Entra in contatto:

Rugby

L’HBS Colorno accoglie i giovani Mattioli, Mey e Odiase

L’HBS Colorno accoglie i giovani Mattioli, Mey e Odiase

La campagna acquisti dell’HBS Colorno prosegue con l’ingaggio di tre scintillanti meteore, pronte ad infuocare l’aria del Peroni Top10 per impattare sul suolo dell’HBS Rugby Stadium. Due dei tre giovani atleti classe 2003, Francois Mey e David Odiase, entrano a far parte della rosa della prima squadra dopo aver vestito la maglia dell’U18 biancorossa, mentre Alex Mattioli approda a Colorno dopo aver completato le giovanili alla Rugby Parma.

Se da un lato i tre ragazzi si aggregheranno alla Top10, mettendosi al servizio di Casellato e Frati, dall’altro in caso di mancata convocazione per il match del weekend, potranno disputare regolarmente i match del Campionato U19.

Oggi in via Ferrari diamo il benvenuto a tre atleti classe 2003 inseriti nella rosa della prima squadra che nel contempo potranno giocare nell’U19 biancorossa, si tratta del trequarti François Mey, del terza linea David Odiase e del seconda linea Alex Mattioli.

“Siamo molto orgogliosi di poter inserire nel gruppo della prima squadra tre ragazzi del vivaio e del territorio” commenta il Presidente del Rugby Colorno Mario Padovani. “Contiamo che questo discorso possa proseguire nel tempo continuando a lavorare sui giovani che rappresentano il futuro. Abbiamo lo staff tecnico adatto a farli crescere e maturare sia come persone che come giocatori … Sono convinto che Umberto e Filippo sapranno valorizzarli al meglio. Faccio a tutti e tre un grosso in bocca al lupo”.

 

FRANCOIS MEY:

Francois Carlo Mey nasce a Parma il 1° luglio 2003, quando il padre Riaan, attuale allenatore della squadra cadetta di Colorno, militava ancora nel Gran Parma Rugby. Cresciuto nelle giovanili dell’Amatori Parma Rugby, frequenta per due anni l’Accademia Zonale U18 di Milano per poi approdare a Colorno, dove si mette in mostra sin dalle prime partite.Utility back in grado di giocare sia centro che mediano di apertura, ha nella visione di gioco e nella tecnica individuale le sue armi migliori, ora da affinare con minutaggio ed esperienza.

“Rispetto al ritmo della U18 a cui ero abituato, tutto si presenta ovviamente molto intenso, sia fisicamente che tatticamente”, commenta il neo-18enne Mey. “Anche in allenamento le pause sono limitate a pochi minuti e non c’è tempo per distrarsi. Mi sto piano piano ambientando, il gruppo si va amalgamando e tutti stiamo cercando di dare il massimo per entrare in forma. Come obiettivo per la stagione mi pongo quello di esordire in prima squadra e conquistarmi la fiducia di allenatori e compagni”.

 

DAVID ODIASE:

Nato a Crema il 19 gennaio 2003, a 9 anni David Odiase inizia a giocare a rugby nelle giovanili del Crema Rugby, club di cui veste i colori fino alla U18. Di qui il passaggio prima all’Accademia U18 di Milano e poi il trasferimento a Colorno, dove si mette in evidenza soprattutto per le sue doti fisiche proprio nell’U18 allenata da Paolo Bettati e Flavio Tripodi. Il terza linea di origini nigeriane si appresta ora a fare il grande salto ed esordire nel massimo campionato nazionale, il Peroni Top10.

“In queste prime settimane di allenamento mi sta piacendo davvero molto il gruppo”, commenta Odiase. “Apprezzo tanto che i nostri compagni esperti si rendano sempre disponibili a dare consigli a noi giovanissimi. Rispetto alla U18 trovo un livello nettamenhte superiore di agonismo ma la cosa non mi spaventa, anzi mi motiva ulteriormente a dare il massimo. Ho tantissimo da imparare, soprattutto nel gioco … A livello personale voglio cercare di fare qualche presenza in Top10, mettermi in evidenza e guadagnarmi la convocazione al Sei Nazioni U20 di febbraio e al Mondiale U20 di questa estate”.

 

ALEX MATTIOLI

Nato a Parma il 17-05-2003, Mattioli espleta il percorso delle giovanili alla Rugby Parma, per poi intraprendere anche lui il percorso con l’Accademia U18 di Milano. Proprio nel centro di formazione lombardo diventa a tutti gli effetti una seconda linea, ruolo che lo consacra a giovane promessa del rugby parmense. Chiamato ora ad esordire ai massimi livelli del rugby italiano, il giovane Alex si prepara ad indossare la maglia dell’HBS Colorno.

“Sono felice di essere qui e mettermi alla prova con un mondo decisamente professionistico”, commenta il seconda linea parmense. “In questa mia prima stagione in Biancorosso come obiettivo personale mi pongo quello di esordire in Top10 e fare tanta esperienza. Ho voglia di imparare e migliorare e credo che sia lo staff tecnico che i miei compagni di squadra siano tra i migliori in Italia per poterlo fare. Ringrazio Colorno per avermi dato questa occasione e spero di ripagare le aspettative con tanto impegno e dedizione”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby