Entra in contatto:

Rugby

Gioca e Dona: le Zebre entrano in Escape Room

Gioca e Dona: le Zebre entrano in Escape Room

Sport e gioco insieme per alleviare la dura degenza dei bambini ospitati nei reparti pediatrici degli ospedali. Si terrà mercoledì 5 ottobre dalle 15 alle 21 circa l’evento charity patrocinato dal Comune di Parma “Gioca & Dona”, organizzato dall’Escape Room Cronos di via Piacenza 15 in collaborazione con Zebre Rugby Club, la franchigia federale di Parma che partecipa ai due tornei internazionali United Rugby Championship ed EPCR Challenge Cup contro le più importanti formazioni d’Europa, Regno Unito e Sudafrica. L’intero incasso della giornata sarà devoluto al progetto no profit “Rugby in Ospedale”, che si occupa di portare gli atleti di questo sport in visita a bambini e adolescenti che si trovano nei reparti di oncologia pediatrica o negli Hospice, portando loro una pausa dall’isolamento fatta di allegria, sorprese, calore e regali.

Un’ulteriore occasione per rafforzare lo spirito di squadra di giocatori e staff delle Zebre. Atleti, dirigenti e tecnici si cimenteranno in una speciale sessione di team building, mettendo in gioco logica e gestione delle emozioni per risolvere – entro 60 minuti – gli enigmi delle tre stanze di fuga Cronos, la cui sede si trova nel cuore del quartiere Pablo: l’Inferno di Dante, un viaggio in compagnia del Sommo Poeta che parte dalla Selva Oscura fino alle porte degli Inferi, l’Area 51, tra scienza e ufologia alla ricerca dei segreti che la più grande potenza mondiale tuttora nasconde, e Jurassic World, dove la scienza ha riportato in vita una specie ormai estinta che sta per essere liberata. Qualunque sia il tema scelto le squadre avranno sempre un unico obbiettivo: riuscire a fuggire dalla stanza utilizzando intuito e pensiero laterale, affidandosi alle capacità personali e dei propri compagni, seguendo anche su questo inedito terreno di gioco il vecchio adagio che recita: “L’unione fa la forza”.

L’iniziativa “Gioca & Dona” vuole anche sensibilizzare i più giovani alla dura realtà delle lunghe degenze in ospedale vissute da molti bambini e dalle loro famiglie e, al contempo, promuovere i valori propri del rugby come sostegno, fiducia, disciplina e gioco di squadra: elementi indispensabili per affrontare qualsiasi sfida, dentro e fuori dal campo.

«La nostra squadra non si arrende mai, lottiamo sempre anche quando il punteggio è sfavorevole», ha spiegato il vice-capitano delle Zebre Rugby Tommaso Boni: «Siamo molto uniti, in campo e fuori. Questo sport insegna il valore del sacrificio e dell’essere davvero insieme, è rude ma c’è anche tanta lealtà anche se alla fine vince sempre il più forte. Strategia, studio degli avversari e voglia di migliorare sempre ci fanno amare profondamente il rugby, ed è questa passione, energia e forza che cercheremo di trasmettere anche quando andremo a visitare nei prossimi mesi i piccoli pazienti dell’Ospedale dei Bambini Pietro Barilla di Parma”.

«Ringraziamo di cuore l’escape room Cronos di Parma, che ospita e organizza questa iniziativa, e Zebre Rugby Club che, con numerose attività, sostiene il nostro progetto», ha commentato Valeria Morgia, presidente dell’Asd “Rugby Portatori di Sorrisi” che coordina al suo interno le attività del progetto “Rugby in Ospedale”. L’associazione fa base a Verona ma opera su tutto il territorio nazionale. «Quando arriviamo nelle camere di bambini e adolescenti con gli atleti», ha continuato la presidente, «l’effetto su di loro è sempre di grande sorpresa, anche se all’inizio sono spesso intimiditi. Solitamente chiediamo a medici, infermieri e famiglie di non anticipare ai piccoli il nostro arrivo, in modo da amplificare l’effetto sorpresa. Anche se il rugby è uno sport minore e poco conosciuto, i giovani pazienti alla fine chiedono autografi, interagiscono, si informano e ascoltano con grande interesse. Quando è possibile facciamo anche provare azioni di gioco, coinvolgendo il personale medico e paramedico in mischie e touche: è una sferzata di energia che interrompe la grigia routine ospedaliera, una luce che rimane accesa dentro di loro, almeno per un po’».

Coda dell’iniziativa “Gioca e Dona”, infine, un invito alla Stadio Lanfranchi di Parma. Dal 6 ottobre, infatti, le prime persone che prenoteranno una partita all’Escape Room Cronos di viale Piacenza potranno avere un biglietto omaggio per la partita di rugby internazionale in programma sabato 16 ottobre, quando gli atleti delle Zebre Rugby sfideranno gli scozzesi Glasgow Warriors alle ore 14:00. Sono 20 i ticket gratuiti disponibili fino a esaurimento, ricordando che l’accesso allo stadio sarà consentito solo con Green Pass e che i biglietti saranno tutti nominali.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby