Connect with us

Rugby

Poule Promozione: l’Hbs Colorno travolge il Verona 57-10

Poule Promozione: l’Hbs Colorno travolge il Verona 57-10

Dopo la sconfitta di Reggio Emilia di due settimane fa gli uomini di Michele Mordacci ed Aldo Birchall hanno ospitato oggi sul fortino del Pavesi la compagine scaligera del CUS Verona già battuta due volte nel girone 2 d’inizio stagione. L’HBS Colorno ha riabbracciato tre pedine importanti: Antonio Brandolini -pilone classe ’92- Riccardo Russo -centro classe ’92- ma soprattutto quella del capitano Alessandro Da Lisca che, dopo essere scesi in campo con la squadra cadetta lo scorso fine settimana, sono stati inseriti nella lista dei convocati per il quarto turno della poule promozione. Di contro i veronesi, reduci dalla sconfitta interna contro il Tarvisium, erano alla ricerca del primo successo in questa seconda fase di stagione dopo tre sconfitte consecutive contro Casale e Reggio: le due squadre che precedevano l’HBS Colorno prima della sfida odierna. Qualche errore di trasmissione e la buona mischia chiusa del CUS ha permesso ai veronesi di rimanere in partita nel primo tempo mentre nella ripresa si è visto un monologo biancorosso con sei mete ad aggiungersi alle due della prima frazione. Prova convincente del XV di Mordacci ispirato in attacco e solido in difesa. L’HBS Colorno torna secondo in classifica prima della trasferta di Treviso di domenica prossima.

Primo possesso biancorosso con un lungo e ragionato multifase: avanza l’attacco di casa col placcatore veronese che non rotola via. Gli ospiti possono pareggiare subito su un piazzato per un fuorigioco con Share che non sbaglia. Ceresini dopo un altro multifase prova ad auto-innescarsi con un chip nei 22 ricevendo un’ostruzione: il mediano decide per la rimessa laterale ai 5 metri. Avanza la maul con l’ovale che raggiunge al largo opposto Balocchi che segna alla bandierina la prima meta di giornata trasformata da Ceresini. Colorno ancora in avanti ma questa volta il fischio è contro Magri per un tenuto al 13°. Dopo alcune fasi statiche fuorigioco fischiato alla difesa di casa sulla metà campo: la prima occasione ospite nei 22 avversari si chiude col turn-over ottenuto dal pack di coach Mordacci che poi costringe al fallo gli scaligeri sul punto d’incontro risalendo 50 metri di campo. Premono Terzi e compagni con un’altra buona opportunità sfumata per un in avanti ai 5 metri. Colorno stabilmente nella metà campo ospite ma tanti errori ed indisciplina non permettono di portare punti al tabellino. Al 29° Boaretto fischia un ingresso laterale in ruck davanti alla panchina degli universitari con Ceresini che va nuovamente in touche. Dopo lo sforzo degli avanti colornesi è Russo a trovare il varco e segnare in mezzo ai pali portando l’HBS oltre il break. Verona si porta avanti solamente sfruttando l’indisciplina colornese: al 36° un altro fallo è calciato in touche nei 22 col CUS Verona che trova il fallo ai 10 metri. Il nuovo entrato Mattia Modoni ruba la rimessa con Ceresini che libera al piede. Andrea Barbieri ruba ancora il lancio di Girelli ma l’ovale è portato in area di meta ed annullato. L’importante mischia ai 5 metri vede i verde-blu in controllo dell’ingaggio a trovare un fallo. Neethling chiama un’altra mischia con la coppia Ceresini-Terzi brava a tenere alto il pallone all’avversario in area di meta. La terza mischia chiusa consecutiva vede la difesa colornese impeccabile a portare fuori dal campo l’attacco veronese. A 5 minuti dalla fine arriva la settima meta per i padroni di casa con Lauri

