Connect with us
 

Rugby

PRO14: derby d’Italia amaro per le Zebre sconfitte 27-14

PRO14: derby d’Italia amaro per le Zebre sconfitte 27-14

Sono le Zebre che provano di più a giocare nel primo tempo del primo derby italiano. Il XV di coach Bradley parte bene e va vicino alla meta con una bella azione di Canna e Boni. La pericolosa azione é frenata da un in avanti sul placcaggio trevigiano sul centro bianconero sui 22 metri. Gli ospiti -sotto per la meta di Esposito al 20° frutto di una penal-touche dai 5 metri- sono frenati da alcuni errori di trasmissione e dall’indisciplina che costa possessi e metri. Al 32° finalmente Castello e compagni riescono ad entrare col possesso nei 22 del Benetton trovando tre punti col piazzato di Violi per fuorigioco. Ad inizio ripresa Treviso trova subito la seconda meta col neo entrato Faiva, le Zebre ricuciono grazie al piazzato di Canna prima che sia il nervosismo a incidere sulla gara. Il TMO Falzone vede prima un placcaggio senza possesso di Budd su Meyer e la reazione del flanker sudafricano delle Zebre: giallo per il capitano biancoverde e rosso per il bianconero.
Il XV di coach Bradley non ci sta e trova la prima meta della giornata con una splendida azione di Minozzi finalizzata da Bisegni ed il secondo piazzato di Canna che porta a -1 i suoi all’ora di gioco.
Il Benetton in superiorità numerica spinge e trova prima la meta di Esposito alla bandierina e poi chiude il match con la meta del pack che varca la linea da mischia chiusa per il bonus dei padroni di casa. Il finale vede le Zebre in attacco con un’altra veloce azione di Castello e Bellini ma non arrivano più punti per il tabellino. Arriva invece la sconfitta per la franchigia di base a Parma che ospiterà il Benetton sabato prossimo al Lanfranchi nel match di ritorno tra le due squadre italiane del Guinness PRO14.

 

BENETTON TREVISO – ZEBRE RUGBY 27-14 (pt 5-3)
Marcatori: 19‘ m Esposito (5-0); 33’ cp Violi (5-3); s.t. 2‘ m Faiva tr Banks (12-3); 4’ cp Canna (12-6); 7‘ cp Banks (15-6); 10’ m Bisegni (15-11); 21‘ cp Canna (15-14); 25’ m Esposito (20-14); 32‘ m Gori tr McKinley (27-14).

Benetton Treviso: Hayward, Esposito (27’ s.t. Benvenuti), Brex, Sgarbi, Ioane, Banks (26’ s.t. McKinley), Tebaldi (11’ s.t. Gori); Barbieri (33’ s.t Barbini), Steyn, Douglas, Budd (cap), Zanni (8‘ s.t. Ruzza), Pasquali (10‘ s.t. Traore), Baravalle (1‘ s.t. Faiva), Quaglio (8‘ s.t. Zani) All. Krowley
Zebre Rugby Club: Minozzi, Bellini, Boni, Castello, Bisegni (27’ s.t. Gaffney), Canna, Violi (27’ s.t. Palazzani), Giammarioli, Meyer, Mbandà (27’ s.t. Minnie), Biagi, Sisi (26’ s.t. Sarto), Chistolini (16‘ s.t. Tenga), Fabiani (29‘ s.t. D’Apice), Lovotti (27‘ s.t. Ah-Nau) (Non entrato: Bordoli) All. Bradley
Arbitro: Marius Mitrea (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Alan Falzone (Federazione Italiana Rugby)
Calciatori: Banks (Benetton Treviso) 2/4, McKinley (Benetton Treviso) 1/1, Canna (Zebre Rugby) 2/3, Violi (Zebre Rugby Club) 1/1
Cartellini: al 7’ s.t. giallo a Budd (Benetton Treviso) e rosso a Meyer (Zebre Rugby Club), al 39’ s.t. giallo a Faiva (Benetton Treviso)
Man of the match: Barbieri (Benetton Treviso)
Punti in classifica: Benetton Treviso 5, Zebre Rugby Club 0
Note: Cielo coperto. Temperatura 6°. Terreno in discrete condizioni. Spettatori 4000.

Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -
Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -

Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi