© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

PRO14: Benetton-Zebre, squadra che vince non si cambia

PRO14: Benetton-Zebre, squadra che vince non si cambia

Ultime 24 ore, o poco più, all’epilogo dell’avventura stagionale di Zebre Rugby Club e Benetton Rugby in Guinness PRO14. Entrambe reduci rispettivamente da due e tre successi di fila, le squadre si presentano a questo loro ultimo appuntamento della competizione forti di aver già regalato ai propri tifosi un inedito record di vittorie stagionali nel torneo: 6 per le Zebre, 11 per il Benetton.

Zebre e Benetton scenderanno in campo da avversarie per la terza ed ultima volta in quest’edizione di Guinness PRO14. I due precedenti, risalenti allo scorso Dicembre e a distanza di sette giorni l’uno dall’altro, hanno visto i biancoverdi uscire trionfanti tanto in casa, a Treviso, quanto nel “back to back” stagionale disputato allo Stadio Lanfranchi di Parma. Ininfluente ai fini della classifica, la partita di domani gode comunque di un particolare peso specifico nell’ottica di entrambe le compagini. Che sia l’orgoglio ad essere scomodato, lo storico degli scontri diretti o la concorrenza in alcuni ruoli della Nazionale Italiana, i giocatori di entrambe le parti contemplano tutti il medesimo risultato.

Fedele all’inflazionato proverbio, l’head coach delle Zebre Michael Bradley ha confermato in toto la formazione impostasi 37 a 14 sugli Ospreys sabato scorso al Lanfranchi. Nessun cambio, dunque, nelle file dei bianconeri che si presentano a Treviso nuovamente con una linea di trequarti tutta italiana: Matteo Minozzi occuperà, infatti, la posizione di estremo, mentre Mattia Bellini e Giovanbattista Venditti andranno alle ali.
La coppia di centri scelta sarà composta da Giulio Bisegni e capitan Tommaso Castello, mentre la mediana avrà come protagonisti Carlo Canna, all’apertura, e Marcello Violi, nel ruolo di mediano di mischia. Anche la prima e la seconda linea avranno interpreti tutti italiani, con Dario Chistolini e Andrea Lovotti, in qualità di piloni, Oliviero Fabiani, come tallonatore, e George Biagi e Leonard Krumov entrambi nel reparto di seconda. Chiude infine il pack di mischia una terza linea collaudata con David Sisi, al n° 8, e Johan Meyer e Jacopo Sarto come flanker.

Il direttore di gara designato sarà l’Irlandese John Paul “JP” Doyle, al suo debutto in campionato celtico, oltre che alla sua prima apparizione assoluta in una partita delle Zebre Rugby.

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 28 Aprile 2018 alle ore 18:00 scenderà in campo contro il Benetton Rugby allo Stadio comunale di Monigo di Treviso nel ventunesimo ed ultimo turno del Guinness PRO14:

15 Matteo Minozzi
14 Mattia Bellini
13 Giulio Bisegni
12 Tommaso Castello (cap)
11 Giovanbattista Venditti
10 Carlo Canna
9 Marcello Violi
8 David Sisi
7 Johan Meyer
6 Jacopo Sarto
5 George Biagi
4 Leonard Krumov
3 Dario Chistolini
2 Oliviero Fabiani
1 Andrea Lovotti

A disposizione:
16 Luhandre Luus
17 Cruze Ah-Nau
18 Eduardo Bello
19 Valerio Bernabò
20 Derick Minnie
21 Guglielmo Palazzani
22 Edoardo Padovani
23 Gabriele Di Giulio

All. Michael Bradley

Infortunati: Tommaso Boni, Serafin Bordoli, Ciaran Gaffney, Renato Giammarioli, Andrea Manici, Maxime Mbandà, Matteo Pratichetti.

Arbitro: John Paul Doyle (Rugby Football Union)

DOVE SEGUIRLA – La gara sarà prodotta da Eurosport 2, canale 211 di Sky TV e canale 373 di Mediaset Premium, e sarà disponibile in streaming su www.eurosportplayer.it. Diretta testuale del punteggio sull’account Twitter ufficiale delle Zebre Rugby con hashtag della gara #BENvZEB.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby