Connect with us

Rugby

Challenge Cup, nuovo format: Zebre nel girone unico a 14 squadre

Challenge Cup, nuovo format: Zebre nel girone unico a 14 squadre

Questa mattina il consiglio di amministrazione dell’European Professional Club Rugby ha ufficializzato i nuovi formati della Champions e della Challenge Cup 2020/21.

Quest’anno le Zebre Rugby prenderanno parte nuovamente alla coppa europea, al via nel fine settimana dell’11 dicembre in una nuova veste pensata, su base eccezionale, per far fronte alla revisione dei calendari delle principali competizioni di rugby dovuta alla sopraggiunta emergenza “coronavirus”.

In questa prima fase, la Challenge Cup 2020/21 prevederà un girone unico da 14 squadre, di cui sei dal massimo campionato francese TOP14quattro dalla Premiership inglese e quattro dal torneo internazionale Guinness PRO14.

In attesa di conoscere l’esito della stagione regolare del campionato di prima fascia inglese (previsto per il fine settimana del 4 ottobre), sono state ufficializzati i club del TOP14 e del PRO14 che parteciperanno alla Challenge Cup 2020/21 in virtù dei loro piazzamenti nelle classifiche generali delle rispettive competizioni. A loro si aggiungono i Newcastle Falcons, neopromossi in Premiership da quest’anno:

PRO14: Benetton Rugby (8°), Cardiff Blues (9°), Zebre Rugby Club (12°), Ospreys (13°)

TOP 14: Bayonne (9°), Castres Olympique (10°) o Montpellier (8°, in caso di vittoria della Challenge Cup 2019/20 del Castres Olympique), Brive (11°), Pau (12°), Agen (13°), Stade Francais Paris (14°)

Premiership: Newcastle Falcons (Ulteriori tre club verranno definiti a conclusone della stagione in corso)

Il torneo si svolgerà nell’arco di otto giornate con quattro turni nella fase preliminare –due in casa e due in trasferta– con i club della stessa lega che non giocheranno l’uno contro l’altro.

Le quattordici squadre verranno divise in due gruppi in base al loro piazzamento nelle classifiche dei rispettivi campionati e affronteranno solamente i club dell’altro gruppo. Le squadre del Gruppo 1 sono Castres Olympique o il Montepellier, Brive, Bayonne, Zebre, Benetton Rugby e la 9° e la 10° della Premiership. Le squadre del Gruppo 2 sono invece Pau, Agen, Stade Français, Cardiff, Ospreys, Newcastle e l’11° classificata della Premiership.

Al termine dei quattro turni della fase preliminare, le prime otto squadre classificate disputeranno assieme agli otto club retrocedenti dalla fase a gironi della Champions Cup 2020/21 gli ottavi di finale con scontri ad eliminazione diretta; seguiranno i quarti di finale, le semifinali e infine la finale a Marsiglia nel fine settimana del 21 maggio 2021.

Archiviati i recuperi degli ultimi due turni del Sei Nazioni 2020 e la finestra dei test match autunnali, le Zebre Rugby potranno riabbracciare i propri Azzurri in rosa in vista dell’inizio della Challenge Cup 2020/21.

 

CLUB QUALIFICATI PER LA CHALLENGE CUP 2020/21

PRO14: Benetton Rugby, Cardiff Blues, Zebre Rugby Club, Ospreys

TOP 14: Bayonne, Castres Olympique, Brive, Pau, Agen, Stade Francais Paris

Premiership: Newcastle Falcons (Ulteriori tre club verranno definiti a conclusone della stagione in corso)

*Se non si è già classificati al primo posto, i vincitori dell’Heineken Champions Cup 2020 diventeranno il secondo club della propria competizione. Se non già qualificati, i vincitori della Challenge Cup 2020 prenderanno il posto dell’ottava squadra del proprio campionato.

Inizio della stagione 2020/2021: weekend 11/12/13 dicembre

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi