Entra in contatto:

Rugby

Otto novità nella formazione delle Zebre per la trasferta a Edimburgo

Otto novità nella formazione delle Zebre per la trasferta a Edimburgo

Prima gara dell’anno per le Zebre Parma. Il 2023 si apre sabato 7 gennaio (domani) al DAM Health Stadium di Edimburgo. Avversari di giornata, alle ore 16.00 italiane, saranno gli Scozzesi dell’Edinburgh Rugby che, dopo la sconfitta di venerdì scorso con i Glasgow Warriors, sono scesi al 10° posto in classifica a quota 25 punti, frutto di sette vittorie e quattro sconfitte stagionali.

L’incontro, valevole per il 12° turno del BKT United Rugby Championship, sarà trasmesso in diretta su Eurosport 2 e in streaming su Eurosport Player e sul sito di Discovery+. In alternativa, sarà possibile seguire la cronaca testuale del match sull’account Twitter delle Zebre con l’hashtag #EDIvZEB.

Quest’anno le due squadre, che condividono il girone italo-scozzese, si sono già affrontate a Parma lo scorso 22 ottobre, sfida vinta 38-19 dagli ospiti. Sono invece 18 i precedenti complessivi tra le due compagini, con gli Italiani usciti vincitori cinque volte, di cui quattro a Parma e una nella capitale scozzese il 28 ottobre 2016.

Per ripetere l’impresa di Murrayfield e per centrare soprattutto il primo successo della stagione, coach Roselli opta per otto cambi nel XV di partenza dove si rivedono gli Azzurri Pierre Bruno e Tommaso Boni, l’ala livornese Simone Gesi, i terza linea Matt Kvesic e MJ Pelser, il seconda linea sudafricano Dennis Visser e i due piloni Matteo Nocera e Paolo Buonfiglio.

Confermata la mediana composta da Tiff Eden ed Alessandro Fusco e la “fascia” di capitano al n° 12 Enrico Lucchin che insegue la nona presenza stagionale.

In vista della sfida, lo staff tecnico gialloblù dovrà fare a meno del giovane estremo Lorenzo Pani, squalificato per tre settimane a seguito del cartellino rosso contro il Benetton Rugby, e dei nuovi infortunati Juan Pitinari, Taina Fox-Matamua e Iacopo Bianchi. Il pilone italo-argentino ha sofferto un problema al piede, il terza linea neozelandese un trauma al ginocchio e il flanker aretino è alle prese con un problema muscolare ai flessori.

La formazione delle Zebre:

15. Jacopo Trulla (32)
14. Pierre Bruno (44)
13. Tommaso Boni (113)
12. Enrico Lucchin (Cap) (47)
11. Simone Gesi (13)
10. Tiff Eden (9)
9. Alessandro Fusco (22)
8. Matt Kvesic (5)
7. MJ Pelser (8)
6. Giacomo Ferrari (4)
5. Joshua Furno (22)
4. Dennis Visser (1)
3. Matteo Nocera (31)
2. Luca Bigi (39)
1. Paolo Buonfiglio (29)

A disposizione:
16. Jacques Du Toit (7)
17. Alessio Sanavia (3)
18. Muhamed Hasa (6)
19. Leonard Krumov (80)
20. Davide Ruggeri (5)
21. Ratko Jelic (6)
22. Geronimo Prisciantelli (8)
23. Franco Smith Jr (10)

All. Fabio Roselli

Indisponibili: Iacopo Bianchi, Chris Cook, Taina Fox-Matamua, Gonzalo Garcia, Richard Kriel, Johan Meyer, Ion Neculai, Juan Pitinari, David Sisi, Jan Uys

Squalificato: Lorenzo Pani

Arbitro: Aimee Barrett-Theron (South African Rugby Union)

Assistenti: David Sutherland (Scottish Rugby Union) e Finlay Brown (Scottish Rugby Union)

TMO: Jon Mason (Welsh Rugby Union)

 

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA