© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

Parma e le Zebre, l’integrazione continua: il prossimo anno magliette giallo e blu

Parma e le Zebre, l’integrazione continua: il prossimo anno magliette giallo e blu

Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti, insieme all’assessore allo sport Giovanni Marani, ha accolto oggi in sala di rappresentanza del Municipio il presidente delle Zebre Rugby Stefano Pagliarini. Il numero 1 della franchigia di base di Parma era accompagnato dal consigliere della Federazione Italiana Rugby Stefano Cantoni e da Mirco Levati, addetto alle relazioni esterne e commerciali del club bianconero.
L’incontro è andato ben oltre la visita protocollare ed ha fornito l’occasione su una riflessione per valorizzare appieno la presenza delle Zebre Rugby a Parma.

“Mi fa piacere che le Zebre siano nate qui, e qui abbiano intenzione di restare – ha affermato Federico Pizzarotti – la loro presenza è un valore per la città, quindi continueremo a sostenere le iniziative della Società sportiva ad assicurare la massima collaborazione per portare a compimento un progetto in cui crediamo, che per la sua portata travalica di gran lunga i confini di Parma”.

In piena sintonia l’assessore allo sport : “L’avventura delle Zebre – ha ricordato Giovanni Marani – nasce a Parma in coincidenza con l’insediamento dell’attuale amministrazione. E’ stata una presenza fortemente voluta, nonostante le difficoltà che abbiamo dovuto superare. Ne è uscita una grande realtà a livello europeo e la sosterremo con collaborazione e spirito di squadra”.

“La collaborazione con il Comune è per noi molto importante – ha sottolineato il presidente Stefano Pagliarini – vogliamo radicarci sempre di più sul territorio che ci ospita, per questo la prossima stagione giocheremo anche con una maglia dai colori colori giallo e blu. L’anno prossimo a Parma avremo ospiti le più forti compagini europee e qui vedremo passare i migliori giocatori del mondo. Spero che anche il sindaco venga ad applaudirci”.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby