SEGUICI SUI SOCIAL

Rugby

Caos Zebre: i giocatori non si allenano e aspettano l’incontro con Gavazzi

Caos Zebre: i giocatori non si allenano e aspettano l’incontro con Gavazzi

La schiarita non arriva e le Zebre Rugby continuano a vivere nel caos. Ieri la squadra si è radunata in città per la ripresa della preparazione in vista della nuova stagione. Un atto formale, ma niente più, dato che i giocatori presenti sono senza contratto e senza assicurazione. Per questo motivo, ieri, i giocatori e lo staff tecnico (nessuno è ancora stato ufficializzato, ndr) si sono limitati ad alcuni esercizi in palestra e successivamente hanno tenuto una lunga riunione alla quale hanno partecipato anche i sindacati dei giocatori. Anche perché i vecchi contratti (con la vecchia società che ha chiuso il bilancio con 1 milione di debiti) sono scaduti il 30 giugno.
Stando alle ultime indiscrezioni trapelate dalla Fir, venerdì (è previsto il Consiglio Federale) dovrebbe essere il giorno giusto per regolarizzare le Zebre e far partire ufficialmente la nuova stagione, dopo un’estate caotica e per certi versi anche ridicola. Intanto nel pomeriggio dovrebbe arrivare alla Cittadella del Rugby il presidente federale Alfredo Gavazzi (nella foto): incontrerà la squadra e lo staff tecnico e proverà a riportare un po’ di normalità, anche se i giocatori sono sul piede di guerra e la situazione rischia di precipitare da un momento all’altro.

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Rugby