SEGUICI SUI SOCIAL

Rugby

PRO14: sorpassi e controsorpassi, alla fine vincono le Zebre 24-10

PRO14: sorpassi e controsorpassi, alla fine vincono le Zebre 24-10

Seconda gara consecutiva quest’oggi per le Zebre che hanno ospitato la franchigia irlandese del Connacht allo Stadio Lanfranchi. Prima sfida stagionale tra le due formazioni entrambe incluse nel Girone A del nuovo Guinness PRO14. Dopo i primi nove turni sono solo 6 i punti a dividere nero-verdi e bianconeri, con Biagi e compagni a 12 punti frutto di due vittorie mentre gli ospiti a 18 con tre vittorie conquistate finora. Archiviati i test match di Novembre, lo staff tecnico delle Zebre ha potuto ritrovare nove dei dieci nazionali impegnati con la maglia Azzurra, col solo Castello fermato da un piccolo infortunio. Altra buona notizia della settimana che ha avvicinato la franchigia di base a Parma alla gara di oggi è stata quella del recupero dai rispettivi infortuni delle due seconde linee Sisi e Biagi, con l’italo-scozzese tornato capitano del XV del Nord-Ovest per l’occasione.

Tanta aggressività dei bianconeri nelle prime battute con Connacht che non riesce ad avanzare. Le Zebre invece sembrano poter accendere la gara coi propri trequarti mentre la sfida tra i pacchetti di mischia sembra pari. Dopo un piazzato di Canna si alza il ritmo al Lanfranchi: solo l’imprecisione nella trasmissione non frutta la segnatura ai bianconeri. Nel primo quarto di gara la difesa italiana è la migliore in campo con Connacht che fallisce due piazzati. A tempo scaduto Biagi e compagni vanno vicino alla meta con Venditti ma raccolgono solo altri tre punti con Canna per il 6-0 all’intervallo. In inferiorità numerica gli ospiti passano in vantaggio al 45° con una rocambolesca meta di rapina di Farrell. Rabbiosa la risposta delle Zebre che trovano nuovamente il vantaggio, solo però dalla piazzola al 63° e dura una manciata di minuti per un fallo piazzato dagli irlandesi. E’ bravo Venditti a recuperare il calcio d’invio innescando l’azione che al 69° porta alla prima meta delle Zebre segnata da Meyer. Il drop di Canna porta i bianconeri oltre al break a 5 dal termine mentre è l’ala abruzzese a chiudere il match con una meta di forza a 120 secondi dal termine. Le Zebre ritrovano così la vittoria, la terza stagionale e la seconda davanti al pubblico amico dello Stadio Lanfranchi di Parma.

Le Zebre si ritroveranno lunedì 4 Dicembre 2017 alla Cittadella del Rugby di Parma per preparare la prossima gara ufficiale. Sabato prossimo 9 Dicembre i bianconeri ospiteranno alle 14:30 gli inglesi del Gloucester allo Stadio Lanfranchi nel terzo turno della Pool 2 della EPCR Challenge Cup.

 

ZEBRE RUGBY – CONNACHT 24-10 (pt 6-0)
Marcatori: 11‘ cp Canna (3-0); 40’ cp Canna (6-0); s.t. 5‘ m Farrell tr Crosbie (6-7); 23’ cp Canna (9-7); 28‘ cp Carty (9-10); 29’ m Meyer tr Canna (16-10); 36‘ drop Canna (19-10); 38’ m Venditti (24-10);

Zebre Rugby Club: Minozzi, Bellini, Bisegni (38’ s.t. Gaffney), Boni, Venditti, Canna, Violi (29’ s.t. Palazzani); Giammarioli, Meyer, Mbandà (38’ s.t. Sarto), Biagi (cap) (18’ s.t. Sisi), Krumov, Chistolini (18‘ s.t. Bello), Fabiani (‘ s.t. Luus), Lovotti (‘ s.t. Ah-Nau) (Non entrato: Luus, Ah-Nau, Bordoli) All. Bradley
Connacht: O’Halloran, Kelleher, Ahki, Farrell, Healy, Crosbie (19’ s.t. Carty), Marmion (19’ s.t. Mitchell); Muldoon (cap), Connolly (14’ s.t. Dawai), Masterson, Cannon, Dillane, Bealham (31’ s.t. Carey), Delahunt (31’ s.t. McCabe), Buckley (Non entrati: Heffernan, Gallagher, Griffin) All. Keane
Arbitro: George Clancy (Irish Rugby Football Union)
Calciatori: Canna (Zebre Rugby) 4/6, Crosbie (Connacht) 1/3, Carty (Connacht) 1/1. Drop Canna (Zebre Rugby Club) 1/1
Cartellini: al 40° giallo a Masterson (Connacht), al 40’ s.t. giallo a Boni (Zebre Rugby Club)
Man of the match: Violi (Zebre Rugby Club)
Punti in classifica: Zebre Rugby Club 4, Connacht 0

Leggi i commenti o commenta tu stesso



 


Pubblicità
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità

ALTRO IN Rugby