Non cambia l’inerzia della sfida ad inizio ripresa con l’HBS che preme ma alcuni errori di handling non permettono ai padroni di casa di rendersi pericolosi. Ci riescono i biancorossi che riportano un pallone liberato al piede con Magri che fissa l’avversario servendo Castagnoli sull’out sinistro. Il centro sceglie il piede con il grubber controllato dal compagno Balocchi che segna la sua seconda meta personale al 48°. C’è solo Colorno in campo: touche-maul degli avanti di coach Mordacci sui 22 al 52° con l’ovale servito poi dalla mediana per i trequarti biancorossi. Il varco è trovato ancora sull’ala sinistra col tallonatore Baruffaldi che segna la quarta meta di giornata: Ceresini impeccabile centra i pali per la quinta volta prima che Da Lisca faccia il suo esordio stagionale subentrando ad Andrea Barbieri al 55°. Monologo dei padroni di casa che sfruttano l’indisciplina ospite per giocare una touche sui 22: l’ovale raggiunge velocemente il largo opposto dove è bravo Corso a segnare. Dopo tre cambi per i padroni di casa c’è gloria anche per Castagnoli che buca ancora la difesa ospite al largo sinistro per la meta personale. Ceresini prosegue la giornata da 100% portando a 45 i punti sul tabellino al 66°. E’ la mischia a dare ossigeno agli scaligeri dopo 25 minuti tutti a tinte biancorosse: fallo ottenuto sulla metà campo e rimessa in attacco. La maul veronese è brava a portare in meta R.Neethling prima di altre due mete colornesi con le ali Lauri e Balocchi che segna la tripletta personale. Ceresini fallisce il primo piazzato di giornata ma si aggiudica il premio di migliore in campo.

Prossima sfida in calendario domenica prossima a Treviso contro il Tarvisium nell’ultimo turno di andata della poule promozione.

Le altre sfide del turno 4 della poule promozione 2 della Serie A:
Rugby Casale v Ruggers Tarvisium 27-3 (4-0)
Rangers Vicenza v Conad Reggio 15-35 (0-5)

La classifica: Conad Reggio 18, HBS Colorno e Rugby Casale 14, Ruggers Tarvisium 9, Cus Verona 1, Rangers Vicenza 0.

HBS Colorno – CUS Verona 57-10 (Pt 17-3)
Marcatori: 3’ cp Ceresini (3-0); 5’ cp Share (3-3); 10’ m Balocchi tr Ceresini (10-3); 31’ m RussoR. Tr Ceresini (17-3); s.t 8’ m Balocchi tr Ceresini (24-3); 13’ m Baruffaldi tr Ceresini (31-3); 20’ m Corso tr Ceresini (38-3); 25’ m Castagnoli tr Ceresini (45-3); 32’ m Neethling R. tr Share (45-10); 75’ m Lauri tr Ceresini (52-10); 78’ m Balocchi (57-10);

HBS Colorno: Magri (18’ s.t. Corso), Balocchi, Castagnoli, Russo R. (22’ s.t. Lauri), Terzi (cap), Ceresini, Boccarossa; Borsi, Birchall (34’ Modoni M.), Scalvi, Barbieri A. (15’ s.t. Da Lisca), Minari (22’ s.t. Brandolini),, Barbieri A., Tripodi Baruffaldi (22’ s.t. Ferro), Copetti (18‘ s.t. Goegan) All.Mordacci
CUS Verona: Cruciani, Gobbi Frattini, Innocenti, Neetling M. (18’ s.t.Bertucco), Schiesaro, Michelini, Share; Badocchi (cap), Pauletti (10’ s.t. Bergamin), Mazzi (39’ s.t. D’Agostino), Paghera (30’ Liboni), Olivieri, Balistreri (18’ s.t. Tomei), Girelli (5’ s.t. Neethling R.), Munteanu (18’ s.t D’Agostino) (Non entrati: Leso) All. Zanichelli
Arbitro: Boaretto (Federazione Italiana Rugby) Assistenti: Bacaro e Pozzato (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Ceresini (HBS Colorno) 8/9, Share (CUS Verona) 2/2
Note: Cielo coperto, temperatura 5°. Campo sintetico. Spettatori 400
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 5, CUS Verona 0
Migliore in campo: Ceresini (HBS Colorno)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi