Connect with us

Rugby

Rugby Parma-Amatori, il derby che sfugge ad ogni pronostico

Rugby Parma-Amatori, il derby che sfugge ad ogni pronostico

Nel decimo turno di campionato la gara più attesa nel mondo del rugby parmigiano, il derby tra gialloblù e blucelesti in programma domenica prossima in via Lago Verde, casa della Rugby Parma.

Amatori Valorugby avanti di 5 punti in classifica con una gara in più rispetto ai cugini ma, nonostante questo, la favorita per questa gara rimane sempre la Rugby Parma, non solo per il fattore campo ma principalmente per lo spessore della rosa messa a disposizione di Liviu Pascu, con la società che, con un progetto biennale, punta apertamente alla promozione entro la prossima stagione, mentre quest’anno è partita con l’ambizione di disputare un campionato di vertice. Per questo motivo il presidente Bernardo Borri ha rinforzato la squadra con l’arrivo di numerosi giocatori, anche di categoria superiore, capaci di fare la differenza in serie B. Ex nazionali giovanili, emergenti o seven, primi fra tutti gli ex blucelesti Andrea Barbieri, l’ultimo anno a Noceto, e Alessandro Castagnoli, da alcune stagioni a Colorno ma cresciuto sin dal minirugby con le tre viole sul petto, dove ha debuttato nel massimo campionato italiano con il Gran. Due giocatori Castagnoli e Barbieri che si uniscono ad altri, blucelesti, passati alla Rugby Parma come De Rosa, Cavazzini o Zanacca, quest’ultimo la scorsa stagione pilone della squadra allora allenata da Marco De Rossi, motivo per cui questo derby sarà ancor più avvincente e che richiamerà, come ogni stracittadina, il pubblico delle grandi occasioni.

Ogni derby che si rispetti sfugge a qualsiasi pronostico, probabilmente il risultato sarà in bilico fino alla fine come la scorsa stagione quando, all’andata al “Banchini”, l’Amatori Parma fu sorpassato e sconfitto da un piazzato di Righi Riva allo scadere. Fondamentale per l’Amatori Valorugby la disciplina, aspetto su cui i due Zanichelli e Manici hanno lavorato molto nell’ultimo periodo, e Amatori che farà leva sulla propria difesa, la terza del campionato, e sui progressi delle ultime settimane del pacchetto di mischia, fattore importante per fornire palloni di buona qualità ai propri trequarti su un campo ristretto.

Tutti quindi al centro sportivo “ Pisaneschi” di via Lago Verde, per sostenere i parmigiani reggiani nell’ultima gara del girone di andata, prima delle quattro settimane di riposo. Fischio d’inizio domenica alle 14.30, con la direzione arbitrale affidata al genovese Stefano Zaami.

Per l’occasione i Cuori Gialloblù della Rugby Parma metteranno in palio il trofeo intitolato a Miro Guerrini, tenace, generoso e grintoso tallonatore che fece parte della squadra che nel 1953/54 conquistò il titolo italiano del campionato Riserve e l’anno successivo lo scudetto assoluto e di cui quest’anno ricorre il 50° della prematura scomparsa. Il trofeo sarà consegnato al miglior giocatore in campo.

(Foto Silvia Ragone)

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi