Connect with us

Rugby

Domenica Ovale: il derby è del Colorno. Rugby Parma e Amatori ok

Domenica Ovale: il derby è del Colorno. Rugby Parma e Amatori ok

Seconda giornata per i campionati di rugby di serie A e B.

 

IL DERBY E’ DEL RUGBY COLORNO
Il derby parmense di serie A se lo aggiudica il Colorno. La squadra di coach Sinclair parte forte con la meta di Canni. La risposta del Noceto arriva al 10′ con Savina che riesce ad andare in mete e porta in parità la partita (Garulli trasforma, Noceto in vantaggio). Al 13’ una touche persa dal Noceto consente al Colorno di avanzare e andare in meta ancora con Canni: Ceresini trasforma, 12-7. Accorcia le distanze Garulli e il punteggio si porta sul 12 a 10. Al 39’ minuto calcio di punizione per il Noceto che sceglie di andare in mischia. È Andrea Barbieri a schiacciare il pallone oltre la linea e la trasformazione di Garulli porta ancora in vantaggio il Noceto. Si chiude il primo tempo sul punteggio di 12 a 17.
Il secondo tempo ottima azione di Bronzini, che riesce a servire Canni alla perfezione e a portare il Colorno in pareggio. Bella ripartenza al 47’ minuto. Colorno prova a riaprire il gioco con il calcio piazzato trasformato da Michele Ceresini, che riporta in vantaggio i biancorossi per 20 a 17. Ottima touche al 58’ minuto trovata da Bronzini a cinque metri dall’area di meta ed è Nibert a riuscire a portare i biancorossi sul 25 a 17 e a conquistare anche il punto di bonus. Al 62’ minuto si libera Bronzini che schiaccia il pallone in mezzo ai pali ed è lui stesso che trasforma la meta. Punteggio 32 a 17. Riparte forte però il Noceto. Con un velocissimo controattacco, Savina va in meta al 70’ minuto ed accorcia le distanze portandosi sul 32 a 22. A tempo scaduto arriva anche la quarta meta giornaliera del Noceto con Ferro e la successiva trasformazione di Pagliarini. Subito dopo Vivarini fischia e sancisce la vittoria biancorossa per 32 a 29.

HBS COLORNO – RUGBY NOCETO 32–29 (pt 12–17)
Marcatori: p.t 2’ m Canni (5-0), 10’ m Savini tr Garulli (5-7), 14’ m Canni tr Ceresini (12-7), 27’ cp Garulli (12-10), 40’ m Barbieri tr Garulli (12-17); s.t. 42’ m Canni (17-17), 49’ cp Ceresini (20-17), 58’ m Nibert (25-17), 62’ m Bronzini tr Bronzini (32-17), 70’ m Savina (32-22), 84’ m Ferro tr Pagliarini (32-29).

HBS Colorno: Datola (49’ Goegan), Buondonno (49’ Pop), Romano (44’ Zanacca), Nibert, Minari (77’ Benchea), Du Plessis, Modoni, Borsi (49’ Canali), Boccarossa (64’ Lucchin), Ceresini, Papa (76’ Magri), Terzi, Silva (64’ Cozzi), Canni, Bronzini. All. Sinclair
Rugby Noceto F.C.: Singh (49’ Demaldè), Ferro, Lanfredi (44’ Lanzano), Mazzoni (61’ Mancuso), Boccalini, Bongiorni (72’ Berghenti), Freddo, Barbieri, Frati (79’ Albertini), Pagliarini, Savina, Carritiello, Greco, Malinovskyy, Garulli (66’ Guidetti). All. Guerci
Arbitro: Giuseppe Vivarini (Treviso)
Calciatori: Ceresini 2/4 (Rugby Colorno), Garulli 2/2 (Rugby Noceto), Bronzini 1/2 (Rugby Colorno), Frati 0/1 (Rugby Noceto), Pagliarini 1/1 (Rugby Noceto).
Note: pomeriggio caldo, campo in ottime condizioni, spettatori 1.000 circa.
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5 – Rugby Noceto 2
Man of the match: Gabriele Bronzini (Rugby Colorno).


L’AMATORI PARMA SBANCA MODENA
Partita al cardiopalma quella di oggi pomeriggio per l’Arca Gualerzi Amatori che, dopo aver chiuso in vantaggio la prima frazione, nel secondo tempo subisce la rimonta dei padroni di casa ma trova la forza di reagire agguantando negli ultimi 5 minuti di gioco vittoria e 4 utili punti per la classifica.
Un calcio di punizione da 40 metri di Giacomo Torri a 5 minuti dalla fine rialza l’Amatori che nella seconda frazione subisce la rimonta dei padroni di casa, capaci di riportarsi in vantaggio dopo aver chiuso il primo tempo sotto di 10 punti.

