Connect with us

Rugby

La prima trasferta della stagione della Rugby Parma è a Firenze

La prima trasferta della stagione della Rugby Parma è a Firenze

Dopo la vittoria in prima giornata contro il forte Rugby Bologna 1928 e dopo le omologazioni del giudice sportivo che ha comminato 4 punti di penalizzazione sia al Civitavecchia R. Centumcellae che al Romagna RFC per la mancata partecipazione alla prevista attività obbligatoria (va ricordato però che la normativa vigente concede la possibilità di ricorrere all’oblazione entro il termine del 31 dicembre 2017), la squadra allenata da Silao Leaega e Liviu Pascu si appresta ad affrontare la prima trasferta stagionale a Firenze dove affronterà i padroni di casa del Florentia Rugby.
L’anno scorso quella con il Florentia era stata indubbiamente la peggior partita disputata dal nostro XV e la sconfitta seppur di misura (23-22) era costata non soltanto la testa della classifica ma addirittura la discesa al 5° posto. Va anche detto, però, che nella partita di ritorno la nostra squadra si era presa la rivincita con gli interessi (51-19 il punteggio finale), ma il campo “Marco Polo” rimane uno dei pochi non espugnati dai gialloblù nella passata stagione. La partita di domenica sarà difficile, ma ci aspettiamo comunque da Caselli e compagni una prestazione di “riscatto”. Fischio d’inizio alle ore 15:30.
(rugbyparma.it)

 

(Foto Sicuri)

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi