Entra in contatto:

Rugby

Irlanda ancora amara per le Zebre, nettamente sconfitte da Munster

Irlanda ancora amara per le Zebre, nettamente sconfitte da Munster

Ultima delle quattro trasferte irlandesi per le Zebre che questa sera hanno affrontato Munster a Limerick; gara di ritorno tenutasi dopo quella di Parma del 30 Gennaio scorso. Le due squadre hanno potuto schierare diversi nazionali reduci dal RBS 6 Nazioni concluso lo scorso fine settimana in una gara caratterizzata dal tipico vento della costa atlantica, con i padroni di casa a caccia di punti importanti per l’accesa lotta playoff.

Le Zebre non sfruttano una touche in attacco al 3° minuto con Phillips a sanzionare Roan in mischia: la rimessa irlandese vede le Zebre rallentare bene il gioco dei padroni di casa sul punto d’incontro recuperando anche l’ovale. Secondo ingaggio e secondo fischio contro la mischia italiana che questa volta sembra però ingaggiare positivamente. Ancora buona difesa del XV del Nord-Ovest che non concede metri al multifase irlandese con Bisegni pescato a non rotolare via. Terza rimessa in attacco per la Red Army che avanza con la propria maul: la difesa porta a terra il drive in modo irregolare e l’arbitro irlandese concede la meta tecnica al Munster al 13°. Toniolatti prova ad intercettare l’attacco di coach Foley ma arriva una mischia sulla metà campo prima di un fischio per fuorigioco contro i bianconeri che riporta i padroni di casa nei 22, nonostante il vento contrario. Gli avanti difendono bene e costringono Rory Scannell al fallo sul punto d’incontro. La rimessa non è controllata e così Earls trova il break centrale ma il passaggio al largo non è corretto e sfuma così un’azione davvero pericolosa. Dopo un fallo a favore in mischia per le Zebre è ancora Earls ad accendere il match con un’altra serpentina fermata irregolarmente da Toniolatti. Munster decide sempre di non calciare ai pali le penalità ma è brava la difesa a recuperare l’ovale con Haimona. Il possesso dura poco perché l’uscita alla mano dai 22 vede ancora Bisegni sanzionato con un tenuto. Munster gioca velocemente ed al 24° va vicino alla meta con Geldenhuys che viene ammonito. Pack italiano sanzionato in mischia chiusa due volte sotto i pali da Phillips prima che l’ovale raggiunga il largo sinistro con la meta di O’Mahoney trasformata nonostante il vento. Quando scocca la mezz’ora Il possesso sorride sempre ai padroni di casa con Phillips che ferma il gioco. La giudice di linea O’Reilly richiama l’arbitro: il TMO vede un fallo professionale di Toniolatti che riceve un giallo per stamping in ruck lasciando le Zebre in 13 per alcuni minuti. Col rientro del capitano Geldenhuys i bianconeri ricevono un fallo che riporta in attacco il XV di Guidi che non sfrutta l’indisciplina irlandese: Haimona non centra l’H del Thomond Park. Il XV del Nord-Ovest ci prova alla mano ma arriva l’in avanti di Boni che non controlla un passaggio al 38°. L’ingaggio frutta un fallo agli irlandesi che giocano una touche nei 22 italiani dell’intervallo, ben controllata dalle Zebre.

Ad inizio ripresa le Zebre ci provano alla mano ristabilita la parità numerica ma è Munster che allunga con una bella azione personale di Zebo che supera la difesa italiana sull’out destro segnando in prossimità dei pali per il 21-0 al 47°. Reagiscono i bianconeri che si portano nei 22 col possesso: il pallone è ingiocabile e arriva la mischia per le Zebre ai 5 metri. Fallo contro il pack irlandese e mischia chiesta nuovamente dagli ospiti: le cariche di Haimona, Meyer e Boni portano le Zebre a pochi centimetri dalla meta. Meta che però arriva sull’altro fronte con Munster che recupera l’ovale e risale il campo con i propri trequarti abili a trovare la via per la segnatura di Zebo sotto i pali che chiude il match nel momento migliore degli ospiti. Dopo la meta del bonus per la Red Army arriva subito la quinta segnatura: Van Zyl non controlla un pallone e così O’Donnell s’invola entrando nei 22: il riciclo del flanker trova il nazionale Stander per la facile meta del 33-0 al 55°. Un fallo contro Ceccarelli in sostegno porta ancora pressione alla difesa italiana che indietreggia sulla maul irlandese che serve Murray per la sesta meta. Al 68° è la mischia a far rifiatare la difesa bianconera; fallo a favore con la rimessa che vede avanzare il vantaggio delle Zebre fermate però dal tenuto fischiato a Beyers. Il vento aiuta il calcio del Munster che riporta i padroni di casa nei 22 avversari: la difesa italiana argina la maul ed i raccogli e vai concedendo una mischia che costa il giallo a Postiglioni al 73°.Il XV del Nord-Ovest non riesce a contrastare la mischia avanzante e l’indisciplina costa la seconda meta tecnica della serata al 75°. Il monologo irlandese prosegue grazie all’indisciplina ed all’inferiorità numerica bianconera: Munster è nuovamente nei 22 ma stavolta l’azione si spegne con un in avanti su un buon placcaggio. Niente da fare per le Zebre che subiscono una netta sconfitta senza portare punti alla classifica a cinque turni dalla fine del Guinness PRO12.

Le Zebre si ritroveranno mertedì 29 Marzo alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la prossima sfida agonistica del Guinness PRO12: venerdì 1 Aprile il XV del Nord-Ovest scenderà in campo a Murrayfield contro Edinburgh nel 19° turno del torneo celtico.

Munster Vs Zebre Rugby 47-0 (p.t. 14-0)

Marcatori: 13’ m tecnica tr Holland (7-0); 27‘ m O’Mahoney tr Holland (14-0); s.t. 7’ m Zebo tr Holland (21-0); 13‘ m Zebo tr Holland (28-0); 14’ m Stander (33-0); 15‘ m Murray tr Holland (40-0); 35’ m tecnica tr Holland (47-0);

Munster
: Zebo (25’ s.t. Keatley), Sweetnam, Earls (18’ s.t.Johnston), Scannell R., O’Mahony, Holland (11’ s.t. Keatley, 18’ s.t. Holland), O’Leary (9’ s.t. Murray); O’Donoghue, O’Donnell, O’Callaghan (8’ s.t. Stander), Holland (cap), Ryan D. (25’ s.t. Foley), Archer (18’ s.t. Sagario), Scannell N. (15’ s.t. Sherry), Kilcoyne (15’ s.t. Cronin) All.Foley

Zebre Rugby: Van Zyl (34’ s.t. De Marchi), Sarto L., Bisegni (1’ s.t. Beyers), Boni, Toniolatti (1’ s.t. Pratichetti), Haimona (18’ s.t. Burgess), Palazzani; Meyer, Ruzza, Cook (32’ s.t. Caffini), Bernabò (1’ s.t. Koegelenberg), Geldenhuys (cap), Chistolini (8’ s.t. Ceccarelli), Fabiani, Roan (19’ s.t. Postiglioni) All.Guidi

Arbitro: Dudley Phillips (Irish Rugby Football Union)

Assistenti: David Wilkinson e Helen O’Reilly (entrambi Irish Rugby Football Union)

TMO: Brian MacNeice (Irish Rugby Football Union)

Calciatori: Holland (Munster) 6/6, Murray (Munster) 0/1, Haimona (Zebre Rugby) 0/1

Cartellini: al 24’ giallo a Geldenhuys (Zebre Rugby), al 32’ giallo a Toniolatti (Zebre Rugby), al 33’ s.t. giallo a Postiglioni (Zebre Rugby)

Note: Cielo coperto, serata ventosa. Temperatura 10°. Terreno in buone condizioni.

Guinness PRO12 Man of the match: Scannell R. (Munster)

Punti in classifica: Munster 5, Zebre Rugby 0

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby