Entra in contatto:

Rugby

Impresa storica, il Rugby Colorno U19 è campione d’Italia

Impresa storica, il Rugby Colorno U19 è campione d’Italia

“Siamo noi, siamo noi, i Campioni dell’Italia siamo noi”! Sono le 20:40 di sabato 11 giugno 2022: ricordatevi questa data, segnatevi quest’ora, imprimetele nella vostra memoria. I biancorossi under 19 hanno superato 40-18 la Benetton Treviso, aggiudicandosi il titolo di campioni d’Italia juniores 2021-22.

Gli emiliani si sono presentati al San Michele di Calvisano consci di dover fare tanto e dover concedere poco margine ai veneti. Le danze si aprono al 2’ con un piazzato di Cantoni seguito dopo dieci minuti dalla meta di Maggiore, risultato di una serie di pick and go al limite dell’area di meta. Risponde Treviso con il piazzato di Cinquegran al 15’ e la meta di Artuso dopo soli tre minuti. Cinquegran si ripete ma Capitan Guareschi non ci sta e si infila in meta chiudendo il primo tempo sul 13-11.

Ma è nella ripresa che la supremazia biancorossa si fa pesante. Preciso il piazzato di Cantoni al 37’ e dopo quattro minuti Marani si calcia la palla in area di meta e la schiaccia, portando il Colorno oltre il break. al 41’ altro piazzato di Cantoni seguito da una meta tecnica a favore di treviso: Marani, colpevole di un placcaggio alto, si prende un cartellino giallo. L’inferiorità numerica non spaventa gli emiliani che mandano in meta Ruffolo al 58’. Passano dieci minuti e proprio Marani decide di farsi perdonare e chiudere i conti con i veneti, e sua la meta che con la trasformazione di Cantoni porta il risultato finale sul 40-18

Il volto esperto di un gruppo giovane, animato e guidato in modo impeccabile da Cristian Prestera. Il coach ha ricoperto un ruolo fondamentale nella cavalcata rossonera, dando alla squadra unione, idee, gioco e prestazioni. “Questi ragazzi lavorano dalla metà di luglio del 2021, oggi siamo alla metà di giugno” commenta proprio Prestera “Non c’è molto da dire: duro lavoro e dedizione ci hanno portati a questo risultato unico”.

Società, dirigenza, tecnici e giocatori: tante componenti che hanno contribuito a costruire una macchina perfetta che ha realizzato un capolavoro. conquiste enormi, nati dal grande cammino post-lockdown.

“Abbiamo superato tante difficoltà per arrivare a questo traguardo storico e straordinario, la ciliegina su un campionato unico, il premio a un progetto coraggioso e ambizioso: valorizzare al massimo la partnership con le giovanili del Rugby Noceto – dice entusiasta Stefano Cantoni, presidente del Colorno -. Un progetto ideato post covid per colmare il drop out di alcuni giocatori. Contestualmente un numero importante di giocatori 50/55 hanno potuto allenarsi con intensità – 5 allenamenti alla settimana – e qualità. Le importanti motivazioni dei ragazzi hanno cementato un gruppo di giocatori coeso capace di giocare in due campionati. Questo progetto superando le difficoltà logistiche e di campanile. Grazie anche al supporto del gruppo genitori che ha condiviso e supportato la strategia dei due Club

HBS Colorno – Benetton Rugby 40-18
Marcatori: p.t. 6’ cp. Cantoni (3-0); 11’ m. Maggiore (8-0); 14’ cp. Cinquegrani (8-3); 19’ m. Artuso (8-8); 25’ cp. Cinquegrani (8-11); 35’ m. Guareschi (13-11); s.t. 2’ cp. Cantoni (16-11); 5’ m. Marani tr. Cantoni (23-11); 16’ cp. Cantoni (26-11); 19’ m. punizione Benetton Rugby (26-18); 22’ m. Ruffolo tr. Cantoni (33-18); 30’ m. Marani tr. Cantoni (40-18)
HBS Colorno: Bolognesi (32’ st. Cremonini); Guareschi (cap), Mey, Mengoni (32’ st Manfrini), Marani; Cantoni, Corradi; Popescu, Cachan (27’ st. Castelli), Maggiore; Ruffolo, Mattioli; Ascari (33’ st. Concari), Nisica (32’ st. Piola), Bruzzi (32’ st. Silla). All. Prestera
Benetton Rugby: Chinella (32’ st. Modena Pizzamiglio); Biscaro, Scalabrin, Vanzella, Ruzza (32’ st. Pellizzon); Cinquegrani, Tagliaferri (32’ st. Cella); Rubina, Riato, Padovan (27’ st. Bacchion); Artico, Scattolin; Artuso (27’ st. De Vidi), Favaro (27’ st. Michielan), Zanon (27’ st. Guerretta). All. Trevisiol
Arbitro: Angelucci (Livorno)
Cartellini: 19’ st. giallo Marani (HBS Colorno)
Calciatori: Cantoni (HBS Colorno) 6/8; Cinquegrani (Benetton Rugby) 2/3
Note: serata calda, campo in perfette condizioni. In tribuna il Presidente federale Marzio Innocenti. Mille spettatori circa.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby