SEGUICI SUI SOCIAL

Rugby

PRO14: le Zebre ricevono l’Ulster, un solo cambio nella formazione iniziale

PRO14: le Zebre ricevono l’Ulster, un solo cambio nella formazione iniziale

Dopo due gare consecutive in Sudafrica coronate con la prestigiosa vittoria di sabato scorso a Port Elizabeth contro i Southern Kings, domani le Zebre ritroveranno il proprio pubblico per la seconda gara interna stagionale. Allo stadio Lanfranchi di Parma i bianconeri ospiteranno i nord-irlandesi dell’Ulster nel quinto turno del Guinness PRO14 con calcio d’inizio alle ore 15:35. Castello e compagni sono alla ricerca del loro primo successo interno davanti al pubblico amico dopo la sconfitta contro i campioni in carica degli Scarlets: avversario di turno sarà la capolista dell’altro girone, la franchigia di base a Belfast imbattuta nei primi quattro turni. Entrambe le squadre sono reduci da due vittorie col bonus: Ulster in casa contro i Dragons e il XV del Nord-Ovest contro la franchigia sudafricana dell’ex Van Schalkwyk.

Un solo cambio nella formazione iniziale delle Zebre rispetto al XV sceso in campo al Nelson Mandela Bay, con il pilone destro Chistolini che torna titolare con la maglia numero 3.

In particolare confermato in toto il reparto dei trequarti con Minozzi ad estremo -155 metri di avanzamento per il padovano contro i Kings, record del turno- mentre sulle ali agiranno Bisegni e Bellini entrambi in meta sette giorni fa. La coppia di centri vedrà ancora capitan Castello con Boni, anch’essi tra i metaman della vittoria sui Kings di Port Elizabeth. In mediana dal primo minuto Canna con Violi.

Il pacchetto di mischia bianconero scelto dallo staff tecnico diretto da coach Bradley vedrà in prima linea i piloni Lovotti e Chistolini mentre con la maglia numero 2 partirà Fabiani, autore di tre breaks contro i Kings. In seconda linea spazio a Biagi ed a Sisi: 5 gli offload delle due seconde linee delle Zebre nell’ultima gara. In terza linea confermato il numero 8 Giammarioli –migliore in campo sabato scorso- mentre ai suoi fianchi agiranno Meyer e il permit player Licata tesserato con le Fiamme Oro Rugby in Eccellenza.

In panchina prima convocazione stagionale per il giovane Azzurro Luus –ristabilitosi dal proprio infortunio pre-stagionale- e per il pilone argentino Eduardo Bello, uno degli ultimi arrivi nella rosa bianconera. 21 enne nato a Cordoba proveniente dal club della città natale che vanta un cap con i Pumas contro l’Uruguay nel Maggio 2016.

La formazione dello Zebre Rugby Club che sabato 30 Settembre alle ore 15.35 scenderà in campo contro i nord-irlandesi dell’Ulster allo Stadio Lanfranchi di Parma nel quinto turno del Guinness PRO14:

15 Matteo Minozzi

14 Giulio Bisegni

13 Tommaso Boni

12 Tommaso Castello (cap)

11 Mattia Bellini

10 Carlo Canna

9 Marcello Violi

8 Renato Giammarioli

7 Johan Meyer

6 Giovanni Licata

5 George Biagi

4 David Sisi

3 Dario Chistolini

2 Oliviero Fabiani

1 Andrea Lovotti

A disposizione:
16 Luhandre Luus
17 Sami Panico
18 Eduardo Bello
19 Leonard Krumow
20 Jacopo Sarto
21 Guglielmo Palazzani
22 Serafin Bordoli
23 Giovanbattista Venditti

All. Michael Bradley

Infortunati: Tommaso D’Apice, Andrea Manici, Maxime Mbandà, Matteo Pratichetti, Riccardo Raffaele.

ULSTER: Piutau, Trimble (cap), Cave, Marshall, Ludik, Lealiifano, Cooney; Deysel, Reidy, Rea, Henderson, Browne, Ah You, Andrew, Black (McBurney, Warwick, Herbst, Treadwell, Timoney, Shanahan, Nelson, Lyttle) All. Kiss

Arbitro: Mike Adamson (Scottish Rugby Union)
Assistenti: Andrea Piardi e Manuel Bottino (Federazione Italiana Rugby)
TMO: Neil Paterson (Scottish Rugby Union)

DOVE VEDERLA: La gara sarà messa in onda in diretta su Eurosport 2 in Italia. Diretta testuale del punteggio sul sito del torneo www.pro14rugby.org e sull’account twitter ufficiale delle Zebre Rugby https://twitter.com/ZebreRugby con hashtag della gara #ZEBvULS.

 

(Nella foto Tommaso Boni in azione nella gara della stagione 2016/17 tra Zebre e Ulster – Foto Delfrate)

 

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Rugby