Connect with us

Rugby

E’ iniziato il raduno della Nazionale femminile alla Cittadella del Rugby

E’ iniziato il raduno della Nazionale femminile alla Cittadella del Rugby

E’ cominciato ieri alla Cittadella del Rugby di Parma il raduno della nazionale femminile in vista dei prossimi impegni ufficiali del Sei Nazioni 2018 di categoria. Coach Andrea Di Giandomenico ha convocato 30 atlete per questa quattro giorni di allenamenti nel centro sportivo federale casa delle Zebre Rugby e dell’Amatori Parma Rugby e sede del Comitato Regionale Emilia-Romagna della Federazione Italiana Rugby.

A dare il benvenuto a Sara Barattin e compagne a Parma è stato il consigliere parmigiano del comitato Daniele Ragone che ha salutato le Azzurre all’hotel CDH Villa Ducale. La struttura alberghiera, adiacente alla Cittadella del Rugby, è il quartier generale scelto dall’Italia femminile in questo raduno e da tante formazioni straniere che giocano le loro sfide internazionali allo Stadio Lanfranchi.

“Sono qui per esprimere a tutte le ragazze convocate il nostro plauso ed a tutta la nazionale femminile il nostro incoraggiamento per affrontare al meglio questo importante momento tecnico di preparazione all’importante evento del Sei Nazioni” ha dichiarato Daniele Ragone nel salutare i presenti. “Tutto il consiglio del Comitato Regionale Emilia-Romagna di FIR vi supporta e non vede l’ora di sostenervi anche a Reggio-Emilia nella gara inaugurale dell’edizione 2018 contro l’Inghilterra tra un mese. Per il movimento ovale della nostra regione, dopo il bell’evento dell’anno scorso a Parma contro la Francia, è importante avere ancora l’onore di ospitare questa prestigiosa manifestazione e soprattutto le nostre Azzurre”.

Anche il rugby emiliano-romagnolo è ben rappresentato nella nazionale italiana con ben quattro giocatrici che sono tesserate col Rugby Colorno, club parmense al momento in testa al girone 1 della Serie A e finalista della scorsa edizione del massimo campionato italiano: la senatrice Michela Sillari insieme a Veronica Madia, Silvia Turani e Giada Franco: una delle dieci ragazze esordienti pronte per cogliere la prima maglia Azzurra nel match d’apertura contro l’Inghilterra.

Il match inaugurale del Sei Nazioni femminile si giocherà proprio in Emilia-Romagna, allo Stadio Mirabello di Reggio-Emilia, domenica 4 Febbraio alle ore 18:30. Tra pochi giorni la società Rugby Reggio – organizzatrice della sfida insieme a FIR- comunicherà la polita di prezzi per i tagliandi e le specifiche sulla prevendita degli stessi. Per informazioni www.rugbyreggio.it

Questo l’elenco delle 30 azzurre convocate da coach Andrea Di Giandomenico:

Ilaria ARRIGHETTI (Stade Rennais) – 30 caps
Sara BARATTIN (Iniziative Villorba Rugby) – 77 caps – capitano
Melissa BETTONI (Stade Rennais) – 41 caps
Jessica BUSATO (Villorba Rugby) – 1 cap
Arianna CORBUCCI (Frascati Rugby Club 2015) – esordiente
Chiara Maria D’APICE (Montevirginio Mini Rugby) – esordiente
Anna DE ROSSI (Rugby Riviera 1975) – esordiente
Giordana DUCA (Frascati Rugby Club 2015) – esordiente
Giorgia DURANTE (Montebelluna Rugby 1977) – esordiente
Valeria FEDRIGHI (Rugby Riviera 1975) – 8 caps
Giada FRANCO (Rugby Colorno) – esordiente
Manuela FURLAN (Iniziative Villorba Rugby) – 61 caps
Lucia GAI (Stade Rennais) – 52 caps
Elisa GIORDANO (Valsugana Padova) – 27 caps
Isabella LOCATELLI (Rugby Monza 1949) – 16 caps
Veronica MADIA (Rugby Colorno) – 7 caps
Maria MAGATTI (Rugby Monza 1949) – 21 caps
Aura MUZZO (Iniziative Rugby Villorba) – 1 cap
Miriam PAGANI (Rugby Como) – esordiente
Laura PAGANINI (Cus Milano Rugby) – esordiente
Eleonora RICCI (Umbria Rugby Ragazze) – 1 cap
Beatrice RIGONI (Valsugana Rugby Padova) – 22 caps
Valentina RUZZA (Valsugana Padova) – 10 caps
Elisa SALVATORE (Cus Torino) – esordiente
Camilla SARASSO (Cus Torino) – esordiente
Michela SILLARI (Rugby Colorno) – 39 caps
Erika SKOFKA (Oban Lorne R.F.C. ) – esordiente
Sofia STEFAN (Stade Rennais) – 33 caps
Silvia TURANI (Rugby Colorno) – 1 cap
Beatrice VERONESE (Valsugana Padova) – 1 cap

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby