Connect with us

Rugby

Rugby Colorno: inizia un altro campionato. Il programma del fine settimana

Rugby Colorno: inizia un altro campionato. Il programma del fine settimana

Se fosse un girone all’italiana, probabilmente, l’HBS sarebbe già in fuga insieme ad un gruppetto di squadre, quasi sicuro di giocarsi le semifinali. Ma i gironi “zonali” prevedono che al giro di boa si azzeri tutto: Colorno, Udine, Tarvisium, Valsugana, Verona e Brescia si presentano dunque ai cancelli di partenza a zero punti. In pratica inizia un altro campionato. È noto che nello sport i “se” e i “ma” contano molto poco: è il campo a parlare e il più forte vince, specialmente nel rugby. Domenica 18 gennaio alle 14.30 i biancorossi ospitano sul campo sintetico l’Udine, formazione con tutte le carte in regola per ambire ai primi posti della nuova classifica.
“I nostri futuri avversari – ha spiegato Michele Mordacci, head coach dell’HBS – almeno in parte, li conosciamo avendoci giocato contro la passata stagione. Hanno cambiato allenatore, si sono rinforzati, dispongono di terze linee dinamiche e trequarti di capacità, giocheranno a viso aperto e dobbiamo essere pronti. Ci teniamo a fare bella figura e a confermare tutto ciò che di positivo abbiamo fatto vedere nella prima fase”.
I biancorossi si stanno allenando dal 2 gennaio con continuità e hanno recuperato qualche pedina importante da infortuni. “Il lavoro fatto in queste settimane è stato proficuo. Ci stiamo preparando a questa sfida anche grazie allo scambio di video delle partite coi tecnici avversari: si sta creando sotto questo aspetto un bel movimento. In Eccellenza tutte le società hanno l’obbligo di condividere i video delle partite con gli altri tecnici, fosse per me metterei questa regola anche per la Serie A, si tratta di un’idea che farebbe crescere l’intero movimento”. Per Mordacci non c’è una squadra nel girone da tenere d’occhio, tutte sono pericolose allo stesso modo: “Valsugana e Tarvisium non le conosciamo, ma le venete, per tradizione sono temibili e il Verona – battuto sia all’andata che al ritorno nella prima fase – può arrivare ai primi posti”. Di certo non saranno del match Slawitz e Borsi. Davide Barbieri è rientrato nel gruppo a pieno regime e sarà disponibile per le prossime gare. Arbitra il signor Boaretto. Guarda sul nostro canale YouTube l’intervista al trequarti Michele Corso http://youtu.be/W96GxCFcH4Y.

MAFFEI, LE RAGAZZE IN CASA COL CUS TORINO. UNDER 14 E 16 A PIACENZA
Domenica alle 16, il sintetico “P.Pavesi” di Colorno ospiterà la sfida tra Maffei Colorno e Cus Torino. Almeno sulla carta, si tratta di una sfida abbordabile per il XV targato Daniele Tebaldi: il Maffei è quinto a 15 punti, mentre le piemontesi sono seste a 5. Arbitra Farinelli. Le ragazze delle Under 14 e 16 allenate da Francesco Messori Roncaglia parteciperanno ad un concentramento a Piacenza con fischio d’inizio programmato per le 10.

L’ARCA DI GUALERZI IN CASA PER IL DERBY COI GIALLOBLU
Domenica alle 18.30, sul sintetico “P.Pavesi” di Colorno, l’Under 18 affronterà i pari età della Rugby Parma nella prima giornata di ritorno del Campionato Elite. Una sfida importante per i biancorossi che, secondi a 29 punti in classifica, non devono perdere di vista il Firenze, primo a 32. Buttando un occhio alla classifica non sembra essere una sfida proibitiva per l’Arca di Gualerzi visto che i cugini parmigiani sono penultimi a 6 punti, ma il coach Marco Falzone non si fida: “Vogliamo affrontare la seconda parte del campionato con un nuovo approccio, evitando i cali di tensione che hanno contraddistinto troppo spesso le nostre prove nel girone di andata. Dobbiamo alzare il ritmo, essere concentrati e fare bella figura sia perché si tratta di un derby sia per il fatto che giochiamo in casa. Non dobbiamo aspettarci la squadra affrontata nella prima di campionato – battuta per 33 a 3 -, si sono rinforzati e ce la metteranno tutta”. Da qui alla fine del campionato gli obiettivi sono due: “La cosa importante è che questi ragazzi crescano. Poi arriva l’aspetto agonistico, del campo che è arrivare a giocare le finali”.

UNDER 16, LA PRIMA DELL’ANNO CONTRO IL VALNURE. LA 14 DI BETTATI VA A VIADANA
Partita delicata per i ragazzi della 16 che domenica alle 11 sul sintetico di Via Ferrari affronteranno i Lyons Valnure: “I nostri avversari – ha spiegato Fabrizio Nolli, allenatore dei giovani biancorossi – sono ben preparati, la classifica è dalla loro parte. Nonostante le nostre difficoltà posso dire che i miglioramenti sono costanti e contro il Valnure dobbiamo concretizzarli. I ragazzi si impegnano con dedizione, e alcuni di loro hanno ben figurato in campo anche coi Centri di Formazione. Abbiamo il dovere di provarci visto che giochiamo davanti al nostro pubblico, ambire a disputare una buona gara mi sembra il minimo”. Il Rugby Colorno è penultimo a 5 punti, il Valnure è quinto a 26. L’under 14 allenata da Paolo Bettati farà visita, sabato, al Viadana per un test amichevole che inizierà alle 16.

IL MINIRUGBY IN TRASFERTA A FIORENZUOLA
L’allegra brigata del minirugby giocherà nel concentramento di Fiorenzuola in programma per domenica alle 10. Il Rugby Colorno schiererà in campo due compagini per le categorie Under 8, 10 e 12. Dopo il grande successo ottenuto lo scorso 28 dicembre a Parma, nel concentramento giocatosi prima del derby tra franchigie Zebre e Benetton Treviso, gli addetti ai lavori ricordano che sono ancora aperte le iscrizioni con un mese di prova gratuito. Il ritrovo per la trasferta è fissato per le 8 al campo di Colorno o alle 9.15 a Fiorenzuola.

PAGLIARINI IN NAZIONALE
Complimenti a Leandro Pagliarini, giocatore dell’Arca di Gualerzi Colorno, convocato nella Nazionale Under 18. Gli azzurrini saranno in ritiro dal 20 gennaio presso il Centro di Preparazione Olimpica “Giulio Onesti” di Roma in vista del test match contro la Nazionale francese in programma per il prossimo 24 gennaio, alle 15, allo stadio “Fattori” de L’Aquila. Il mediano d’apertura classe ’97, facente parte dell’Accademia di Remedello, aveva già partecipato ad un raduno a Mogliano Veneto proprio in preparazione a questa sfida e la convocazione è arrivata puntuale. “Per me – ha commentato Pagliarini – è una grande soddisfazione, vuol dire che il lavoro che sto facendo a Remedello e nel Colorno è positivo. I tecnici Dolcetto e Ravazzolo dell’Accademia e Falzone dell’Arca di Gualerzi credono in me e io non dovrò deludere le aspettative”.
In biancorosso, Pagliarini sta facendo grandi cose e l’Under 18 è seconda in classifica, dietro al Firenze: “Finora è stato un anno positivo. Abbiamo perso una sola partita, contro il Firenze. Dobbiamo partire col piede giusto anche perché gli scontri più ostici li giocheremo in casa”. Pagliarini era in campo la scorsa stagione quando la 18 perse la finalissima contro Treviso: “Abbiamo le possibilità per ripetere la stagione dell’anno scorso e migliorarla. Dobbiamo credere nei nostri mezzi e i risultati possono arrivare”.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi