Entra in contatto:

Rugby

Tangredi, Bertoni e Boscolo si accasano all’HBS Colorno

Tangredi, Bertoni e Boscolo si accasano all’HBS Colorno

Arrivano tutti da serie inferiori i tre nuovi acquisti del mercato biancorosso, tre belle scommesse che il DoR Sefano Romagnoli e il DS Paolo Bergonzi hanno voluto piazzare in vista della stagione 2021/22 di Peroni Top10. Si tratta del pilone destro Antonio Tangredi, proveniente dal Florentia Rugby (Serie B); del seconda linea ex Romagna RFC (Serie A) Angelo Bertoni e del mediano di mischia Jacopo Boscolo, classe 98 che nella passata stagione aveva vestito la maglia dei Centurioni Rugby (Serie A).

“Diamo il benvenuto a tre ragazzi che reputiamo molto interessanti, ragazzi hanno voglia di mettersi in mostra ed emergere nella loro prima esperienza in massima serie”, commenta proprio il DS Bergonzi. “Li seguivamo con attenzione da qualche anno e abbiamo deciso di dargli un’occasione. L’entusiasmo e la grinta dimostrate nei primi allenamenti con la squadra ci fanno pensare positivo, sono convinto che con questo atteggiamento e tanta voglia di lavorare potranno darci una mano e togliersi grandi soddisafzioni personali”

 

ANTONIO TANGREDI 

Nato a Pisa nel luglio del 1991, Tangredi si approccia al rugby relativamente tardi, disputando la sua prima partita ufficiale col Pontedera Bellaria (Serie C) a 21 anni compiuti. Terminata questa esperienza, il pilone destro toscano trascorre due stagioni in Serie B col Livorno Rugby, per poi esordire in Serie A coi Cavalieri Rugby Union. Approda a Colorno dopo due stagioni in Serie B col Florentia Rugby.

“E’ un’esperienza nuova ed estremamente stimolante, che mi ripaga dei sacrifici di questi ultimi anni”, commenta Tangredi. “Di Colorno mi ha subito impressionato la grandissima organizzazione e l’attenzione mostrata nei confronti dei giocatori. Trovo qui un ambiente molto competitivo e allo stesso tempo familiare, dove penso di poter imparare tanto e crescere sia come giocatore che come persona. Ho voglia di far bene e provare a conquistarmi un posto in squadra, mettendomi alla prova con un livello di rugby altissimo. Sono sicuro di poter supplire alla mia mancanza di presenze in Top10 con tanto duro lavoro e voglia di ascoltare”.

 

ANGELO BERTONI

Originario di Ravenna, dove cresce e si forma anche a livello rugbistico, in U18 Bertoni passa al Romagna Rugby RFC, franchigia romagnola con cui il seconda linea classe 99 prima esordisce in Serie B e poi centra la promozione in Serie A. Dopo un’intera stagione ai box causa Covid, per via del quale non si sono giocati i campionati minori, l’occasione per lui di esordire in maglia biancorossa nel massimo Campionato Nazionale, il Peroni Top10.

“Mi sto ancora ambientando ma le prime sensazioni sono assolutamente positive”, commenta Bertoni. “E’ la mia prima vera esperienza lontano da casa e voglio affrontarla con grande determinazione. Per me si tratta di un bel salto di categoria, che mi preparo ad affrontare con grande voglia e spirito di sacrificio. Sono pronto a mettermi a disposizione della squadra e a dare il massimo per guadagnarmi minuti sul campo”.

 

JACOPO BOSCOLO

Nativo di Este, in provincia di Padova, Boscolo si forma nelle giovanili della squadra di casa, terminando il suo percorso juniores tra Badia e Rovigo. Proprio coi Bersaglieri il mediano di mischia classe 98 conquista, nel 2016, il titolo di Campione d’Italia U18. A livello seniores milita nel Rugby Badia in Serie A per 4 stagioni, per poi trasferirsi sempre in Serie A ai Centurioni Rugby, club bresciano con cui Colorno ha recentemente stretto una partnership di tipo sportivo. Le prime impressioni del Campione del Mondo Sevens 2019 con la nazionale dei Vigili del fuoco:

“A Colorno mi sto trovando davvero molto bene”, commenta Boscolo. “Siamo allenati da uno staff molto preparato e super attento alle nostre esigenze. Stiamo affrontando la pre-stagione nel modo giusto, con grande voglia e spirito di gruppo. Devo abituarmi al livello del Top10 in questa mia prima avventura ma sono pronto a dare il massimo per essere di aiuto alla squadra”.

 

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Pubblicità

Commenti Recenti

Pubblicità
Pubblicità

Altri articoli in Rugby