Entra in contatto:

Rugby

RUGBY: Parma parte col turbo, male il Noceto

RUGBY: Parma parte col turbo, male il Noceto

Inizio difficile di stagione per il Rugby Noceto di coach Varriale che incassa una sconfitta a Roma sul campo della Unione Rugby Capitolina per 30-5 (5-0).
Questo sport ci ricorda che le partite si vincono in camponé prima, né dopo – commenta coach Varriale -. Prendiamo con il giusto spirito il risultato di questa partita. Martedì al primo allenamento stringeremo il cerchio, ci guarderemo negli occhi e prenderemo questa partita come esempio di ciò che non vogliamo essere. Ora da subito testa al Catania“.
Mancano esattamente sette giorni all’esordio casalingo quando i gialloblu capitanati da Raffaele Greco affronteranno gli Amatori Rugby Catania, al loro esordio stagionale, sul manto erboso del Nando Capra per cercare di recuperare immediatmente la prestazione odierna.

LA RUGBY PARMA TRAVOLGE IL CUS SIENA
Meglio di così non poteva iniziare il campionato di Serie B per la Rugby Parma (nella foto) che, in occasione della 1ª giornata, ha schiantato con un netto 77-0 i malcapitati avversari del CUS Siena Rugby, squadra dell’ex di turno Niccolò Baruffaldi che, dopo anni di rugby ad alto livello, è rientrato nella sua città natale con la famiglia e si è messo a disposizione della società bianconera.

E’ stato bello tornare in campo dopo venti mesi di inattivitàha dichiarato coach Marco Frati al termine della gara –. Ci si poteva aspettare di tutto dopo un periodo così lungo di stop. A inizio settimana ho detto ai ragazzi di godersi questo giorno e così hanno fatto”.
Della partita c’è poco da raccontare, con un risultato mai in discussione, frutto di 11 mete, di cui una di punizione per placcaggio in volo di Orsenigo a un passo dalla segnatura. I toscani hanno varcato in pochissime occasioni la linea dei 22 avversari ma, grazie all’ottima difesa di casa, non sono riusciti a concretizzare. Tre mete trasformate nei primi 10 minuti di gioco e il bonus offensivo raggiunto già al 20′ del primo tempo fanno capire chiaramente gli obiettivi di questa squadra”.

Volevamo dare un segnale delle nostre intenzioni riguardo il campionato – queste le parole del capitano Claudio Borsi a fine match -. Sono tante le cose su cui possiamo migliorare, ma era importante iniziare col piede giusto”.

Ma soprattutto importante “vedere che i ragazzi non si sono mai adagiati e sono rimasti concentrati. Anche quando il risultato era ampiamente raggiunto – ha aggiunto Frati – hanno continuato a macinare gioco e a dare il 100% per tutti gli 80 minuti della partita. Sono davvero soddisfatto dell’atteggiamento che hanno mostrato e contento per loro perché si sono meritata questa vittoria. Bravi, bravi bravi!”.
Domenica prossima, la prima trasferta ufficiale a Imola per cercare di aggiungere un altro mattoncino “Non sottovalutiamo nessun avversario – ha concluso Borsi –, è un campionato tosto e lungo. Alla fine ne passa soltanto una, non sono ammessi passi falsi”.

Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby