Connect with us

Rugby

Terremoto Zebre: rescissione consensuale con coach Guidi, squadra affidata a Jimenez

Terremoto Zebre: rescissione consensuale con coach Guidi, squadra affidata a Jimenez

I problemi societari ed economici, il mercato estivo, e soprattutto la mancanza di risultati e progressi. Un mare in tempesta che ha consigliato a Gianluca Guidi di rassegnare le dimissioni dalla carica di head coach della Zebre. In realtà, come si legge nel comunicato stampa delle Zebre, si tratta di una rescissione consensuale. “Le Zebre Rugby e l’head coach Gianluca Guidi – spiega il comunicato – hanno preso la decisione di rescindere in modo consensuale il contratto che legava il tecnico con la franchigia di base a Parma. Dopo una stagione e mezza si separano le strade del XV del Nord-Ovest e dell’allenatore livornese, direttore tecnico delle Zebre dal mese di Luglio 2015. La società Zebre Rugby ringrazia Gianluca Guidi per il lavoro svolto durante la sua permanenza in bianconero augurandogli il meglio per il prosieguo della carriera”.
Breve e conciso il pensiero dello stesso Guidi, che non accenna minimamente ai motivi del divorzio: “Di comune accordo con la società abbiamo preso coscienza della decisione di fare un passo indietro: auguro alle Zebre i migliori successi” ha il tecnico livornese che nei mesi scorsi aveva usato parole poco tenere per spiegare la gestione del club da parte della nuova società.
Il bilancio di Guidi sulla panchina delle Zebre: 33 partite nel Pro 12 con 6 vittorie, di cui solo una in questa stagione; 6 partite di Challenge Cup (3 vittorie e 5 sconfitte).
La direzione tecnica della squadra è ora affidata a Victor Jimenez che sarà coadiuvato dallo staff tecnico in essere. Per Jimenez è la seconda volta alla guida delle Zebre Rugby. In attesa di una schiarita su tutti i fronti.

Commenti su Facebook

Commenti

SportParma
Commenti

Commenti Recenti

Altro in Rugby