© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

Domenica mattina al Lanfranchi la Conad Cup

Domenica mattina al Lanfranchi la Conad Cup

Lo Zebre Rugby Club ha rinnovato l’accordo di sponsorizzazione con CONAD Centro Nord, cooperativa che opera nella grande distribuzione, partner della franchigia che partecipa ai campionati europei Guinness PRO14 ed EPCR Challenge Cup. Prosegue dunque la partnership che vede CONAD sostenere le Zebre sin dall’inizio della partecipazione della franchigia federale al torneo celtico iniziata nell’estate 2012. In particolare la cooperativa con sede a Campegine (RE) intende confermare la condivisione dei valori di cui il rugby è portatore non solo in campo ma anche nel tessuto sociale, con un occhio di riguardo verso il mondo giovanile.

A questo riguardo Conad Centro Nord si dimostra sempre vicina al territorio ed al rugby, dando il proprio nome al trofeo che sarà in palio domenica 23 dicembre alla Cittadella del Rugby di Parma. Nella giornata dedicata al primo derby italiano della stagione di Guinness PRO14 tra Zebre Rugby Club e Benetton Rugby in calendario alle 15, le selezioni Under 18 maschili e femminili dei Comitati Regionali Veneto ed Emilia-Romagna della Federazione Italiana Rugby si contenderanno la CONAD CUP in due gare previste alle ore 11.30.

La selezione emiliana maschile vestirà per l’occasione la maglia dello Zebre Rugby Club, che farà il suo debutto in gara ufficiale in una gara giovanile. Di contro la selezione veneta vestirà la maglia coi colori amaranto ed oro –caratteristici del Gonfalone di San Marco- de I Dogi, altro club ad inviti nato negli anni ’70, destinato a soli giocatori nati nel territorio: una sorta di nazionale del Triveneto. I giocatori di entrambe le selezioni indosseranno le calze della propria società d’appartenenza, usanza tipica dei club ad inviti quali i Barbarians inglesi ed appunto i due club italiani de I Dogi e dei bianconeri.

Come le Zebre -fondate nel 1973 come club ad inviti riservato ai migliori giocatori dei club del Nord-Ovest del massimo campionato italiano da Renato Tullio Ferrari coadiuvato dall’allora capitano della Nazionale Marco Bollesan- anche I Dogi hanno disputato fino al 1993 gare di assoluto livello internazionale collezionando prestigiose vittorie. Nel 2015 anche questa squadra ha ripreso vita ed i propri colori vestono oggi le rappresentative giovanili Under 14, Under 16 maschile e femminile e Under 18 maschile e femminile gestite dal Comitato Regionale Veneto.

Il direttore generale di Conad Centro Nord Ivano Ferrarini sottolinea il forte legame tra l’azienda e le Zebre :”E’ da anni che siamo accanto a questo importante team che per noi rappresenta l’attività sportiva d’eccellenza a livello nazionale, ma anche locale. Per noi i valori legati al territorio e alla sua valorizzazione sono parte fondante di ciò che facciamo ogni giorno, inoltre quest’anno abbiamo voluto cogliere l’occasione di essere protagonisti di questa bella iniziativa rivolta ai giovani del territorio, a cui siamo sempre molto attenti”.

“Siamo lieti di poter proseguire la nostra partnership assieme a Conad, azienda da sempre attenta al sostegno del territorio e alle iniziative legate a giovani e famiglie. Proprio per questo, come Zebre Rugby Club siamo davvero orgogliosi di aver riservato a questo importante partner il naming dell’edizione numero uno della CONAD CUP, torneo che per la prima volta vedrà scendere in campo con la maglia delle Zebre una selezione giovanile del territorio: un momento storico nel nostro percorso di crescita e affermazione” ha dichiarato l’amministratore unico della franchigia di base a Parma Andrea Dalledonne

I prodotti per il terzo tempo delle quattro squadre che si terrà alle 13 nella clubhouse delle Zebre saranno forniti da CONAD, che premierà anche i due migliori atleti delle due selezioni emiliano-romagnole con due cesti di prodotti Sapori e Dintorni, una selezione di prodotti d’eccellenza regionale fatti con materie prime locali e con metodi tradizionali di trasformazione e preparazione.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby