Entra in contatto:

Rugby

Il neozelandese Fox-Matamua rinforza il pack delle Zebre

Il neozelandese Fox-Matamua rinforza il pack delle Zebre

In vista della seconda metà di stagione che vedrà le Zebre Rugby competere nei due tornei internazionali United Rugby Championship ed EPCR Challenge Cup, il pack del XV del Nord Ovest si rinforza con l’arrivo di Taina Fox-Matamua.

Nato ad Auckland il 30 gennaio 1997, il potente n° 8 proviene dai Tasman Mako, club che lo scorso 20 novembre ha raggiunto la finale del massimo campionato nazionale provinciale Bunnings NPC persa in casa dei rivali di Waikato.
Il 25enne ha firmato fino al 30 giugno 2022 e arriverà a Parma nelle prossime settimane, aggiungendo qualità e dando maggior profondità alla rosa delle Zebre, costretta a fare i conti con le momentanee assenze dei terza linea infortunati Meyer e Tuivaiti.

Le prime dichiarazioni del neo-ingaggio in terza linea delle Zebre Rugby, il n° 8 Taina Fox-Matamua: “Sono molto entusiasta di unirmi alle Zebre e di dare il mio contributo per questa seconda metà di stagione. Non vedo l’ora di raggiungere la splendida città di Parma e di scendere in campo per rappresentare il territorio e i suoi tifosi con onore”.

Terza linea di sangue samoano, Taina Fox-Matamua è cresciuto nel club più antico di Auckland, il Ponsonby Rugby Club. Dopo aver svolto gli studi al St Peter’s College ed essersi messo in mostra con la selezione scolastica di cui è stato anche capitano, il giovane n° 8 entra si trasferisce nell’isola del sud ed entra nell’accademia dei Crusaders, una delle cinque massime franchigie neozelandesi che partecipano al prestigioso torneo dell’emisfero australe Super Rugby.
Fox-Matamua viene quindi assegnato ai Nelson Marist con cui vince nel luglio del 2021 il trofeo provinciale Stuff Tasman Trophy.

L’esordio con la selezione dei Tasman Mako arriva nel 2018, un anno dopo la sua convocazione con la Nazionale U20 samoana scelta per preparare il Mondiale di categoria in Georgia. Da allora, Taina ha collezionato 12 presenze ufficiali con la maglia degli “Squali”, laureandosi campione del massimo campionato provinciale neozelandese nel 2019 e ancora nel 2020.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby