Connect with us

Rugby

Domenica Ovale: il derby parla nocetano. Exploit Amatori; Rugby Parma sconfitta in casa

Domenica Ovale: il derby parla nocetano. Exploit Amatori; Rugby Parma sconfitta in casa

Il resoconto della giorata di rugby delle quattro squadre parmensi impegnate nei campionati di serie A e B.


IMPRESA NOCETO, IL DERBY E’ TUO
Il derby parmense è del noceto. I ragazzi di Greg Sinclair non riescono a sbancare il Campo “Nando Capra” di Noceto e a conquistare anche il derby di ritorno, dopo quello vinto al “Maini” di Colorno del 15 ottobre scorso. Parttia tutto cuore del Rugby Noceto che ha vinto con merito davanti ad una grande cornice di pubblico.
Attualmente l’Hbs Colorno sono ancora primi in classifica con 35 punti, a cinque lunghezze dal Verona Rugby, che però ha una partita in meno. E’ stata infatti rinviata per neve la sfida contro l’AS Rugby Milano, in programma nella città scaligera.

Rugby Noceto – Rugby Colorno 14 – 8 (7 – 3)
Marcatori: p.t. 8’ meta di punizione Rugby Noceto F.C. (7-0), 39’ c.p. Ceresini (7-3); s.t. 47’ m. Boccalini tr. Picardet (14-3), 79’ m. Romano (14-8).

Rugby Noceto F.C.: Pagliarini, Garulli (65’ Passera), Gabelli, Carritiello, Savina, Picardet, Frati, Barbieri, Bongiorni, Serafini, Boccalini, Mazzoni, Lanfredi (49’ Lanzano), Ferro, Singh (65’ Negri). All. Larini
Rugby Colorno: Bronzini, Castagnoli, Silva, Terzi, Papa (65’ Canni), Ceresini (65’ Cozzi), Boccarossa (65’ Modoni), Borsi (65’ D’Apice), Pop, Du Plessis, Canali, Minari (41’ Benchea), Redolfini (65’ Romano), Buondonno (49’ Nibert), Goegan (65’ Datola). All. Sinclair
Arb. Andrea Palladino (Torino)
Cartellini: 12’ cartellino giallo Minari (HBS Colorno), 27’ cartellino giallo Redolfini (HBS Colorno), 33’ cartellino giallo Pop (HBS Colorno), 66’ Frati (Rugby Noceto FC).
Calciatori: Picardet (Rugby Colorno FC) 1/3, Ceresini (HBS Colorno) 1/2, Bronzini (HBS Colorno) 0/1, Cozzi (HBS Colorno) 0/1.
Note: nevischio con temperatura fredda. Terreno in buone condizioni e circa 600 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Noceto F.C. 4; Rugby Colorno 1
Man of the match: Andrea Barbieri (Rugby Noceto FC)


AMATORI: EXPLOIT ESTERNO E TERZO POSTO IN CLASSIFICA
Con un gran lavoro del pacchetto di mischia e nonostante la sequenza di infortuni che ha accompagnato i blucelesti già nel riscaldamento prepartita, l’Arca Gualerzi sbanca l’Arrigucci di Arezzo, scavalca i cugini della Rugby Parma e si porta ad una lunghezza dal Bologna terzo in classifica.

Nell’ultima trasferta dell’anno i ragazzi di capitan Andreozzi guadagnano 5 punti affatto scontati con l’Amatori che scende ad Arezzo già in formazione rimaneggiata e nel riscaldamento deve fare a meno anche di Pedretti per infortunio che costringe l’allenatore Viappiani a spostare in terza linea l’ala Cantoni inserendo nella linea arretrata Orsenigo.

Infortuni che hanno caratterizzato il corso della gara con l’Amatori che deve fare a meno già nella prima frazione di Fava Maghenzani e Contini, tutti usciti per infortunio e di Dondi nella ripresa ma nonostante tutto i blucelesti non si scompongono e anzi adattano il proprio gioco al campo reso pesante a causa della pioggia caduta durante tutto l’incontro, dominando nelle fasi statiche con il pacchetto che frutta alla fine tutte e sei le marcature.

Adesso una settimana separa i blucelesti dall’ultima gara dell’anno prima della sosta natalizia, una settimana in cui si spera di recuperare qualche elemento dall’infermeria per la partita di domenica prossima quando alla Cittadella del Rugby di Moletolo arriverà un Romagna RFC in ripresa dopo un inizio in sordina e determinato a scalare la classifica.

Vasari Arezzo vs Arca Gualerzi Amatori 19 – 38 (Pt 0-17)
Marcatori: Pt. 10’m Gatti, 26’m Contini tr G. Torri, 34’m Contini; St. 46’m Omizzolo tr Scartoni, 53’m Tolaini tr G. Torri, 55’m Omizzolo, 59’m Andreozzi tr G. Torri, 68’m Amin Fawzi tr G. Torri, 71’m Catone tr Scartoni.

Vasari Arezzo: Rupi; Gebbia, Fiore, Califano, La Barbera; Scartoni, Arostini; Innocenti, Omizzolo (Cap), Cardinale (Accioli); Donvito (Catone), Bruni; Renzetti (Giabbani), D’Antonio (Cojocaru), Serafini (Rossi). Non entrati: Mariotti, Piergentili. All.: Zelli
Arca Gualerzi Amatori Parma: Fava (30’ Bianconi); Orsenigo, Maghenzani (32’ Gherri), Carra, Dondi (45’ Spagnoli); G. Torri, Torelli; Andreozzi (cap.), Cantoni, Scarica (63’ Minelle); Corradi, Contini (40’ Amin Fawzi); Calì, Gatti (52’ Tolaini), Bertozzi. All: Viappiani
Arbitro: Vincenzo De Martino (Na)
Ammoniti: 8’ Rupi (Arezzo)
Punti conquistati in classifica: Vasari Arezzo 0; Amatori Parma 5.


RUGBY PARMA: PRIMA SCONFITTA INTERNA AD OPERA DELLA CAPOLISTA PESARO
In una gelida domenica di fine autunno, quando anche la neve dopo oltre un anno di assenza ha deciso di fare la sua comparsa, la Rugby Parma deve salutare l’imbattibilità tra le mura domestiche ad opera della capolista Pesaro che chiude l’ottava giornata con l’ottava vittoria stagionale. Era destino che una delle due contendenti perdesse proprio oggi un primato: o la Rugby Parma appunto l’imbattibilità casalinga, oppure il Pesaro Rugby l’imbattibilità stagionale. Purtroppo, il destino ha deciso a favore degli ospiti che sono riusciti a violare il “Banchini” su cui nessun avversario era più riuscito a vincere dopo il maggio 2016, quando i gialloblù erano stati battuti dall’Amatori Rugby Alghero. Oggi come allora, però gli avversari si sono visti negare il punto di bonus grazie ad un’ottima difesa cui i pesaresi hanno potuto rispondere soltanto a suon di piazzati dell’ottima apertura sudafricana Joubert.
Dopo un primo tempo molto combattuto chiuso con un 7-12 frutto di una meta a due, il secondo tempo non ha visto marcature pesanti e tutti i punti segnati sono stati frutto di punizioni (tre per i marchigiani e due per i padroni di casa con una terza proprio allo scadere uscita di un soffio sulla sinistra) a riprova di un sostanziale equilibrio tra le due formazioni.
La Rugby Parma perde dunque un primato ma può dirsi soddisfatta della propria prestazione contro una squadra scesa a fine stagione scorsa dalla serie A e che nelle ultime settimane ha inserito in organico una pedina fondamentale, determinante per le due ultime vittorie di quella che si conferma ancora quindi capolista del girone.

RUGBY PARMA – PESARO RUGBY: 13-21 (pt 7-12)
Marcatori: 1° T: 4’ mt Solari tr Joubert, 21’ mt Delbianco nt, 42’ mt Bondioli tr Righi Riva. 2° T: 8’ cp Righi Riva, 11’ cp Righi Riva, 21’ cp Joubert, 25’ cp Joubert, 30’ cp Joubert.

RUGBY PARMA: Biancaniello, Lauri (23’ st Fontana), Rollo (9’ st Balestrazzi), Pelagatti S., Manganiello, Rosi, Righi Riva (v. cap.), Caselli (cap.), Poli, Bosco (4’ st Cavazzini), Bondioli, Colla (21’ st Calcagno), Tognolli, Palma (4’ st De Rosa), Pelagatti M. (4’ st Bersani); a disposizione: Iemmi. Allenatore: Silao Leaega.
PESARO RUGBY: Babbi, Panzieri, Erbolini, Villarosa (cap), Jaouhari, Joubert, Cardellini, Antonelli, Bettucci, Del Bianco (25’ st Scavone), Campagnolo (25’ st Sanchioni), Venturini, Solari (20’ st Pozzi), Fagnani (v. cap.), Galdelli (15’ st Deleo); a disposizione: Biagetti, Salvi, Pierpaoli. Allenatore: Nicola Mazzucato.
Arbitro: Gianmarco Toneatto da Udine.
NOTE: 38’ giallo Campagnolo, 51’ giallo Villarosa
Man of the match RPFC: Luca Bondioli (seconda linea).

 

(Nella foto in alto la sfida della Rugby Parma: da sinistra Caselli, Bondioli, Palma, Righi Riva, in secondo piano Colla e Poli col caschetto – Foto Basi)

 

 

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi