Connect with us

Rugby

Promozione del territorio, partnership tra Zebre e Regione

Promozione del territorio, partnership tra Zebre e Regione

Zebre Rugby Club si consolida volano del turismo sportivo e dell’economia della regione Emilia-Romagna.

In vista della seconda metà della stagione 2020/21, che vedrà il club multicolor competere nei tre prestigiosi tornei internazionali Guinness PRO14, EPCR Challenge Cup e Guinness Rainbow Cup, la franchigia federale con sede a Parma e la regione Emilia-Romagna hanno raggiunto un accordo di promozione dell’offerta turistica del territorio emiliano-romagnolo e di valorizzazione del nome e della conoscenza della regione come sede ideale per importanti eventi sportivi.

L’iniziativa si colloca nel piano di sostegno alla realizzazione di grandi eventi sportivi di interesse regionale che dall’azienda APT Servizi Emilia-Romagna ha istituito per il 2021.

Parole di apprezzamento e orgoglio per il progetto da parte dell’amministratore unico dello Zebre Rugby Club Andrea Dalledonne: “Ringrazio il delegato allo sport della Regione Giammaria Manghi per il raggiungimento di questo accordo che fa seguito ad un lungo lavoro di presentazione dell’impatto economico e sociale del nostro club sul territorio. Le Zebre rappresentano istituzionalmente l’Emilia-Romagna e contribuiscono a portare in alto i valori e le eccellenze della Regione in Europa e in Sudafrica. I tantissimi tifosi italiani e stranieri che hanno assistito alle nostre partite al Lanfranchi sono rimasti estasiati dai nostri prodotti agroalimentari e dal nostro modo di vivere la convivialità, esprimendo in più di un’occasione il desiderio di tornare allo stadio, soprattutto in quest’ultimo anno di gare giocate purtroppo senza pubblico. Credo che le Zebre possano rappresentare uno straordinario strumento di diffusione e di promozione del turismo emiliano-romagnolo e quindi contribuire alla ripresa economica della regione dopo tutto ciò che di sfortunato è successo in quest’ultimo anno”.

Ogni anno migliaia di persone tra tifosi italiani e stranieri, squadre avversarie e importanti ospiti giungono a Parma grazie alla presenza delle Zebre. Si tratta di un indotto diretto e indiretto che genera ricchezza, valorizza il territorio e suscita un passaparola positivo per tutta la regione.

La franchigia federale si conferma pertanto un asset strategico per lo sviluppo e la crescita dell’Emilia-Romagna.

Grazie ad una serie di azioni promozionali, l’accordo con la Regione consentirà al club multicolor di impreziosire ulteriormente questo suo ruolo di ambasciatore del turismo sportivo.

Oltre alla veicolazione dei marchi “#inemiliaromagna” e “E-R Vince lo sport” sui materiali promozionali cartacei e digitali utilizzati dalla franchigia federale, i loghi regionali campeggeranno sulle maglie da gioco ufficiali indossate dalle Zebre Rugby nell’EPCR Challenge Cup e nella Guinness Rainbow Cup, oltre che sui numerosi spazi di visibilità commerciale che la Cittadella del Rugby di Parma offre in occasione delle gare internazionali di Bisegni e compagni.

 

(Nella foto i sette atleti emiliano-romagnoli delle Zebre, da sx: i piacentini Andrea Lovotti e Giosuè Zilocchi, il parmense Marcello Violi, i reggiani Luca Bigi e Daniele Rimpelli, il modenese Matteo Nocera, il ferrarese Michelangelo Biondelli)

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma

Commenti Recenti

Altro in Rugby