Entra in contatto:

Rugby

Le Zebre aprono ufficialmente la stagione 2022-23

Le Zebre aprono ufficialmente la stagione 2022-23

Le Zebre aprono ufficialmente la stagione 2022/23, l’undicesima nel torneo internazionale che l’anno scorso ha assunto il nome di United Rugby Championship, l’ottava nella coppa EPCR Challenge Cup, al via nel secondo weekend di dicembre col primo turno della fase a gironi che vedrà competere venti squadre tra cui le due new entry sudafricane Emirates Lions e Cheetahs.

Il percorso di avvicinamento alle due prestigiose competizioni è iniziato lo scorso giugno con la ripresa graduale degli allenamenti alla Cittadella del Rugby di Parma in compagnia dei nuovi innesti italiani e stranieri che nelle scorse settimane hanno raggiunto la città ducale. Soltanto oggi, però, il capo allenatore Fabio Roselli ha potuto riabbracciare gli Azzurri reduci dai test match estivi con la Nazionale maggiore.

Non tutti gli atleti in rosa hanno preso parte a questo primo giorno ufficiale di allenamenti. L’estremo sudafricano Richard Kriel è arrivato in Italia nella giornata odierna e si unirà al gruppo nei prossimi giorni, proprio come gli Azzurrini Riccardo Genovese, Lorenzo Pani e Luca Rizzoli che lo scorso 12 luglio hanno chiuso ad uno straordinario terzo posto il loro cammino alle U20 Summer Series di Treviso dopo i successi contro Georgia, Scozia e Inghilterra.

Grande novità di quest’anno è la condivisione delle sessioni di lavoro con lo staff e i giocatori dell’accademia federale U22 associata alle Zebre. Sono dieci, in particolare, gli atleti dell’accademia ducale coinvolti, quattro dei quali inseriti a tutti gli effetti nella rosa del XV del Nord Ovest in qualità di giocatori del terzo ciclo di formazione, al loro ultimo anno di Nazionale U20. Si tratta del terza linea e capitano degli Azzurrini Giacomo Ferrari e dei tre piloni Riccardo Genovese, Mattia Mazzanti e Luca Rizzoli.

La mattinata odierna si è aperta emblematicamente con una riunione programmatica in vista della stagione 2022/23 che vedrà il XV di coach Roselli scendere in campo sabato 3 settembre a Ealing e venerdì 9 settembre a Cardiff nelle due sfide amichevoli prima dell’inizio del campionato.

“Siamo contenti ed entusiasti di aprire questo secondo ciclo di pre-stagione dopo aver svolto un buon lavoro nelle scorse settimane con i tanti ragazzi nuovi entrati in gruppo – dichiara il capo allenatore delle Zebre Fabio Roselli –. Adesso possiamo contare sulla rosa praticamente al completo e continueremo a sviluppare le fondamenta per costruire la nuova identità, il nuovo stile e la nuova mentalità delle Zebre. Ci sono figure e responsabili nuovi che hanno portato il loro contributo di energie e competenze, un aspetto fondamentale quando si inizia un nuovo ciclo. Sappiamo che la sfida sarà impegnativa, ma vogliamo e crediamo fortemente di poter cambiare la percezione del contesto Zebre, fare passi in avanti in campionato e in coppa e continuare a sviluppare giocatori per la Nazionale”.

Oltre ai lungodegenti Boni, Cronjé, Licata, Manfredi, Meyer e Rizzi che proseguono positivamente il loro percorso di recupero, un lavoro diversificato è stato svolto da diversi infortunati. Andreani e Cook hanno subito una lesione del retto femorale, mentre Giacomo Ferrari e Gonzalo Garcia proseguono le loro riabilitazioni dopo le rispettive operazioni di fissazione della spalla.
Sulla via del rientro anche Fusco, operatosi al setto nasale, Mazza che ha sofferto uno stiramento di secondo grado al pettorale e Pitinari, alle prese con un problema cartilagineo all’articolazione femoro-rotulea. Si uniscono alla lista degli infortunati anche Alessio Sanavia (lesione muscolare all’adduttore), Gabriele Venditti (tendinopatia inserzionale achillea) e Dennis Visser (lesione del bicipite femorale).

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby