Entra in contatto:

Rugby

L’Hbs Colorno espugna Verona (25-7) e vola in semifinale

L’Hbs Colorno espugna Verona (25-7) e vola in semifinale

L’HBS Colorno vince 25 a 7 a Verona, il Casale perde 22 a 17 a con la Tarvisium: il risultato dell’equazione è che l’HBS approda alle semifinali con un turno d’anticipo.
Il match inizia con i padroni di casa agguerriti su tutti i fronti dimostrandosi in grado di mettere in difficoltà gli ospiti per circa 15’. A suonare la carica però è Scalvi che di prepotenza sfonda il muro veneto e Scott Eade trasforma. Il neozelandese replica poco dopo su calcio piazzato: 0 a 10. Le mischie ordinate danno ragione a Da Lisca e compagni che portano a casa due calci di punizione. La ripresa si apre con una meta trasformata del Cus Verona e il tabellino si accorcia: 7 a 10. La segnatura avviene coi colornesi in 14 a causa di un cartellino giallo rimediato da Eade. Il 7 a 13 è frutto di un altro piazzato del talentuoso mediano d’apertura neozelandese. Applausi a scena aperta per la meta di Slawitz, bravo a capitalizzare al meglio una splendida azione corale; Eade fa il suo dovere dalla piazzola: 7 a 20. Il match inizia a pendere dalla parte biancorossa ed è festa grande quando Modoni, subentrato a Contini, schiaccia oltre la linea per il 25 a 7 che vuol dire semifinale. Domenica alle 15.30 al “Pavesi” si giocherà HBS vs Tarvisium, una partita che, classifica alla mano, non ha nessun valore, ma che sarà utilissima allo staff tecnico per le decisioni da prendere in vista degli appuntamenti che contano davvero. Ora la testa del popolo biancorosso è ben oltre.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA