© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

Rugby Parma contro Amatori, il derby che unisce

Rugby Parma contro Amatori, il derby che unisce

Domenica 13 gennaio, nella giornata in cui i parmigiani festeggiano il patrono della città, Sant’Ilario, si svolgerà il Derby di Parma tra le due squadre seniores dei due club di rugby cittadini.
A fare gli onori di casa sarà la Rugby Parma che alle ore 14,30 ospiterà sul campo Giuseppe Banchini i “cugini” dell’Amatori Parma Rugby. Il derby di ritorno si svolgerà alla Cittadella del Rugby domenica 5 maggio. Per l’occasione, l’artista ed ex rugbista Stefano Fedolfi ha realizzato il trofeo – un bellissimo piatto dipinto a mano – che verrà assegnato a partire proprio da questa edizione alla squadra vincitrice dell’incontro che avrà l’onore di custodirlo fino al derby successivo in cui verrà nuovamente messo in palio.

Nella mattinata, come preludio alla gara ufficiale tra le due squadre seniores un incontro amichevole tra le formazioni under 14 delle due società.
Il derby è una partita diversa dalle altre, non solo una competizione sportiva ma un vero e proprio evento capace di richiamare un pubblico davvero folto, a riprova della vitalità di questo sport e dell’interesse che suscita a Parma. In campo con le due squadre scendono la gloria di un passato importante per entrambi i club, l’amicizia ma anche l’arlia tra i giocatori, due maglie diverse ognuna con le proprie tradizioni.
A partire dal derby di gennaio, verranno rispolverate vecchie tradizioni come il “Derby del Cappelletto” in cui si sfideranno a suon di anolini un “campione” per ogni club, ma anche nuove iniziative come l’Aperitivo dei Capitani alla presenza dei capitani e vice capitani delle due squadre seniores e dei presidenti delle due società sportive.

Oltre all’aspetto puramente sportivo e a quello goliardico, le due società hanno deciso di comune accordo di dare spazio d’ora in poi anche all’aspetto solidaristico, sostenendo di volta in volta un progetto benefico: in questa prima occasione la scelta è ricaduta sull’AIL (Associazione Italiana contro le leucemie-linfomi e mieloma) con il ricavato della vendita presso le due club house delle stelle di Natale che sarà interamente devoluto all’associazione stessa.
Altra iniziativa messa in campo da quest’anno è la realizzazione di una pagina facebook (https://www.facebook.com/ilderbydiparma/) interamente dedicata al, o meglio, ai Derby di Parma.

“Il Derby di Parma dimostra che il rugby nella nostra città è vivo ed in ottima salute – queste le parole di Bernardo Borri, presidente della Rugby Parma – Infatti a Parma, oltre ad avere le Zebre, squadra professionistica internazionale, le due società cittadine permettono a tantissime persone di ogni età di praticare a livello amatoriale il nostro sport. L’organizzazione congiunta tra Rugby Parma ed Amatori del Derby rientra a pieno titolo nel processo di collaborazione in atto tra le due società per il bene del rugby nella nostra città. Invito pertanto tutti gli appassionati a partecipare numerosi alla festa del prossimo 13 gennaio per confermare il forte legame da sempre esistente tra il rugby e la città di Parma”.

“Amatori e Rugby Parma rappresentano da decenni il rugby parmigiano a livello nazionale sia seniores che juniores – prosegue Daniele Ragone, presidente dell’Amatori Parma Rugby – Negli anni le due società hanno fornito tanti giocatori alle rappresentative nazionali e hanno consentito a tanti appassionati di avvicinarsi a questo sport. Il Derby ha rappresentato nel primo decennio degli anni 2000 una delle partite di più alto livello nel panorama rugbistico nazionale. Oggi le due società insieme vogliono riportare nella nostra città l’entusiasmo di una sfida che per anni ha rappresentato una sfida scudetto. La collaborazione in essere tra le due società sta portando grandi risultati sul piano sportivo a livello di under 16, mi auguro che gli stessi risultati li ottenga l’organizzazione congiunta dei due derby, se tutto dovesse andare come ci aspettiamo non è detto che la collaborazione non diventi di più ampia portata e consenta al rugby parmigiano di ritornare ai massimi livelli”.

Il derby, il trofeo e tutte le iniziative collaterali sono state presentate pubblicamente in occasione della conferenza stampa che si è tenuta a dicembre scorso presso la sede della FIR, alla presenza, tra gli altri, di Giorgio Prati, già giocatore e dirigente della Rugby Parma e con un recente passato come dirigente dell’Amatori Parma di Erika Morri, consigliere FIR, e Antonio Bonetti, delegato provinciale del Coni.
Qualunque sia il risultato dell’incontro, lo sport parmigiano e in particolare il rugby avrà comunque vinto e la partita sarà di certo uno spettacolo che, come nelle passate edizioni, richiamerà un pubblico folto e caloroso al Banchini domenica 13 gennaio. Per l’occasione sarà possibile degustare fin dalla tarda mattinata panini con cotechino o salume, birra e vin brulé.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby