Entra in contatto:

Rugby

Coppa Italia: Hbs Colorno a valanga, 53-12 contro la Lazio

Coppa Italia: Hbs Colorno a valanga, 53-12 contro la Lazio

In uno splendido sabato pomeriggio, impreziosito da una buona cornice di pubblico, va in scena sull’HBS Stadium di Colorno il quarto ed ultimo turno di Coppa Italia 2021/22, con l’HBS Colorno di Umberto Casellato e Filippo Frati che travolge 53-15 la malcapitata Lazio.

Addirittura 9 le mete segnate dai Biancorossi, che potranno affrontare con entusiasmo le due settimane di allenamenti che li sperano dalla ripresa del Peroni Top10, programmata per il 29 gennaio in occasione della sfida casalinga contro le Fiamme Oro.

Dopo un avvio in sordina, che vede l’HBS subire l’iniziativa della Lazio, premiata nel suo ottimo avvio di gara dal piazzato dell’ex Cozzi, i Biancorossi riescono a scuotersi e macinare gioco, segnando a ripetizione per tutto l’arco della partita. E’ il catanese Samuele Sapuppo ad aprire le danze da drive, seguito a ruota prima dal player of the match Rocco Del Bono, involatosi sull’ala dopo un lungo passaggio di Pescetto, e poi dal piccolo gigante Gregorio Del Prete, bravo a concludere in meta una bella azione corale.
Colorno chiude il match a cavallo della mezzora di gioco, con l’uno-due firmato da Van Tonder, imbeccato da un perfetto calcio-passaggio di Pescetto, e di nuovo Rocco Del Bono, bravo a sfruttare un improvviso break di Andrea Buondonno. La seconda meta consecutiva del baby fenomeno Francois Mey chiude la prima frazione di gioco, col tabellone luminoso che recita 36-3.

Ad inizio ripresa il copione non cambia, Colorno attacca e la Lazio fatica a rispondere. E’ il neo-centurione biancorosso Luca Buondonno a firmare la settima meta di giornata, festeggiando l’illustre traguardo raggiunto sabato scorso a Rovigo. Al 69′ poi rugby champagne, con Pescetto che dipinge un altro calcio-passaggio al millimetro per la doppietta del capitano Jaco Van Tonder.
Negli ultimi venti minuti Colorno festeggia l’esordio in prima squadra dei tre U19 Marcello Maggiore, Luca Gorni e Mattia Cantoni, con quest’ultimo che decide bene di presentarsi al pubblico colornese volando subito in meta.
Le due marcature finali dei Biancocelesti, opera di Pancini e Ulisse, servono solo a ritoccare il punteggio, un rotondo 53-15 con cui si chiude il cammino in Coppa di entrambe le squadre. Unica dolente di giornata per i Colornesi, il brutto infortunio accorso a Ignacio Pavese, uscito dal campo in barella.

HBS COLORNO – RUGBY LAZIO 53-15
i: p.t. 5’ cp. Cozzi (0-3); 8’ m. Sapuppo (5-3); 18’ m. Del Bono tr. Pescetto (12-3); 25’ m. Del Prete tr. Pescetto (19-3); 28’ m. Van Tonder (24-3); 30’ m. Del Bono (29-3); 36’ m. Mey tr. Pescetto (36-3); s.t. 48’ m. Buondonno L. (41-3); 69’ m. Van Tonder tr. Pescetto (48-3); 75’ m. Pancini tr. Cozzi (48-10); 76’ m. Cantoni (53-10); 80’ m. Ulisse (53-15)

HBS Colorno: Van Tonder (Cap) (70’ Gorni); Del Bono; Mey, Pavese (68’ Cantoni); Buondonno A.; Pescetto, Del Prete (50’ Maggiore); Sapuppo (50’ Pasini), Odiase (2’-12’; 35’ Popescu), Bertoni; Cicchinelli, Mtyanda; Valdes (36’ Zecchini), Buondonno L. (68’ Goegan), Appiah (68’ Singh). All. Casellato
Lazio Rugby: Leveratto (68’ Donato D.); Digiammarco, Pancini, Gianni (46’ Cruciani); Mattoccia, Cozzi (Cap), Cristofaro (46’ Loro); Asoli; Marucchini (68’ Donato J.), Parlatore; Broglia, Colangeli (50’ Ulisse); Maina, Rosario (46’ Gentile), Moscioni (46’ Gisonni). All. De Angelis
Arbitro: Franco (Pordenone)
AA1 Munarini (Parma), AA2 Toneatto (Udine), Quarto Uomo: Vidackovic (Milano)
Note: Giornata soleggiata, 10°. Campo in buone condizioni. 250 spettatori.
Cartellini: nessuno
Calciatori: Pescetto (HBS Colorno) 4/9; Cozzi (S.S. Lazio Rugby 1927) 2/4
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5, Lazio Rugby 1927 0
Peroni Player of the Match: Rocco Del Bono (HBS Colorno)

(Nella foto il capitano dell’Hbs Colorno Van Tonder) 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby