Connect with us

Rugby

Pro14: Zebre a caccia del terzo successo con l’Ulster

Pro14: Zebre a caccia del terzo successo con l’Ulster

Una prova di carattere e di qualità non è bastata domenica scorsa alle Zebre Rugby, sconfitte di un soffio a Llanelli dagli Scarlets. Nonostante la vittoria mancata negli ultimi minuti del match, il XV di coach Bradley ha confermato alcuni buoni segnali di crescita già mostrati in occasione del successo 23-17 sugli Ospreys, soprattutto per ciò che riguarda le fasi di conquista in touche e di mantenimento del possesso nei punti di incontro.

Lunedì 16 novembre gli atleti della franchigia federale saranno chiamati a dare continuità a questo trend positivo nella sfida interna con i Nordirlandesi dell’Ulster, vicecampioni del torneo e ancora imbattuti in questo avvio di stagione dopo i cinque successi consecutivi tra Belfast e altrove.

La gara – valevole per il 6° turno del Guinness PRO14 – sarà disputata allo Stadio Lanfranchi di Parma in regime di porte chiuse al pubblico, ma sarà trasmessa in diretta sugli schermi di Dazn e sul canale 209 di Sky Sport alle ore 19:00.

I PRECEDENTI
Si giocherà per il 14° incontro ufficiale tra le due squadre, scese in campo l’ultima volta il 1 novembre 2019 al Kingspan Stadium. I biancorossi non volano in Italia dal November 2018 e hanno vinto sin qui undici dei tredici precedenti con i multicolor, pur essendo sconfitti da quest’ultimi in due occasioni a Parma: il 27 settembre 2014 (13-6) ed il 30 settembre 2017 (27-23).

I GIOCATORI CHIAVE E GLI ATLETI DELLA NAZIONALE
Zebre e Ulster sono entrambe inserite nel Girone A del torneo ed occupano rispettivamente il 6° ed il 2° posto in classifica con 5 e 23 punti. Anche per questa 6° giornata di campionato celtico, le due franchigie dovranno fare a meno dei propri atleti della Nazionale Italiana e Irlandese, impegnate fino al primo weekend di dicembre nell’inedita competizione ad otto squadre Autumn Nations Cup.

Sono quattordici, in tutto, i giocatori della rosa multicolor convocati al raduno dell’Italia. Dieci di loro sono stati scelti inoltre dal ct Azzurro Franco Smith per la sfida di sabato pomeriggio con la Scozia.

Dal punto di vista dell’organico, una situazione ben più rosea riguarda il club nato nel 1879 che, oltre a poter contare su una selezione cadetta e su un’accademia interna, vanta attualmente appena cinque Ulstermen nella rosa dei Trifogli. Tre di questi troveranno spazio nel match inaugurale di Sexton e compagni con il Galles. Sono il capitano biancorosso Iain Henderson, l’estremo Jacob Stockdale ed il giovane regista esordiente Billy Burns.

Con l’assenza dei Nazionali nelle file di Zebre e Ulster, molti giovani talenti e diversi atleti di esperienza internazionale avranno dunque la loro chance di mettersi in mostra. Qualcuno di loro l’ha già fatto nei primi cinque turni del torneo: statistiche dell’agenzia Opta alla mano, i due multicolor Ian Nagle e Junior Laloifi occupano il primo posto sul podio, rispettivamente, delle rimesse laterali rubate (4) e dei metri percorsi (225).

Dal loro, i Nordirlandesi vantano due primatisti nelle statistiche stagionali del Guinness PRO14 2020/21: sono il n° 8 sudafricano Marcell Coetzee, leader nella classifica delle cariche (58) e degli offload (10) ed il n° 9 John Cooney, autore di ben 12 clean break registrati sin qui.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi