Connect with us

Rugby

Sami Panico a processo il 5 ottobre, è accusato di detenzione e spaccio di droga

Sami Panico a processo il 5 ottobre, è accusato di detenzione e spaccio di droga

Si svolgerà il 5 ottobre il processo a carico di Sami Panico (25 anni), giocatore della Nazionale e delle Zebre, attualmente fuori rosa e in attesa di rescissione del contratto dopo una lite nella scorsa stagione con un suo compagno di squadra a cui ha sferrato un pugno rompendogli la mascella.
In attesa del processo il rugbista si trova agli arresti domiciliari nella sua abitazione a Roma, dove sabato scorso i carabinieri della caserma di Torvaianica hanno trovato, occultati nel giardino, un chilo e mezzo di marijuana, oltre a 300 grammi di hashish, materiale per il confezionamento delle dosi e oltre 10mila euro in contanti ritenuti provento di attività illecita.
Panico si è difeso oggi sulle pagine del quotidiano Il Messaggero: «Non ho bisogno di vendere droga, guadagno bene grazie al rugby. Mai fatto uno spinello». Di tutt’altro tenore le parole del presidente Fir Alfredo Gavazzi: «Sono rimasto a bocca aperta, adesso c’è poco da fare. Conoscevamo bene la sua situazione – ha spiegato Gavazzi al Corriere dello Sporte i problemi in famiglia, credevamo che con il rugby potesse vivere il suo riscatto».

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti
Contenuto non disponibile senza accettazione normativa privacy (GDPR).
Perfavore accetta la nostra policy sulla privacy e i cookie cliccndo ACCETTA sul banner
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement
Advertisement

Altro in Rugby

Cliccando "ACCETTA" approvi la nostra policy su privacy, gestione dati e utilizzo cookie in base alla normativa vigente (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br>Clicking on "ACCETTA" you approve our privacy, data management and cookie policy (GDPR n. 679/2016 e DLgs n. 196/2003) -<br><br> Maggiori informazioni/More Info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi