© RIPRODUZIONE RISERVATA

Connect with us

Rugby

Stefano Pagliarini è il nuovo presidente delle Zebre

Stefano Pagliarini è il nuovo presidente delle Zebre

Da uno Stefano a un altro. Avrebbe potuto essere Cantoni, il nuovo presidente delle Zebre per colmare il vuoto lasciato dalle dimissioni di Romanini avvenute a fine febbraio, e invece è Pagliarini, come da stringato comunicato della società emesso poco fa al termine della terza riunione del cda dopo quelle del 24 febbraio e del 7 marzo. Attuale membro del cda, Pagliarini (nella foto con la maglia della Rugby Parma è il secondo in piedi da sinistra, ndr), imprenditore, ha un trascorso nella Rugby Parma sia come giocatore (24 presenze in prima squadra dopo la trafila delle giovanili), che come team manager/direttore sportivo (stagione 2000/01 e parte di quella successiva). Era lui, dunque, il piano B che il cda aveva in serbo nel caso Cantoni avesse declinato l’offerta, come è avvenuto, non dimettendosi dalla carica di consigliere federale. Le sue riserve circa l’accettazione dell’incarico si erano fatte consistenti nelle ore antecedenti il consiglio federale di ieri anche per effetto di voci e indiscrezioni che lo riguarderebbero in merito alle vicende del fallimento degli Aironi. Il nuovo vice presidente al posto dell’altro dimissionario, Egidio Amoretti, è Corrado Azzali, in quota Noceto e già consigliere dei Crociati Rugby. Nel cda sono stati cooptati Carlo Rizzardi, presidente del Cittadella Rugby, e Luigi Rodi, direttore sportivo del Lunigiana Rugby. Per le Zebre si tratta del quarto presidente in quasi quattro stagioni dopo i “federali” Reverberi e Bernabò e il “privato” Romanini. Prossimo, e ultimo, passo, l’assemblea dei soci di lunedì prossimo.

Commenti
Advertisement
Advertisement

Commenti Recenti

Advertisement

Altro in Rugby