Entra in contatto:

Rugby

Rugby Parma: ingaggiata l’apertura Marcello Frati

Rugby Parma: ingaggiata l’apertura Marcello Frati

La Rugby Parma 1931 dà avvio alla propria campagna acquisti in vista della nuova stagione. Il primo XV ducale mette a segno un innesto nel ruolo di apertura.

Il club presieduto da Bernardo Borri, infatti, dà il benvenuto a Marcello Frati che, dopo aver maturato un’esperienza in Serie A con i Centurioni Rugby, arriva, o meglio ritorna, alla Rugby Parma per rinforzare la linea dei trequarti gialloblù.

Nato a Parma, classe ’02, Marcello è figlio e nipote d’arte (il padre Filippo e lo zio Marco sono volti e nomi ben noti nel panorama rugbistico non soltanto italiano). Inizia a giocare a rugby da piccolissimo, a 4 anni, nel Noceto, club in cui rimane fino al primo anno di Under 12 e dove torna in Under 16 e 18 dopo tre stagioni alla Rugby Parma.  Passa poi nell’Under 19 del Colorno per due stagioni, una delle quali non viene disputata per il blocco dei campionati. La ripresa lo vede fare esperienza a Lumezzane (BS) nelle file dei Centurioni Rugby, squadra che milita in Serie A. Rientra quest’anno alla Rugby Parma nel ruolo di apertura.

“La società mi aveva contattato già lo scorso anno ed ero contentissimo, poi è arrivata l’opportunità di fare esperienza in Serie A con i Centurioni così il rientro dopo tanti anni alla Rugby Parma è slittato di un anno. Qui ritrovo tanti amici degli anni del minirugby. Mi è piaciuto molto il progetto che mi è stato presentato. La Rugby Parma meritava di tornare in Serie A, gli strumenti per far bene li abbiamo tutti con una struttura eccellente e un ottimo staff  che si arricchisce anche di una figura estremamente importante come quella di Du Preez. Da parte mia, sono sicuro di poter crescere e spero di poter dare un buon contributo”.

Commenti
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby

© RIPRODUZIONE RISERVATA