Ottanta minuti equilibrati in ogni reparto quelli di oggi sia nel gioco aperto sia nelle fasi statiche, con gli uomini di Viappiani che subiscono nella fase centrale del secondo tempo il ritorno dei padroni di casa, trovando però poi la forza di reagire andando nuovamente in vantaggio di 2 punti a 5 minuti dalla fine e contenendo bene con la difesa gli ultimi assalti dei biancoverdi; un pallone recuperato in difesa consente però all’Amatori di rifiatare in attacco e di segnare all’ultima azione di gioco con Coraci a varcare la linea di meta dopo una serie di pick and go sugli sviluppi di una touche nei 22 avversari.
Con questa vittoria l’Arca Gualerzi si porta al terzo posto in classifica in compagnia dei cugini della Rugby Parma e del Florentia, prossimo avversario dei blucelesti a Moletolo.

MODENA RUGBY – ARCA GUALERZI AMATORI 17–24 (pt 3-13)
Marcatori: Pt. 9’m Dondi tr G. Torri, 21’cp G. Torri, 30’cp G. Torri; St. 66’cp G. Torri, 75’cp G. Torri, 80’m Coraci
Modena Rugby: Vaccari; Utini, Di Pascale, Uguzzoni, Ahmid; Michelini, Rovina; Marco Venturelli (cap.), Luca Venturelli, Covi; Stacchezzini, Dormi; Milani, Gibellini, Faraone. A disp.: Righi, Valla, Malisano, Salici, Catellani, Biskupec, Petti. All. Ivanciuc
Arca Gualerzi Amatori Parma: Fava; Dondi, Maghenzani, Carra (cap.), Cantoni; Giacomo Torri, Torelli; Contini, Chiesi (50’ Amin Fawzi), Ciasco (57’ Scarica); Corradi, Andreozzi; Calì (43’ Visentin), Gatti (6’ Tolaini), Bertozzi (50’ Coraci). Non entrati: Mordacci, Orsenigo. All: Viappiani
Arbitro: Francesco Crepaldi (MI)
Ammonito: 35’ Corradi (Amatori)
Punti conquistati in classifica: Modena Rugby 1965 1; Amatori Parma 4.


VITTORIA NETTA DELLA RUGBY PARMA, LEAGEA: “ATTEGGIAMENTO GIUSTO”
Vittoria netta della Rugby Parma nella sfida casalinga contro il Romagna, anche se nel secondo tempo i gialloblù hanno avuto un evidente calo, come ha confermato coach Leagea: “”L’obiettivo principale di oggi era quello di affrontare la partita con il giusto atteggiamento – ha dichiarato Silao Leaega a fine incontro – Prima dell’inizio non ho fatto ai ragazzi un discorso tecnico, non ne hanno bisogno, ma ho chiesto loro di entrare in campo con spirito combattivo, con la giusta aggressività e voglia di fare, quello che ci è mancato domenica scorsa a Firenze e che è la benzina che serve per far funzionare la macchina.
Oggi per me era una partita importante, è stata la conferma che lo scivolone di domenica scorsa è stato un caso perché non meritiamo di scendere in campo con un atteggiamento così sbagliato. Sono quindi molto contento della reazione che i ragazzi hanno avuto oggi in campo. Detto questo, non è stata una partita perfetta: dopo una prima frazione decisamente positiva, abbiamo avuto un calo nel secondo tempo sicuramente dovuto alla stanchezza, ma è proprio su questo che dobbiamo lavorare. Dobbiamo cercare di essere una squadra più completa, non possiamo giocare per un tempo soltanto, potrebbe essere molto rischioso contro avversari più attrezzati. Quindi, l’atteggiamento è quello giusto, ora bisogna correggere gli errori e migliorare quanto non è andato bene nel secondo tempo”.

RUGBY PARMA – ROMAGNA RFC 39-17 (pt 22-3)
Marcatori: 1° T: 2′ cp Righi Riva, 5′ mt Bosco tr Righi Riva, 12′ cp Romagna tr, 21′ mt Caselli nt, 35′ mt Biancaniello tra Righi Riva.
2° T: 16′ mt Caselli tr Righi Riva, 24′ mt Romagna tr, 26′ mt Centanni tr Righi Riva, 29′ mt Romagna tr, 33′ cp Righi Riva.

RUGBY PARMA: Biancaniello (16′ st Corradi), Lauri, Zanichelli, Pelagatti, Rollo (15′ st Pelizza), Righi Riva, Manganiello (10′ st Rosi), Soffredini (22′ st Centanni), Bosco (6′ st Cavazzini), Poli, Colla (18′ st Esposito), Caselli, Tognolli (33′ pt De Rosa), Silvestri, Palma.
ROMAGNA RFC: Gallo, Donati, Caminati, Di Lena, Fiori, Soldati, Onofri, Maroncelli, Villani, Fantini M., Pirini, Sgarzi, Fanitni A., Manuzi, Saporetti; a disposizione: Coppola, Velato, Scermino, Bissoni, Paganelli, Medri, Bersani.


(Nella foto principale, in alto, il derby di serie A Colorno-Noceto – Foto Rugby Colorno)

 

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA