Connect with us

Rugby

PRO14: le 15 Zebre per l’esordio contro i Cardiff Blues

PRO14: le 15 Zebre per l’esordio contro i Cardiff Blues

La nuova stagione del Guinness PRO14 comincerà a Parma! Venerdì 2 ottobre lo Stadio Lanfranchi sarà infatti teatro del 1° turno del torneo che vedrà le Zebre Rugby scendere in campo alle ore 19:00 contro i Cardiff Blues.

In conformità alle direttive governative e regionali, la partita sarà aperta ad un massimo di 1.000 spettatori che, nel rispetto delle misure di sicurezza sanitarie stabilite dalle autorità competenti, potranno assistere dal vivo alla prima gara internazionale di rugby aperta al pubblico in Italia dopo lo stop delle attività sopraggiunto con l’emergenza coronavirus.

Entrambe le formazioni si affronteranno a distanza di quasi due anni dal loro ultimo incontro, disputato nella capitale gallese il 4 novembre 2018. Il bilancio dei precedenti vede la squadra allenata dall’australiano John Mulvihill vincitrice di dieci partite su un totale di quattordici scontri. I Blues, tuttavia, non sorridono in trasferta dal dicembre 2019 e sono stati sconfitti nella loro ultima discesa a Parma, datata 15 settembre 2018.

Al termine dell’allenamento di rifinitura odierno, l’head coach delle Zebre Michael Bradley ha ufficializzato la formazione che questo venerdì aprirà al Lanfranchi la nuova stagione di campionato celtico. Sono dodici gli Azzurri che trovano spazio in lista gara, la quale vede tra i suoi convocati anche due permit player del Rugby Calvisano (Federico Mori e Jacopo Trulla) ed uno delle Fiamme Oro Rugby (Cristian Stoian).

La grande novità rispetto al XV schierato lo scorso 30 agosto contro il Benetton Rugby è il ritorno in campo dell’estremo samoano Junior Laloifi, del seconda linea irlandese Mick Kearney e del tallonatore Azzurro Oliviero Fabiani, tutti e tre impiegati dal primo minuto.

In vista della nuova stagione, il team manager delle Zebre Andrea De Rossi ha fatto il punto sulla situazione degli infortunati del club: “Il 2020 è stato un anno particolare: abbiamo potuto riprendere gli allenamenti collettivi a fine maggio, riprogrammando il lavoro fisico di ogni atleta dopo circa tre mesi di stop. Abbiamo svolto una fase di pre stagione molto lunga ed intensa, con l’obiettivo di far ritrovare ai giocatori la forma fisica ottimale affinché potessero allenarsi col contatto in sicurezza e quindi essere pronti ad agosto per due gare ufficiali di Guinness PRO14.
Nel frattempo, quest’estate, i nostri atleti hanno proseguito anche l’attività con lo staff Azzurro, con cui condividiamo la volontà di alzare sempre più il carico di lavoro dei giocatori nelle varie sessioni di campo e palestra. Alla luce di tutto ciò, era logico aspettarsi qualche infortunio. Capitan Castello sta rientrando e si sta allenando in maniera alternata con la squadra.
Sono sulla via del recupero anche Di Giulio, Ortis e Sisi, mentre Biondelli e Lucchin hanno subito di recente degli infortuni muscolari non gravi. Bigi e Licata hanno purtroppo subito un trauma in allenamento e saranno indisponibili per almeno un mese e lo stesso è accaduto a Bianchi e Lovotti, i cui tempi di rientro sono però ancora da valutare con miglior precisione. Manfredi, Nagle e Renton che non hanno disputato le gare di agosto sono tornati in gruppo e potremo rivederli presto in campo”.

A dirigere l’incontro sarà l’Irlandese George Clancy, alla sua 124esima apparizione in campionato celtico, l’11esima ad una partita delle Zebre. Il 47enne di Limerick sarà coadiuvato per l’occasione dai due assistenti italiani Federico Vedovelli e Riccardo Angelucci, mentre il TMO designato è Stefano Pennè.

La formazione dello Zebre Rugby Club:

15. Junior Laloifi (9)

14. Federico Mori* (5) (permit player tesserato col Rugby Calvisano)

13. Giulio Bisegni (98) (Cap)

12. Tommaso Boni* (87)

11. Mattia Bellini (56)

10. Carlo Canna (92)

9. Marcello Violi* (66)

8. Jimmy Tuivaiti (28)

7. Johan Meyer (93)

6. Maxime Mbandà* (54)

5. Leonard Krumov* (43)

4. Mick Kearney (15)

3. Eduardo Bello (44)

2. Oliviero Fabiani (118)

1. Daniele Rimpelli* (40)

A disposizione:

16. Massimo Ceciliani* (27)

17. Danilo Fischetti* (19)

18. Giosuè Zilocchi* (29)

19. Cristian Stoian* (2) (permit player tesserato con le Fiamme Oro Rugby)

20. Lorenzo Masselli* (5)

21. Guglielmo Palazzani (136)

22. Antonio Rizzi* (2)

23. Jacopo Trulla* (1) (permit player tesserato col Rugby Calvisano)

All. Michael Bradley

Non disponibili per infortunio: Iacopo Bianchi*, Luca Bigi, Michelangelo Biondelli*, Tommaso Castello, Gabriele Di Giulio*, Andrea Lovotti*, Giovanni Licata*, Enrico Lucchin*, Samuele Ortis*, David Sisi.

*è/è stato membro dell’Accademia FIR “Ivan Francescato”

Cardiff Blues: 15. Matthew Morgan, 14. Josh Adams, 13. Rey Lee-Lo, 12. Willis Halaholo, 11. Hallam Amos, 10. Jarrod Evans, 9. Lloyd Williams, 8. Josh Turnbull, 7. James Botham, 6. Shane Lewis-Hughes, 5. Cory Hill (Cap), 4. Seb Davies , 3. Liam Belcher, 2. Dmitri Arhip, 1. Corey Domachowski; All. John Mulvihill

A disposizione: 16. Kirby Myhill, 17. Rhys Carré, 18. Dillon Lewis, 19. Ben Murphy, 20. Olly Robinson, 21. Lewis Jones, 22. Jason Tovey, 23. Garyn Smith

DOVE SEGUIRLA – La gara sarà prodotta da DAZN e sarà disponibile in diretta streaming all’indirizzo www.dazn.com su Smart TV, PC, smartphone, tablet e console di gioco.
Diretta testuale del punteggio sull’account Twitter ufficiale delle Zebre Rugby con hashtag della gara #ZEBvCBL.

NELLA FOTO: le nuove maglia delle Zebre firmata da Macron per la stagione 2020-21.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi