Entra in contatto:

Rugby

Challenge Cup: Zebre in casa del Brive con dieci cambi nel XV iniziale

Challenge Cup: Zebre in casa del Brive con dieci cambi nel XV iniziale

Ampio turnover per le Zebre Rugby che, dopo aver pareggiato 25-25 al Lanfranchi con Bayonne nel primo turno di Challenge Cup, si preparano alla trasferta in casa del Brive.

La sfida – valevole per la seconda giornata di coppa – è in programma venerdì 18 dicembre alle ore 21:00 allo Stade Amédée Domenech, ma non sarà prodotta dalla TV.

Sarà comunque possibile seguire gratuitamente – previa registrazione – la diretta della partita sul sito dell’EPCR (www.epcrugby.com/challenge-cup/latest-video/live-streams) o la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #CABvZEB.

Sarà il quinto scontro ufficiale con la formazione francese, già sconfitta in tre precedenti tra Parma, Calvisano e Brive. La prima vittoria sui Transalpini risale al 24 ottobre 2014 e fu colta proprio in occasione della prima trasferta della franchigia federale in Challenge Cup.

Dopo sette ko e tre vittorie stagionali in TOP 14, i bianconeri occupano attualmente il penultimo posto nel massimo campionato francese a quota 14 punti in classifica. Voisin e compagni sono inoltre reduci dalla sconfitta per 39-17 di venerdì scorso in casa degli Inglesi Leicester Tigers, ma sono usciti vincitori nell’ultimo precedente con i multicolor, datato 13 dicembre 2019 e ottenuto proprio nello stadio domestico della cittadina di Brive-la-Gaillarde.

Nonostante le Zebre si presentino all’appuntamento col primato stagionale di vittorie in mischia chiusa della competizione (dodici, soltanto nel primo round di coppa), sono ben dieci i cambi nel XV di partenza disegnato dal capo allenatore Michael Bradley.

Com’era previsto e com’era stato già preannunciato dal team manager Andrea De Rossi, la formazione scelta per la trasferta di venerdì sera sarà prevalentemente composta dal secondo gruppo di atleti della Nazionale che lo scorso fine settimana aveva osservato un turno di riposo dopo il massiccio impiego nell’Autumn Nations Cup.

In campo a Brive vedremo infatti dal primo minuto la prima linea dell’Italia “griffata” Franco Smith, così come i due registi Marcello Violi e Carlo Canna (quest’ultimo schierato nel suo tradizionale ruolo di apertura) ed il giovane permit player Federico Mori.

Nessuna novità nella lista degli infortunati che, rispetto alla settimana scorsa, vede il solo ingresso del flanker Azzurro Johan Meyer, fermato proprio in vista della gara con Bayonne da un lieve problema alla spalla.

 

La formazione dello Zebre Rugby Club:

15. Michelangelo Biondelli (16)

14. Pierre Bruno (18)

13. Giulio Bisegni (106) (Cap)

12. Federico Mori (7) permit player del Rugby Calvisano

11. Jamie Elliott (38)

10. Carlo Canna (94)

9. Marcello Violi (67)

8. Renato Giammarioli (47)

7. Maxime Mbandà (58)

6. Jimmy Tuivaiti (31)

5. Mick Kearney (22)

4. Samuele Ortis (22)

3. Giosuè Zilocchi (31)

2. Luca Bigi (10)

1.Danilo Fischetti (21)

A disposizione:

16. Oliviero Fabiani (123)

17. Andrea Lovotti (101)

18. Eduardo Bello (51)

19. Leonard Krumov (52)

20. Lorenzo Masselli (13)

21. Nicolò Casilio (9)

22. Antonio Rizzi (10)

23. Enrico Lucchin (14)

All. Michael Bradley

Infortunati: Iacopo Bianchi, Tommaso Castello, Gabriele Di Giulio, Johan Meyer, Ian Nagle, Giovanni Licata, Paolo Pescetto

Arbitro: Adam Leal (Rugby Football Union)

Assistenti: Laurent Cardona (Fédération Française de Rugby) e Vivien Praderie (Fédération Française de Rugby)

(Foto di Lorenzo Cattani per Sportparma.com)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby