Entra in contatto:

Rugby

La Rugby Parma vince la finale della fase graduatoria di serie C

La Rugby Parma vince la finale della fase graduatoria di serie C

Importante vittoria per la squadra Cadetta della Rugby Parma in trasferta a Ferrara, ospite del CUS Ferrara Rugby, al termine di una partita dal risultato in bilico fino all’ultimo secondo. In palio c’era la vittoria della finale 1°-2° posto della fase graduatoria del campionato di Serie C e i gialloblù non se lo sono lasciati sfuggire.

Il risultato finale di 17-18 è arrivato grazie all’ottima prestazione dei ducali che dopo più di due mesi di “digiuno”, sono tornati in campo con tanta voglia di fare, “anche se – ha commentato Alessandro Niero, head coach della squadra – purtroppo s’è vista poca amalgama tra i reparti che ha prodotto vari errori di organizzazione e ha portato a sfruttare poco gli spazi al largo, soprattutto nel primo tempo. Nella seconda frazione, dopo un primo momento di difficoltà che è costato due mete, i ragazzi ha sfoderato quella grinta che non ho mai visto nelle altre squadre che abbiamo affrontato fino ad oggi e hanno creato belle azioni che sono sfociate prima nella meta e poi nel calcio di punizione che sono valsi la vittoria.
Desidero ringraziare i due ragazzi under 19, Colla e Sorio, che anche in questa occasione si sono impegnati tanto. Un caloroso ringraziamento anche agli atleti del 1 XV che si sono aggregati al gruppo. Questo risultato era il nostro obiettivo anche se, onestamente, non credevamo di riuscire davvero a portarlo a casa. Complimenti a tutti!”.

Dall’inizio del campionato a ottobre scorso, i gialloblù hanno affrontato anche formazioni sulla carta più attrezzate e quotate, tra le quali cadette di squadre che militano in serie A, o addirittura in Top 10: prima del CUS Ferrara, anche Noceto, Lyons, Colorno, Rimini, Bologna, Pieve hanno capitolato al cospetto dei giovani allenati da Alessandro Niero, Gonzalo Martín Gutierrez e Marco Quagliotti, con Emiliano Zanichelli in qualità di responsabile della preparazione atletica.

Forte dei 237 punti marcati e soltanto 84 subiti nelle 7 partite delle fasi preliminari, la squadra cadetta della Rugby Parma si appresta ora ad affrontare la seconda fase interregionale, che di fatto si svolgerà interamente in regione, perché sono tante le squadre emiliano-romagnole che si sono qualificate.
La squadra è inserita in un girone da otto squadre con spareggio finale contro la prima classificata di un altro girone per la promozione in B, spareggio al quale da regolamento, anche in caso di qualificazione, la Rugby Parma non potrà partecipare avendo già attualmente una prima squadra che milita in Serie B. Poco importa, però, perché questa “neonata” formazione ha già raggiunto obiettivi insperati al suo battesimo sul campo.

CUS FERRARA RUGBY vs RUGBY PARMA: 17-18 (5-8)
RUGBY PARMA: Guatelli (V. Cap.), Ferrarello (Pozzi), Conti, Maggiani, Bonserio (Sorio), Pattacini (De Felice), Colla, Corazza, Bandini, Vignali, Zanacca, Bondioli, De Rosa, Ruzzi (Cap., Palma), Pelagatti (Zanetti); a disposizione: Padovani e Barbieri. All. Niero
Marcatori: p.t.: 3′ m Bondioli nt, 13′ m CUS Ferrara nt, 40′ cp Colla; s.t.: 8′ m CUS Ferrara tr, 16′ m CUS Ferrara nt, 19’ m Sorio tr Colla, 40’ cp Colla

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby