Entra in contatto:

Rugby

Rugby Colorno: nasce il “Club dei Centuroni Biancorossi”

Rugby Colorno: nasce il “Club dei Centuroni Biancorossi”

Nella giornata di domenica 8 gennaio 2023, la Rugby Colorno ha ufficialmente inaugurato il “Club dei Centurioni Biancorossi“.

Un evento storico, col quale il club ha voluto celebrare tante delle proprie leggende, uomini e donne capaci di accumulare, dal 1975 ad oggi, almeno 100 presenze in prima squadra.
Tra gli invitati accolti in mattinata, prima della sfida pomeridiana contro i Rugby Lyons, proprio i centurioni piacentini, rappresentati da Stefano Nucci. Insieme alle vecchie glorie biancorosse, hanno preso posto in Aula Magna, dove poche parole dei Presidenti colornesi hanno anticipato il tradizionale brindisi e un ricco buffet prepartita.

“L’idea di creare il club dei centurioni nasce dalla voglia di riavvicinare al Rugby Colorno tutte quelle persone che ne hanno scritto un pezzo di storia” ha esordito Stefano Cantoni. “Sono molto contento della partecipazione di tutti, credo sia un bel punto di partenza per promuovere iniziative interessanti in futuro. È bello che anche i Lyons abbiano risposto presenti, sono contento di ritrovare tanti vecchi amici con cui ho battagliato sul campo” ha proseguito Cantoni. “Nutro grande stima nei loro confronti, da sempre condividiamo gli stessi valori e sono sicuro coglieranno la palla al balzo per dare spazio, a loro volta, a questa iniziativa”.

“È stato difficile recuperare i nomi di tutti i nostri centurioni, d’altronde ai nostri tempi mai avremmo immaginato di raggiungere le 100 presenze e quindi non si perdeva tempo a contarle” ha scherzato il Presidente della Rugby Colorno 1975 Mario Padovani. “È emozionante trovarmi di fronte alle persone che hanno scritto la storia del club, i ricordi si accumulano uno sull’altro e non posso che essere orgoglioso di far parte di questa famiglia”.
Presente anche una piccola rappresentanza femminile, con le sorelle Merli di Piacenza e le Colornesi Laura Tocchetti, Martina Casolin e Irene Campanini, anche loro facenti parte del club dei centurioni biancorossi. “Ringrazio la Rugby Colorno per aver inserito anche le nostre ragazze nella lista, una bella ricompensa per tutto il lavoro svolto in questi anni” ha commentato il Presidente della Rugby Colorno F.C. Ivano Iemmi. “Data l’occasione, vorrei ricordare che quando nacquero le Furie Rosse nel lontano 2007, la primissima squadra venne composta in collaborazione proprio con le Lupe di Piacenza”.

“È un onore per noi essere qui oggi, prenderemo sicuramente spunto da questa iniziativa per creare a nostra volta un club dei centurioni piacentini”, ha concluso Stefano Nucci, rappresentante dei Lyons. “Oggi celebriamo quelli che sono i valori tradizionali del rugby, su tutti il rispetto e l’attaccamento alla maglia, poi sul campo che vinca il migliore”.
Dopo la visione dell’emozionante video di Sostegno Ovale, Onlus affiliata al Rugby Colorno che patrocina i progetti “Bufali Rossi”, “Adotta Uno Sportivo” e “Borse di Studio Filippo Cantoni”, ci ha pensato Pierangelo Scarioni a congedare tutti, snocciolando un interessante aneddoto sulla “Legio Decima” di Giulio Cesare. Il rappresentante di Sostegno Ovale ha voluto paragonare i fedelissimi centurioni romani a quelli colornesi, chiedendo il supporto di tutti i presenti nei progetti portati avanti dal club biancorosso.

 

CLICCA QUI PER CONSULTARE LA LISTA COMPLETA DEI CENTURIONI BIANCOROSSI

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA