazionale che vede la franchigia con sede a Parma competere dal 2012, anno della sua fondazione.

Questa mattina il comitato organizzatore del campionato celtico ha ufficializzato i primi 11 turni della stagione 2020/21, al via nel primo fine settimana di ottobre come già preannunciato quest’estate.

Nonostante un avvio leggermente posticipato, il format del torneo di quest’anno rispecchia quello delle ultime tre stagioni: quattordici squadre, provenienti da GallesIrlandaItaliaScozia e Sudafrica, distribuite in due gironi da sette. La formula del Guinness PRO14, di fatto, non conosce modifiche dall’estate del 2017, data in cui il campionato celtico ha aperto le sue porte alle due franchigie sudafricane Cheetahs e Southern Kings.

Novità di quest’anno sarà però la sostituzione della formazione di base a Port Elizabeth con un’altra franchigia sudafricana che prenderà il suo posto nella Conference B. Il comitato organizzatore del Guinness PRO14 annuncerà per tempo il nome di questa “new entry”, la quale però – proprio come i Cheetahs – affronterà le compagini europee solamente a partire dal 2021, per via delle limitazioni nei viaggi internazionali dovuti alla pandemia da “Covid-19”.

Ciononostante, la suddivisione dei club nei due gironi è rimasta la stessa dello scorso anno. Proprio come l’edizione passata – chiusa dai multicolor al 12° posto della classifica generale, al netto di 21 punti totalizzati a seguito di tre vittorie ed un pareggio in 15 turni stagionali –, il XV di coach Bradley è stato dunque nuovamente inserito nel girone A dove ritroverà gli scozzesi Glasgow Warriors, i gallesi Dragons e Ospreys, i sudafricani Cheetahs, i nordirlandesi dell’Ulster ed i campioni in carica del Leinster.

Altra novità di quest’anno è poi la programmazione di alcune sfide serali nella giornata di lunedì, in occasione della finestra delle partite internazionali dei due recuperi del Sei Nazioni 2020 e dell’Autumn Nations Cup. Il Guinness PRO14 si conferma pertanto un torneo innovativo che, d’intesa con i propri broadcaster televisivi e grazie anche alla recente partner strategica stipulata con il fondo d’investimento privato Cvc, guarda con fiducia alla possibilità di sondare nuovi spazi mediatici. Lo Zebre Rugby Club, da parte sua, ha sostenuto e apprezzato l’introduzione nel campionato celtico del “Monday Night”, appuntamento tipico della tradizione anglosassone capace di conferire un particolare appeal mediatico all’evento sportivo in questione.

“Grazie al supporto delle nostre squadre e delle emittenti crediamo di aver fornito una soluzione innovativa alle sfide in programma nel calendario degli impegni delle Nazionali – spiega il presidente del PRO14 Dominic McKay –. Giocare il lunedì sera fornisce al Guinness PRO14 una finestra temporale unica nel mercato del rugby, la quale ci permette di sfruttare al massimo i momenti di gioco in un momento così impegnativo per il nostro sport”.

Le parole del CEO del PRO14 Martin Anayi“In un momento di tale incertezza siamo incredibilmente grati ai nostri partner e sponsor televisivi per il loro continuo supporto. Nessuna azienda è rimasta immune dalla pandemia, ma lo spirito di squadra e la volontà dimostrata dalle nostre emittenti, dal nostro title sponsor Guinness e da partner come Gilbert e Macron è davvero incoraggiante. Lo sport oggigiorno non è mai stato così importante nella società, i nostri partner lo riconoscono e sono desiderosi di svolgere un ruolo vitale nel mantenere il rugby al centro della scena”.

Si partirà venerdì 2 ottobre a Parma, alle ore 19:00, col match inaugurale con i gallesi Cardiff Blues, già sconfitti in quattro occasioni passate. Il venerdì successivo il XV di coach Bradley volerà a Newport dove cercherà di replicare la vittoria con punto di bonus del 30 novembre 2019 sui Dragons.

Trascorsa una settimana di pausa, gli atleti in maglia multicolor saranno attesi nella tana degli Irlandesi del Leinster, sette volte campioni del torneo. L’appuntamento è fissato a venerdì 23 ottobre, ad un giorno di distanza dal recupero del 4° turno del Sei Nazioni 2020 tra Irlanda ed Italia, in scena sempre a Dublino.

Per l’occasione – e per tutto il mese di novembre –, le Zebre dovranno fare a meno dei propri Azzurri, impegnati nei recuperi delle ultime due giornate del Sei Nazioni e nell’innovativa competizione ad otto squadre Autumn Nations Cup. Oltre a quella coi Dubliners, Bigi e compagni salteranno pertanto le sfide con Ospreys (2 novembre a Parma), Scarlets (8 novembre a Llanelli), Ulster (16 novembre in casa), Connacht (22 novembre sempre nella città ducale) e Munster (30 novembre in Irlanda).

I giocatori della Nazionale rientreranno a dicembre, pronti a dare man forte per l’inizio della Challenge Cup 2020/21 (al via nel secondo fine settimana di dicembre) e per i due derby natalizi di Guinness PRO14 con i cugini del Benetton Rugby.

Dopo aver aperto il 2021 con la gara di ritorno con i Leoni, gli atleti della franchigia federale dovranno vedersela a Parma con gli scozzesi dell’Edinburgh Rugby nel secondo weekend di gennaio.

Seguiranno due giornate consecutive di coppa, quindi l’inizio del Sei Nazioni 2021, previsto per il 6 febbraio con la sfida dell’Olimpico tra Italia e Francia.

Nelle prossime settimane il “board” del campionato celtico ufficializzerà i restanti appuntamenti della stagione regolare 2020/21, i quali dovrebbero essere distribuiti come da tradizione tra i mesi di marzo e maggio.

Proprio come lo scorso anno, tutte le partite delle Zebre saranno trasmesse in diretta su Dazn, broadcaster italiano del Guinness PRO14 anche per la stagione 2021/22.

I primi 11 turni della stagione 2020/21 del Guinness PRO14:

  1. Venerdì 2 ottobre 2020, Parma, ore 19:00 italiane – Zebre Rugby Club vs Cardif Blues
  2. Venerdì 9 ottobre 2020, Newport (GAL), ore 21:15 italiane – Dragons vs Zebre Rugby Club
  3. Venerdì 23 ottobre 2020, Dublino (IRL), ore 20:35 italiane – Leinster vs Zebre Rugby Club
  4. Lunedì 2 novembre 2020, Parma, ore 20:15 italiane – Zebre Rugby Club vs Ospreys
  5. Domenica 8 novembre 2020, Llanelli (GAL), ore 18:15 italiane – Scarlets vs Zebre Rugby Club
  6. Lunedì 16 novembre 2020, Parma, ore 19:00 italiane – Zebre Rugby Club vs Ulster
  7. Domenica 22 novembre 2020, Parma, ore 15:30 italiane – Zebre Rugby Club vs Connacht
  8. Lunedì 30 novembre 2020, Limerick (IRL), ore 21:15 italiane – Munster vs Zebre Rugby Club
  9. TBA 26/27/28 dicembre 2020, Parma – Zebre Rugby Club vs Benetton Rugby
  10. TBA 2/3/4 gennaio 2021, Treviso – Benetton Rugby vs Zebre Rugby Club
  11. TBA 8/9/10/11 gennaio 2021, Parma – Zebre Rugby Club vs Edinburgh Rugby

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi